Pagina 18 di 18 primaprima ... 8161718
Visualizzazione dei risultati da 426 a 436 su 436

Discussione: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

  1. #426
    Senior Member L'avatar di AZ 1699
    Registrato dal
    Mar 2006
    residenza
    Ticino
    Messaggi
    4,040

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Vabbè è di fatto quello che è sempre accaduto fino ad oggi. A pochi metri dal terminal fermano le linee urbane al costo di 1.50€ a corsa. Basta fare neanche 200mt a piedi per prenderle e risparmiarsi i soldi del volabus.

  2. #427

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Non dico che non sia sempre successo, dico che quì salta all'occhio il salto di prezzo rispetto alla distanza ed al tempo di percorrenza.

  3. #428
    Socio 2015
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Berlino
    Messaggi
    1,118

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Quote Originariamente inviato da tiefpeck Visualizza il messaggio
    E' del tutto normale mettere un ricarico esorbitante sui mezzi diretti all'aeroporto per fare profitto o quanto meno ridurre il deficit sulle altre linee. A parte il caso famoso di Fiumicino e Parco Leonardo, a Torino il bus che dal centro va a Caselle città costa 2,10 euro e fino all'aeroporto 6,50, anche se si tratta di una manciata di minuti in più.

    Sia chiaro, normale non vuol dire raccomandabile o condivisibile, ma si fa e viene fatto in Italia. All'estero non mi vengono in mente esempi di linee di trasporto pubblico con maggiorazione solo per destinazione aeroporto. Magari ci sono, ma se per lo più non ci sono ci saranno dei validi motivi che ovviamente sfuggono ai nostri amministratori.
    Posso anche capirlo se serve a coprire parte delle spese di costruzione di nuove linee, e non mancano gli esempi di maggiorazioni dalla penultima fermata all'aeroporto in città come Madrid (+3€), Atene (+6,60€) o Parigi (CDG: +4,15€ rispetto al biglietto per la zona 5 in cui si trova l'aeroporto).

    Concordo che non sia una pratica sempre condivisibile, soprattutto quando il rincaro è elevato come a Venezia: il biglietto urbano costa 1,50€, le corse per l'aeroporto ne costano 8. Pagare 6,50€ per una sola fermata e un percorso di un chilometro mi sembra un filino esagerato e nemmeno particolarmente concorrenziale rispetto al pullman diretto ATVO, ma tant'è.

  4. #429

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    http://www.ilreporter.it/articolo/12...n-coster-di-pi

    In realta inizialmente non costerà più caro. E' solo un ipotesi allo studio. Fra 2 settimane costerà 1,50.

    Inoltre sarebbe anche pericoloso perchè la gente per risparmiare si fermerebbe alla fermata prima e in qualche modo arriverebbe in aeroporto a piedi rischiando di bloccare la fine dell'autostrada A11...un suicidio.

  5. #430
    Senior Member L'avatar di AZ 1699
    Registrato dal
    Mar 2006
    residenza
    Ticino
    Messaggi
    4,040

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Ad esempio a piedi lungo la galleria e i binari !

  6. #431

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Ieri ho voluto vedere come si svolgono le operazioni direttamente alla fermata del capolinea, ho notato che diversi viaggiatori appena escono dall'aerostazione vanno direttamente alla fermata della T2, 4,50 euro o 1,50, sara' un successo, 20 metri e sei subito arrivato, secondo un mio giudizio un'opera azzeccata...https://www.facebook.com/tramvia.ges...2NzM5OTEzOTc1/
    Ultima modifica di Perugino; 17th February 2019 a 11: 56

  7. #432
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    15,889

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Aeroporto Firenze, la società risponde a Toninelli: "Ministro male informato"

    Occorre ricordare al Ministro che Toscana Aeroporti è una società quotata in Borsa Italiana e come tale sensibile a dichiarazioni che ne possono influenzare l’andamento azionario a svantaggio anche di tanti piccoli risparmiatori che hanno investito nell’azienda.

    Riteniamo pertanto doveroso fare alcune precisazioni:

    La Procedura di infrazione
    Sarebbe opportuno che il Ministro per primo facesse chiarezza e non confusione. La procedura d’infrazione, a cui si riferisce, si ritiene riguardi i contratti di programma di quasi tutti gli aeroporti italiani. I contratti di programma regolamentano i piani di investimento quadriennali (nel caso specifico dal 2015 al 2018) tra il gestore aeroportuale e lo Stato, attravero Enac e ART (Autorità di Regolamentazione dei Trasporti).
    L'art 1 comma 11 del DL 133/2014 ha disposto che sono "approvati con decreto del MIT, i contratti di programma sottoscritti da Enac con i gestori degli scali aeroportuali di interesse nazionale”. Come quasi la totalità dei contratti di programma, anche quello dell’aeroporto di Firenze è stato “approvato” da Enac ma non anora “sottoscritto” dal MIT. Mancherebbe quindi la ratifica del Mit per l’approvazione definitiva del Contratto di Programma.
    La quasi totalità degli aeroporti italiani, oggi, applicano le tariffe concordate negli accordi di programma ordinari vigenti, anche se in assenza della firma del MIT. Questo è un problema annoso di tutto il sistema aeroportuale italiano.

    I finanziamenti
    Altra cosa invece è il percorso relativo al finanziamento della realizzazione dell’opera di Firenze, argomento su cui evidentemente il Ministro è male informato.
    In questo caso l’iter, così come previsto dalla normativa, prevede una prima prenotifica, su cui viene fatto un lavoro preliminare, per una successiva notifica.
    Per quanto riguarda l’aeroporto di Firenze, così come risulta dalle stesse recenti dichiarazioni del Presidente della Regione Rossi, il Mit ha inviato solo la prenotifica, su cui è stato avviato un lavoro preliminare che avrebbe già dato esito positivo.
    Pertanto Toscana Aeroporti chiede al Ministro che l’iter, che consentirebbe di ottenere un finanziamento pubblico al masssimo del 50%, sia portato a termine senza indugio così come disciplina la normativa europea in materia secondo l'art. 108 del TFUE, che prevede inoltre che i relativi adempimenti vengano svolti dalle autorità italiante ancorchè con il supporto della Azienda beneficiaria.
    Occorre, infine, ricordare che il contributo pubblico di cui l’aeroporto di Firenze può beneficiare per legge, sarà significativamente inferiore alla soglia ammissibile (50%) per aeroporti con meno di 3 milioni di passeggeri come nel caso del Vespucci.

    I presunti atti “illeciti”
    Toscana Aeroporti invita il Ministro ad abbandonare la via della diffamazione alludendo a presunte azioni illegali compiute dall’azienda in “combutta” con “gli amici degli amici”. Toscana Aeroporti non ha violato alcuna legge. Il sistema aeroportuale è stato definito da un Decreto del Presidente della Repubblica in data 17/09/2015. L’accordo di programma dell’aeroproto di Firenze è stato predisposto seguendo il percorso previsto dalla Legge e sottoscritto il 09/10/2015 (non è chiaro quindi a quali atti “illeciti” si riferisca il Ministro). Le opere di compensazione relative al Master Plan sono state stabilite dalla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale del Ministero dell’Ambiente. Riteniamo che tali affermazioni danneggino l’immagine e la reputazione di Toscana Aeroproti e del suo management, cosa che l’azienda non può consentire.

    Aumento di capitale
    Quanto al ventilato ingresso dello Stato dentro il capitale della Società, non spetta a Toscana Aeroproti rispondere ma ai suoi azionisti. Tuttavia, richiamiamo l’attenzione sulla la normativa vigente, il Decreto 175 del 2016, che pone dei limiti insuperabili in ordine all’acquisizione di una partecipazione da parte dello Stato.
    Fonte: Toscana Aeroporti


    https://www.gonews.it/2019/02/13/aer...ale-informato/

  8. #433
    Member L'avatar di BrunoFLR
    Registrato dal
    Jun 2011
    residenza
    Firenze
    Messaggi
    719

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Ricciolone ogni volta che parla spara caxxate.

    Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

  9. #434

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Per una volta tanto, la Firenzina di Spadolini, con la T2 per l'aeroporto, arriva prima di tante citta' ancora ferme al palo e con servizi per il proprio aeroporto ancora indietro. P.S. Senza nessuna polemica.

  10. #435

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Ho trovato questo, si vede dalla foto sia il capolinea del tram T2 e sullo sfondo l'aerostazione, in piu' si vede il percorso con le femate...http://www.associazione-aeroporto-fi.../tag/linea-t2/

  11. #436

    Predefinito Re: Aeroporto di Firenze: aggiornamenti e novità

    Penso che sia una delle opere più intelligenti e sensate realizzate negli ultimi anni dalle nostre parti. Speriamo che possa ulteriormente beneficiare di un aeroporto potenziato con la nuova pista
    FCO-PSA-FLO-GOA-BLQ-MXP-BGY-REG-CTA-MIR-TNR-NOS-TLE-AUH-DXB-DOH-CMB-BKK-NRT-KBP-BBU-BUD-PRG-BTS-ZRH-MUC-TXL-SXF-LBC-RIX-TLL-VNO-KRK-AMS-CDG-STN-LGW-LHR-LCY-MAD-LIS-OPO-ATH-RHO-PAS-HAV-SCU-LIM-CUZ-AQP-NZA-LPB-NAT-SSA-IOS-GIG

Pagina 18 di 18 primaprima ... 8161718

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 20th May 2014, 00: 17
  2. dopo un periodo di silenzio...
    Da spantax nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20th December 2005, 19: 11

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO