Pagina 1 di 20 12311 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 25 su 481

Discussione: Rimini riaperto, primi voli della stagione

  1. #1
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Rimini riaperto, primi voli della stagione

    Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Le polizze assicurative mancanti sono state pagate e quindi l’Enac ha firmato l’ordinanza che garantisce la riapertura dell’aeroporto di Miramare da domani, ovviamente ad uso escusivo dell’aviazione privata. Un po’ come era accaduto fino a fine anno, grazie alla gestione dell’Aero club di Rimini. Adesso sarà Enac a garantire la gestione, almeno fino a quando Airiminum non sarà in grado di tenere tra le mani la cloche del Fellini. Da domani e fino a 28 febbraio l’aeroporto sarà aperto dalle 8,30 alle 16,30.
    E’ mistero su chi abbia pagato le assicurazioni mancanti, i rumors propendono per la stessa Enac. L’Ente dell’aviazione assicura la presenza delle funzioni minime di sicurezza, dei presidi delle forze dell’ordine (vigili del fuoco, guardia di finanza e polizia di frontiera) e che è in via di conclusione il processo di certificazione per Airiminum.
    Resta chiuso invece l’Aero club (attesa un’integrazione dell’ordinanza da parte dell’Ente dell’aviazione) a causa, sembra, di un interpretaione restrittiva della polizia di frontiera.
    Ultima modifica di enrico; 17th May 2015 a 12: 56

  2. #2
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Il 4 marzo si riparte. A luglio si richiude?

    Primo volo il 4 marzo (dalla Russia), certificazioni entro il 20 febbraio. Lo dice il Corriere che parla anche di trattative di Airiminum con l’immobiliarista Francesco Bellavista Caltagirone, a cui si vorrebbero cedere le quote dello scalo. Caltagirone ha interessi in ambito aeroportuale tramite l’Ata che a Milano Linate gestisce i voli privati e si occupa di servizi di handling anche a Napoli. A dimostrare le manovre di Airiminum sarebbe il tipo di contratto riservato ai 12 fortunati futuri dipendenti: un contratto di cinque mesi che, se partisse a febbraio, chiuderebbe a luglio, vale a dire nel mezzo della stagione (Corriere).

  3. #3
    Senior Member L'avatar di DavidFLR
    Registrato dal
    Nov 2006
    residenza
    Firenze, Toscana.
    Messaggi
    3,317

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    [QUOTE=Marco Rimini;1661651]Il 4 marzo si riparte. A luglio si richiude?

    Primo volo il 4 marzo (dalla Russia), certificazioni entro il 20 febbraio. Lo dice il Corriere che parla anche di trattative di Airiminum con l’immobiliarista Francesco Bellavista Caltagirone, a cui si vorrebbero cedere le quote dello scalo. Caltagirone ha interessi in ambito aeroportuale tramite l’Ata che a Milano Linate gestisce i voli privati e si occupa di servizi di handling anche a Napoli. A dimostrare le manovre di Airiminum sarebbe il tipo di contratto riservato ai 12 fortunati futuri dipendenti: un contratto di cinque mesi che, se partisse a febbraio, chiuderebbe a luglio, vale a dire nel mezzo della stagione (Corriere).[/QUOTE



    buona fortuna!

    sempre a guardar il cielo con gli occhi di un ragazzo

  4. #4

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Con le quote societarie ci mettiamo anche un cambio di destinazione d'uso a residenziale ed il gioco è fatto.

    A vere tutti questi problemi viene da pensar male, e dire che di concorrenza ce n'era.

  5. #5

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    speriamo che il crollo del rublo non abbia inficiato la stagione turistica e che i russi vengano a frotte...

  6. #6

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Quali sono le compagnie che torneranno?

  7. #7
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Quote Originariamente inviato da pescair Visualizza il messaggio
    Quali sono le compagnie che torneranno?
    Secondo il corriere: dalla Russia tutte con meno frequenze causa crisi petrolio/rublo; da Germania e Nord Europa poca roba di più.
    Stimano il traffico 2015 sui 480mila
    BLQ - CDG - LAX - PPT - MOZ - BOB - FAV - RMF
    AF  - VT - BV 

  8. #8
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Ecco spiegata la data di apertura del 4 marzo.

    "Rimini. Aeroporto Fellini, ricorso contro Airiminum: il Tar decide ai primi di marzo. La Cronaca NQNewsdi Michele Macina - pubblicato lunedì 09 febbraio 2015 alle 10:15
    La Cronaca Nuovo Quotidiano di Rimini: Ricorso contro Enac / Aeroporto, il Tar decide ai primi di marzo
    RIMINI - Dovrebbe essere l’ultimo scoglio, prima che l’aeroporto “Fellini” possa riaprire i battenti in mano ai vincitori di AiRiminum. E’ il ricorso al Tar, presentato da una delle cordate sconfitte, il Consorzio Abn dove figurano anche 44 cooperative, che ha chiesto ai giudici di rendere nullo il bando Enac da cui uscì vincitrice AiRiminum.
    Dai legali è stato confermato che il ricorso, che verrà esaminato a Bologna dopo che il Tar del Lazio si era espresso “non competente territorialmente”, arriverà a giudizio nei primi giorni di marzo. Anche il ricorso presentato dalla Curatela fallimentare di Aeradria verrà esaminato nella stessa udienza.
    Ricordiamo che entro giovedì è attesa la certificazione Enac per AiRiminum, cui dovrebbe seguire il decreto del ministero dei Trasporti per permettere la piena ripresa dell’attività dello scalo per il 4 marzo. Proprio in quei giorni è attesa la decisione del Tar."
    BLQ - CDG - LAX - PPT - MOZ - BOB - FAV - RMF
    AF  - VT - BV 

  9. #9
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Manuel Spadazzi di Il Resto del Carlino: Arrivano i permessi da Enac, il ‘Fellini’ può spiegare le ali / Certificazioni pronte, primi voli dalla Russia dal 4 marzo
    L’AEROPORTO ora può davvero spiegare le ali. E’ arrivata lunedì la tanto attesa certificazione di Enac (l’Ente nazionale di aviazione civile), indispensabile per poter riprendere finalmente l’attività al ‘Fellini’. I documenti sono arrivati entro il termine stabilito: Enac aveva concesso la proga ad Airiminum fino al 10 febbraio, ovvero fino a ieri, ma la società che gestisce lo scalo ha ottenuto la certificazione con un giorno di anticipo. Adesso il ‘Fellini’ è nelle condizioni per poter tornare in pista. E già da alcuni giorni hanno ripreso a lavorare in aeroporto alcuni dei lavoratori (12 in questa primissima fase) che Airiminum ha assunto, attingendo al vecchio personale di Aeradria. C’è piuttosto fermento in questi giorni nello scalo, che lavora per farsi trovare pronto ai primi voli. La data fissata è quella di mercoledì 4 marzo: quel giorno dovrebbero arrivare e partire da Rimini i voli dalla Russia, dopo il lungo stop iniziato l’1 novembre scorso. (...)
    LO SCALO lavorerà, nei primi due mesi e mezzo, esclusivamente con i collegamenti dalla Russia. A marzo i voli previsti sono 8 alla settimana (4 in arrivo e altri 4 in partenza), ma potrebbero salire a 10, mentre in aprile si spera di arrivare ad almeno 14 voli. I numeri sono destinati inevitabilmente a essere più bassi rispetto al passato, per i problemi economici e le tensioni in Russia. Negli ultimi mesi i russi che hanno scelto di fare vacanze in patria, anziché andare all’estero, sono aumentati di oltre il 25%, e il valore del rublo resta ancora molto penalizzante per loro. Ma i voli dalla Russia sono gli unici, al momento, su cui Airiminum può contare per poter ripartire, anche se hanno già confermato la volontà di tornare a Rimini in estate compagnie come Air Berlin (con 4 voli), Finnair e altre. Proseguono anche le trattative con Wizzair, ma difficilmente il numero di voli nel 2015 potrà salire rispetto all’anno scorso.


    Non sapevo nulla di Finnair. Non trovo conferme da nessuna parte.
    Qualcuno sa qualcosa?
    BLQ - CDG - LAX - PPT - MOZ - BOB - FAV - RMF
    AF  - VT - BV 

  10. #10
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    http://m.riminitoday.it/cronaca/rimi...ato-russo.html

    Almeno sembrano realistici e non voglio fare il passo più lungo della gamba... Sembra!

  11. #11
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Aeroporto di Rimini: sequestrati 36 milioni di Euro dalla Magistratura

    Rimini, Italia - Tra gli indagati, oltre ai vertici di Aeradria, Sindaco e due ex-presidenti della Provincia

    (WAPA) - Continuano le peripezie dell'aeroporto di Rimini. Dopo la chiusura a novembre scorso dello scalo romagnolo ieri mattina la Guardia di Finanza ha sequestrato preventivamente 34 milioni di Euro a 9 indagati per il fallimento di Aeradria. L'ipotesi di reato è quella di associazione finalizzata alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.


    Le indagini cominciate a marzo del 2013, ben 8 mesi prima che il Tribunale dichiarasse il fallimento, hanno portato alla notifica dell'obbligo di dimora all'ex-presidente di Aeradria Massimo Masini, al suo vice Massimo Vannucci ed all'ex-presidente della società collegata Air Alessandro Giorgetti.

    I 9 indagati dalla Magistratura, oltre ai 3 già citati per cui è stato disposto il sequestro di 749.000 Euro ciascuno, sono il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, l'ex-sindaco Alberto Ravioli, l'ex-presidente della Camera di commercioManlio Maggioli, il presidente di Rimini-Fiera Lorenzo Cagnoni e gli ex-presidenti della Provincia Stefano Vitali e Nando Fabbri. A Vannucci,Masini e Giorgetti sono inoltre stati sequestrati circa 27 milioni di Euro per il presunto profitto derivato dalla bancarotta.

    L'indagine tocca nel suo complesso 36 persone indagando sul buco di 53 milioni di Euro che ha fatto affondare la società, gestore dell'aeroporto romagnolo fino al suo fallimento dichiarato il 26 novembre 2013 dal Tribunale di Rimini.

    Verranno sottoposti al controllo della Corte dei Conti tutti gli atti degli aministratori di Aeradria e dei suoi soci pubblici. L'amministrazione sarebbe infatti responsabile di aver perseguito la strada dell'aumento di capitale a fronte di perdite sempre crescenti sin dal 2009; continuando a finanziare con soldi pubblici il crescente disavanzo di Aeradria, che non sembra essersi mai preoccupata di risanare quel debito.

    L'accusa parla di benefici elargiti a pioggia agli operatori turistici e commerciali del territorio per "Non perdere consenso e poltrone", come emerge dall'atto di accusa della Procura di Rimini.

    Pronta replica dell'ex-presidente della Provincia Nando Fabbri "Accusa inaccettabile e al di fuori di ogni realtà, con l'aggravante che sembra essere la Procura a voler stabilire qual è l'interesse pubblico e quindi come devono essere fatte le scelte politiche" come riportato da "newsrimini.it".

    (Avionews)

  12. #12
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Stipendi ‘low cost’ all’aeroporto: Airiminum abbatte i compensi

    I vertici della società costeranno quasi la metà rispetto ad Aeradria di Manuel Spadazzi

    Rimini, 17 febbraio 2015 - «La nostra sarà unagestione completamente nuova rispetto a quella del passato. Anche nei costi e nelle spese». In queste settimane l’ha ribadito più volte Laura Fincato, presidente di Airiminum. E la nuova società di gestione del ‘Fellini’, ha voluto dare un segnale di svolta, rispetto all’epoca targata Aeradria, a partire dai compensi del consiglio di amministrazione.

    Parlano i numeri per Airiminum. Il presidente Laura Fincato percepirà uno stipendio di 40mila euro lordi. Lo stesso compenso è previsto per Leonardo Corbucci, attualmente amministratore delegato della cordata (nonché il vero artefice di Airiminum), che resterà nei vertici della società con il ruolo di consigliere d’amministrazione con delega alle questioni finanziarie. Appena 12mila euro lo stipendio (lordo) per Lucio Laureti, vice presidente della società di gestione dell’aeroporto, mentre non avranno compensi gli altri due consiglieri, il riminese titolare del tour operator ItalCamel, Raffaele Ciuffoli, e l’imprenditore Sebastiano Buglisi, a capo di una delle aziende entrate in Airiminum. Per gli ultimi due, al massimo, ci sarà un un rimborso spese. In totale fanno 92mila euro lordi l’anno, somma decisamente minore rispetto a quella pagata agli ex amministratori di Aeradria. Per Masini, ad esempio, lo stipendio fissato era di 59.874 euro (che era anche dirigente dell’Agenzia di marketing della Provincia di Rimini). Percepiva 40mila euro lordi Massimo Vannucci, uno dei due vice presidenti di Aeradria, mentre per Mario Formica (l’altro vice) il compenso era di 33mila euro. Solo gettoni di presenza, di 227 euro a seduta, per altri consiglieri d’amministrazione, 6 in tutto. Contando la media delle assemblee retribuite (una decina all’anno) si arrivava così a circa 13mila euro l’anno. In totale il vecchio cda di Aeradria costava intorno ai 140-150mila euro l’anno: per i suoi amministratori Airiminum spenderà quasi la metà.

    Airiminum ha deciso, sempre per una questione di costi, di non confermare il direttore generale del ‘Fellini’ Paolo Trapani, nominato dalla ‘nuova’ Aeradria, quella costituita dai creditori e durata pochi mesi, perché poi è arrivato il fallimento. Lo stipendio di Trapani era di poco inferiore a 200mila euro lordi: Marco Consalvo, direttore del ‘Fellini’ dopo aver guidato per anni l’aeroporto di Napoli, guadagnerà 60mila euro lordi. Va detto però che la nuova Aeradria aveva ridotto drasticamente i costi del cda. Era previsto il compenso solo per il presidente Maurizio Tucci: avrebbe percepito 52mila euro l’anno. Gli altri 4 consiglieri avevano diritto al solo gettone di 227 euro a ogni seduta. Di sedute ne hanno fatto un paio, perché dopo quattro mesi il Tribunale ha respinto il concordato e decretato il fallimento di Aeradria.

    http://www.ilrestodelcarlino.it/rimi...pendi-1.680781

  13. #13
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Non ci siamo... non ce la possono fare... 😢


    "Enac chiude l'aeroporto di Rimini ai dipendenti di Airiminum". Il direttore smentisce


    Non accenna a terminare la via crucis verso la riapertura dell'aeroporto Federico Fellini di Rimini. Da oggi i dipendenti di Airiminum non hanno accesso agli uffici dell'aeroporto. Una nota della società informa che le chiavi sono state richieste questa mattina da Paolo Trapani, ultimo direttore generale della fallita Aeradria, che ha dichiarato di agire su richiesta di Maria Concetta Laudato direttore di ENAC - Emilia Romagna. Erano già due settimane che i 14 dipendenti già assunti avevano iniziato a lavorare per la nuova società. Airiminum definisce quanto successo "una situazione kafkiana" e afferma che a questo punto non ci sono certezze nemmeno sull'incontro della presidente Laura Fincato e del nuovo direttore generale Marco Consalvo con le rappresentanze sindacali, incontro programmato per mercoledì pomeriggio.
    "Assolutamente non vero, - replica via e-mail da Roma la dottoressa Laudato - sto presentando dettagliata relazione al Direttore Generale ENAC al riguardo, affinché valuti le informazioni da dare a mezzo di comunicato stampa, riservandomi, personalmente, ogni azione a mia tutela e a tutela dell'interesse pubblico connesso alla funzione che rivesto".

    Nei giorni scorsi, quando la presidente Laura Fincato e il direttore Marco Consalvo hanno tenuto una conferenza stampa in aeroporto, il ruolino di marcia era che da lì a qualche giorno sarebbe arrivata la firma della convenzione con Enac e che tutta la macchina si sarebbe messa in moto per attendere il primo volo dalla Russia il 4 marzo. Al momento la convenzione non è ancora stata formata e l'incidente di questa mattina certamente ne allunga i tempi.

    "Difficilmente potremo ragionare su scenari positivi - afferma Fincato - visto che si continuano a sollevare le asticelle degli ostacoli che forse qualcuno vuol rendere insuperabili, a danno dell'economia di tutta la Riviera. Per prima cosa mi rivolgerò al Prefetto: questi inspiegabili e continui stop-and-go stanno compromettendo l’obiettivo che AIRiminum 2014 si era prefigurato, quello di dare una pronta risposta alle istanze del territorio e della stessa ENAC per una riapertura dell’aerostazione già ai primi di marzo".

    L'annuncio di una richiesta di risarcimento danni - a partire dagli stipendi che AIRiminum 2014 deve pagare anche se ai suoi 14 dipendenti non è consentito lavorare - è contenuto in una lettera dell'amministratore unico della società Leonardo Corbucci al direttore generale di ENAC Alessio Quaranta. Corbucci sottolinea come "nonostante finora tutti gli sforzi di AIRiminum 2014 - volti a soddisfare le legittime richieste dell’ENAC e delle altre autorità coinvolte - abbiano sempre raggiunto i risultati nei termini attesi (spesso addirittura con qualche giorno di anticipo), abbiamo dovuto spesso superare faticosamente una serie di ostacoli inaspettati apposti dalla Direzione Aeroportuale Emilia Romagna rifacendosi ad adempimenti burocratici".

    Si legge nella nota di Airiminum: Corbucci cita numerosi esempi, a partire dal notam che impediva l'accesso all'aeroporto al team di certificazione: è stato emesso il 31 dicembre 2014, con la motivazione che era scaduta l'assicurazione del curatore. Purtroppo non era stato dato alcun avviso preventivo ad AIRiminum 2014 al fine di gestire in maniera efficace la problematica: il team di certificazione ha avuto accesso al sedime aeroportuale solo il 13 gennaio, dopo che la società aveva stipulato e prodotto il certificato dell’assicurazione su tutti i beni demaniali nonostante ancora formalmente non in possesso degli stessi.

    "Oggi - scrive Airiminum - è stato raggiunto il paradosso con la decisione della Direzione Aeroportuale Emilia Romagna di impedire ai dipendenti di AIRiminum 2014 di accedere agli uffici amministrativi dell’ex Aeradria: le stanze erano occupate ormai da due settimane, dopo che era stato raggiunto l’accordo con il curatore fallimentare".

    C'è da sperare che ancora una volta si riveli risolutivo l'intervento del prefetto Claudio Palomba.
    Ultima modifica di Marco Rimini; 24th February 2015 a 16: 58

  14. #14
    Member L'avatar di AlexSer
    Registrato dal
    Jan 2015
    residenza
    Marche
    Messaggi
    649

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Azzzzzzzz che calvario

  15. #15
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Botta e risposta:
    Rimini | Enac: Airiminum non consegna i documenti per security e handling

    Aeroporto: non è vero che i dipendenti di Airiminum non possono lavorare negli uffici di Miramare, cosa che hanno fatto ieri e possono fare oggi. Lo dice Enac attraverso una nota ufficiale inviata alla stampa per confutare quella diffusa ieri da Airiminum. I nuovi gestori dell’eroporto, ricordiamo, hanno lamentato di non potere accedere alla struttura e quindi lavorare alla riapertura dello scalo ai voli commerciali.
    Il disguido spiegano dall’Ente dell’aviazione, “è stato causato essenzialmente da un passaggio di consegne che non si è svolto nel rispetto dei ruoli e delle competenze dei vari soggetti coinvolti”. Di fatto, ribadiscono da Enac, “i dipendenti di Airiminum sono ospitati, già da vari giorni, presso gli uffici dell’Enac da cui possono continuare a svolgere con regolarità il proprio lavoro, così come è avvenuto anche nella giornata di ieri e come sta avvenendo oggi”.
    Passando ai ritardi lamentati da Airiminum, “che starebbero impendendo alla società di operare al meglio ai fini di una riapertura dello scalo a breve”, l’Enac anche qui puntualizza “che non sono imputabili al proprio operato, né a quello delle strutture centrali nè a quello delle strutture territoriali”. Dall’Enac, anzi, sottolineano che “nonostante i ripetuti solleciti la società Airiminum, alla data odierna, non ha ancora fornito all’Ente le evidenze tecnico-documentali previste dalla normativa vigente relative all’ottenimento delle attestazioni e certificazioni per la security e per l’handling, e non ha ancora presentato il piano di emergenza aeroportuale”.
    A breve, quindi, il direttore generale di Enac, Alessio Quaranta, convocherà l’amministratore unico di Airiminum, Leonardo Corbucci, “per tracciare lo stato effettivo dell’iter tecnico-amministrativo richiesto alla società e verificare le previsioni temporali reali di riapertura dell’aeroporto di Rimini”.

  16. #16
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Quote Originariamente inviato da Marco Rimini Visualizza il messaggio
    Dall’Enac, anzi, sottolineano che “nonostante i ripetuti solleciti la società Airiminum, alla data odierna, non ha ancora fornito all’Ente le evidenze tecnico-documentali previste dalla normativa vigente relative all’ottenimento delle attestazioni e certificazioni per la security e per l’handling, e non ha ancora presentato il piano di emergenza aeroportuale”.
    In questo caso mi sembra di capire che l'Enac stia solo svolgendo il proprio lavoro.

  17. #17
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto


  18. #18
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Sarà la volta buona?

    AIRIMINUM ANNUNCIA: IL 7 MARZO SI TORNA A VOLARE

    Sarà sabato 7 marzo la data della ripresa dei voli all’aeroporto Fellini di Rimini. L’annuncio è stato dato oggi dopo l’incontro con i sindacati.

    “AIRiminum 2014 ha trasmesso ad Enac tutta la documentazione utile per l’ottenimento dell’idoneità per lo svolgimento dei servizi di sicurezza e per la certificazione dei servizi di handling”, ha reso noto il direttore generale Marco Consalvo che ha poi aggiunto: “purtroppo, per questioni burocratiche che ci auguriamo siano in via di soluzione, non abbiamo ancora accesso agli uffici in cui abbiamo lavorato fino a venerdì: l’accesso è indispensabile per svolgere le attività minime propedeutiche alla riapertura dell’aeroporto”. Il primo volo atterrerà da Mosca alle 17.20 del 7 marzo, rispetto alla data inizialmente prevista del 4 marzo. Lo slittamento ci è stato chiesto dal vettore VIM Airlines. “Meglio così – commenta la presidente Laura Fincato – quei tre giorni saranno utili per i lavori indispensabili”. Il volo per Mosca ripartirà alle 18.20.

    La presidente e il direttore generale hanno aggiornato i sindacati sulle difficoltà e hanno proseguito il confronto sui criteri di assunzione “anche in relazione – dice Consalvo – al personale che operava con Aeradria e alle tipologie di contratto con la società AIRiminum 2014 e AIRhandling. La prima gestirà l’aeroporto. La seconda, partecipata al 100 per cento dalla prima, gestirà i servizi a terra”.



    Redazione Newsrimini

  19. #19
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Apri, chiudi, riapri, richiudi, forse si, forse no...una storia infinita

  20. #20
    Member L'avatar di Marco Rimini
    Registrato dal
    May 2013
    residenza
    Rimini
    Messaggi
    1,265

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Aeroporto Fellini: manca ok Enac niente decollo il 7 marzo
    La conferma arriva dai diretti interessati. Nessun volo su Rimini ne' il 4 ne' il 7 marzo. Manca infatti ancora da parte di Enac la certificazione definitiva per il nuovo decollo dell''aeroporto Federico Fellini che resta ufficialmente chiuso. Dunque il volo del vettore russo "Vim Airlines" atteso da Mosca prima per il 4 marzo e poi per il 7 non atterrera' mai in Riviera. Per lo meno non in Romagna, ma un po' piu' a sud ad Ancona. La motivazione e' presto data. La certificazione finale dello scalo non e' ancora arrivata. E a questo punto AiRiminum 2014 "non ha la piu' pallida idea" di quando lo scalo di Miramare riaprira' e non ha nessuna intenzione di fare altri annunci. "Abbiamo gia' fatto abbastanza figuracce non per colpa nostra", taglia corto il presidente, Laura Fincato, cercando comunque di non alzare il livello della polemica. Certo la citta' aspettava con impazienza il nuovo decollo del suo scalo, fissato prima per dopodomani, slittato poi a domenica e infine definitivamente soppresso. "Il vettore russo ha fatto i suoi ragionamenti e certo ha pesato che non abbiamo ancora la concessione dell''aeroporto", spiega Fincato. Insomma "e' un suo dritto andare da un'altra parte dato che non abbiamo la piu' pallida idea di quando lo scalo sara' veramente aperto". Parole come suonano come macigni.

  21. #21
    Member L'avatar di Dorico
    Registrato dal
    Feb 2010
    residenza
    London/Ancona
    Messaggi
    1,146

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Questi continui annunci di riapertura, con conseguenti smentite e rinvii, sono dannosi e basta. E non parlo solo di un danno d'immagine per l'aeroporto riminese. Temo che giochino solo a favore delle compagnie e a danno anche dell'aeroporto di ancona.
    Premetto che credo che i voli dei russi "usurpati" da ancona debbano tornare a rimini, perchè quella è la destinazione finale. E contemporaneamente credo pure che a rimini abbia fatto comodo nel periodo di chiusura dell'aeroporto appoggiarsi ad ancona, in modo tale che i russi avessero comunque la possibilità di arrivare a rimini più o meno comodamente, anche se atterrando in un altro aeroporto.
    ora non vorrei che con la presunta riapertura di rimini intanto da ancona abbiano alzato il tiro e offerto i 21 euro a passeggero alle compagnie (pratica che trovo discutibile), per trattenere i voli, quando invece non essendoci nessuna riapertura imminente i vettori avrebbero volato comunque ancora su ancona.
    se questo è il caso sarebbe stato meglio per tutti definire una data certa di riapertura e regolarsi in base a quella per eventuali accordi.
    ma si sa, siamo in italia, dove l'incertezza regna sovrana...
    AHO AMS AOI BGY BHX BLQ BRI CDG CIA CRP DUB EDI EMA ETH EWR FCO FRL HAM HNN IAH JFK KEF LGW LIN LMP LTN MAD MUC MXP PEG PMO PSA PSR RMI RTM SDV SSH STN SXF TLV TPS TXL

  22. #22
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Rimini, aeroporti concorrenti: le strategie di Ancona, Forlì bloccato

    Ma è vero che l’aeroporto di Ancona offre ai vettori russi un contributo di 21 euro a passeggero per far sì che i voli un tempo riminesi restino nelle Marche? “Non è assolutamente vero, – afferma al telefono Laura Cerasa, direttore commerciale – i contributi non sono di quella entità”.

    Vero o non vero, è comunque confermato che un contributo c’è, a riprova di quale sia il sistema adottato dagli aeroporti che hanno bisogno per sostenersi di incentivi al traffico. E questo avviene quando Airiminum dichiara solennemente che mai si imbarcherà sulla strada dei contributi alle compagnie. Messe così le cose, la concorrenza con chi ha tutto l’interesse a soffiarci il traffico è un percorso in salita.

    È evidente perché Ancona sgomita e cerca di soffiarci i russi: anche la società Aerdorica, come la defunta Aeradria di Rimini, naviga in un mare di debiti. L’ultimo bilancio noto è quello del 2013, approvato nel settembre scorso. L’esercizio si è chiuso con 12 milioni di perdite, “ma la gestione ordinaria di esercizio è perfettamente in equilibrio”, ha scritto in una nota la Regione Marche, azionista all’80 per cento. Sembra di ricordare altre dichiarazioni analoghe a noi più vicine, ma andiamo avanti. Il debito complessivo della società è di 37 milioni, “solo” 14 in meno di Aeradria. Un deficit accumulato in anni recente quando direttore generale di Aerdorica era Marco Morriale, adesso sotto processo per peculato e truffa, accusato di una gestione “allegra” dei soldi aziendali. Negli anni scorsi non sono mancati gli aumenti di capitale per ripianare le perdite e permettere all’aeroporto di sopravvivere.

    L’aeroporto dal novembre 2013 è sotto le cure di Giovanni Belluzzi, un commercialista che ha nel curriculum la presenza nei consigli d’amministrazione di società e banche rilevanti come Unicredit. Senza dover portare i libri contabili in Tribunale, ha definito qualcosa che assomiglia ad un concordato preventivo: pagamenti rateali con i fornitori, accettato dalla larga parte dei creditori, attuati a partire da giugno 2014 e per la durata di 24 mesi; accordo, raggiunto con Banca Marche S.p.a., per la sospensione di 24 mesi dei propri mutui; rateazione decennale dei debiti tributari e contributivi iscritti a ruolo; rateazione dei tributi comunali pregressi del Comune di Falconara.

    Nell’aprile del 2014 Belluzzi ha anche presentato un piano industriale che si basa essenzialmente sullo sviluppo e potenziamento dei business esistenti: passeggeri, cargo, retails shop, parcheggi, locazioni, agenzie, utilities. In particolare si punta in cinque anni al raddoppio passeggeri (dai 300mila che definiscono la cachtment area, il bacino di utenza, a 600mila) e cargo (da 6mila tonnellate a 12mila). Si tenga conto che il 2014 si è chiuso con 480 mila passeggeri.
    Aerdorica ha ottenuto dilazioni nel pagamento dei debiti, ma deve produrre fatturato e utili per poterli pagare, anche se a rilento. È una scommessa da seguire da vicino per capire se con Aeradria avremmo potuto vedere un altro film.

    Guardando all’altro aeroporto vicino a Rimini, quello di Forlì si scopre come le difficoltà incontrate da Airiminum per entrare in possesso dell’aeroporto non siano isolate. La società Aviacom, dell’imprenditore americano Robert Halcombe, ha ottenuto dall’Enac le certificazioni necessarie, ma non può mettere piede nell’area del Ridolfi. Questo perché l’Enac non accetta di vedersi riconsegnare l’aeroporto dal curatore fallimentare senza che prima siano eseguiti interventi ritenuti assolutamente necessari. Basti pensare che c’è da fare la bonifica del deposito carburanti che da sola costa un milione di euro. Il curatore non se ne vuole fare carico, tanto meno Aviacom. È insomma in corso un braccio di ferro che prima o poi dovrà portare ad un accordo, ma i tempi di riapertura dello scalo si allungano.
    E intanto a fare testo sono le lettere degli avvocati. La conferma che quando c’è di mezzo un fallimento, far ripartire un aeroporto è tutt’altro che semplice.

    http://www.inter-vista.it/articoli/i...-bloccato.html

  23. #23

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Avrà offerto contributi anche ai vettori cargo che si sono trasferiti da Pescara ad Ancona?

  24. #24
    Junior Member
    Registrato dal
    Feb 2011
    residenza
    San Marino
    Messaggi
    35

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Adesso si parla di riapertura entro Pasqua
    http://www.riminitoday.it/cronaca/ri...di-rimini.html
    AMS, ATH, BLQ, BGO, BRU, BUD, BUF, CDG, CPH, CRL, CTA, DUB, FCO, VRN, MXP, LIN, VCE, SXB, GVA, MUC, FRA, ZTH, ZRH, STN, OPO, TRF, FLR, FRL, LGW, LHR, PMO, RMI, DFW, PHL, JFK, GRO, AGP.

  25. #25
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    13,745

    Predefinito Re: Rimini | Domani riapre l’aeroporto

    Quote Originariamente inviato da 998R Visualizza il messaggio
    Adesso si parla di riapertura entro Pasqua
    http://www.riminitoday.it/cronaca/ri...di-rimini.html
    • Manca ancora la certificazione definitiva dell'Enac
    • Le previsioni sul mercato russo - che sono il core business dell'aeroporto - sono negative

    Nonostante cio' questo Consalvo continua ad essere ottimista...

Pagina 1 di 20 12311 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Stop per i MD80 di Meridiana dal 10 gennaio sino ad Aprile
    Da Josh_LIEE nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 60
    Ultimo messaggio: 5th July 2012, 17: 23
  2. Rimini Traffico Gennaio-Aprile 2011
    Da deepout83 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 20th May 2011, 13: 42
  3. Il 9 Aprile riapre la pista principale di Cagliari
    Da Josh_LIEE nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 28th March 2009, 20: 58
  4. EN/LH riapre Rimini-Monaco
    Da tHOmMY777 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 22nd February 2007, 22: 16

Tag per questa discussione

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •