Pagina 13 di 15 primaprima ... 31112131415 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 301 a 325 su 360

Discussione: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

  1. #301
    Member L'avatar di davidegr
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Palermo, Sicilia.
    Messaggi
    953

    Predefinito Re: Trapani Birgi - Milano Linate (ALITALIA)

    Quote Originariamente inviato da Viking Visualizza il messaggio
    Quindi abbiamo finito con Ryanair e possiamo passare ad Alitalia.

    Sent from my ALE-L21 using Tapatalk
    non devono scendere gli studenti per Natale e Capodanno ? qualora dovessero realmente partire questi voli per Linate sicuramente ci sarà la lamentela delle tariffe altissime.

  2. #302
    Member L'avatar di Viking
    Registrato dal
    Aug 2009
    residenza
    Milano
    Messaggi
    1,281

    Predefinito Re: Trapani Birgi - Milano Linate (ALITALIA)

    Quote Originariamente inviato da davidegr Visualizza il messaggio
    non devono scendere gli studenti per Natale e Capodanno ? qualora dovessero realmente partire questi voli per Linate sicuramente ci sarà la lamentela delle tariffe altissime.
    Flixbus, blabla car...mica e' obbligatorio l'aereo.

    Sent from my ALE-L21 using Tapatalk

  3. #303

    Predefinito Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Vedo che i comunicati stampa postati da Alenediz danno fastidio e praticamente i "moderatori" chiedono di non postarli più, mentre le varie battute dei tifosi di provincia che aggiungono nulla a livello informativo o di argomentazioni sono molto ben accetti. Pazienza da tempo me ne faccio una ragione.

    "Aliblue, piccola compagnia di base a Malta, si avvia all’esercizio di nuove rotte dall’aeroporto Birgi verso Roma Ciampino, Napoli e Malta. Con gli aeromobili di Medavia collegherà il “Vincenzo Florio” e la Capitale ogni domenica e martedi a partire da 67 euro: primo volo annunciato per il 12 dicembre. Dal 23 dicembre sarà avviata la rotta su Napoli che, a gennaio, risulta schedulata i lunedì e venerdì mentre la destinazione Malta è attualmente in vendita con tre uniche rotazioni nel periodo di Natale. Una scommessa dunque per Teodosio Longo, amministratore delegato di Aliblue, che guarda con interesse a tutti i voli ma si dice pronto ad aggiungere un’altra rotazione su Ciampino se la risposta dell’utenza sarà giudicata soddisfacente."

    http://www.trapanioggi.it/nuove-rott...ncenzo-florio/

  4. #304
    Socio 2015 L'avatar di flyboy
    Registrato dal
    Aug 2012
    residenza
    Milano
    Messaggi
    4,045

    Predefinito Re: Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Quote Originariamente inviato da BIRGI Visualizza il messaggio
    Vedo che i comunicati stampa postati da Alenediz danno fastidio e praticamente i "moderatori" chiedono di non postarli più, mentre le varie battute dei tifosi di provincia che aggiungono nulla a livello informativo o di argomentazioni sono molto ben accetti. Pazienza da tempo me ne faccio una ragione.

    "Aliblue, piccola compagnia di base a Malta, si avvia all’esercizio di nuove rotte dall’aeroporto Birgi verso Roma Ciampino, Napoli e Malta. Con gli aeromobili di Medavia collegherà il “Vincenzo Florio” e la Capitale ogni domenica e martedi a partire da 67 euro: primo volo annunciato per il 12 dicembre. Dal 23 dicembre sarà avviata la rotta su Napoli che, a gennaio, risulta schedulata i lunedì e venerdì mentre la destinazione Malta è attualmente in vendita con tre uniche rotazioni nel periodo di Natale. Una scommessa dunque per Teodosio Longo, amministratore delegato di Aliblue, che guarda con interesse a tutti i voli ma si dice pronto ad aggiungere un’altra rotazione su Ciampino se la risposta dell’utenza sarà giudicata soddisfacente."

    http://www.trapanioggi.it/nuove-rott...ncenzo-florio/
    Conta i post di Aledeniz e gli altri post. Chi ne ha postati di più?
    Ed i moderatori hanno scritto il post 280. Invito tutti i lettori ad andarlo a rileggere, per farsi serenamente un'opinione rispetto a quanto affermato nel post che sto quotando.

    Ringrazio invece pubblicamente il Forum che consente a tutti di postare le proprie opinioni. Anche a chi non ne può più di soldi pubblici buttati alle ortiche. Non tifosi di provincia, ma convinti assertori e sostenitori della necessità di chiudere tutti i piccoli aeroportini che non riescono a reggersi da soli ma sprecano soldi riconducibili direttamente o indirettamente alle tasse pagate dal contribuente italiano.

  5. #305
    Member L'avatar di davidegr
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Palermo, Sicilia.
    Messaggi
    953

    Predefinito Re: Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Quote Originariamente inviato da BIRGI Visualizza il messaggio
    Vedo che i comunicati stampa postati da Alenediz danno fastidio e praticamente i "moderatori" chiedono di non postarli più, mentre le varie battute dei tifosi di provincia che aggiungono nulla a livello informativo o di argomentazioni sono molto ben accetti. Pazienza da tempo me ne faccio una ragione.

    http://www.trapanioggi.it/nuove-rott...ncenzo-florio/
    I miei post non sono battute da tifoso, perché oltre Trapani dovrebbero chiudere: Comiso, Parma, Cuneo, Bolzano, Aosta, Brescia, Siena, Grosseto, Salerno. E spero tanto che non riaprano ai voli commerciali Taranto e Foggia come vorrebbe la regione Puglia che ha da poco fatto dei bandi.

  6. #306
    Member L'avatar di davidegr
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Palermo, Sicilia.
    Messaggi
    953

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Ricordo ai trapanesi, popolo di viaggiatori, che la ditta Salemi da Dicembre aumenterà le corse, 7 al giorno, da Trapani a Punta Raisi e vice versa.

  7. #307
    Member L'avatar di davidegr
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Palermo, Sicilia.
    Messaggi
    953

    Predefinito Re: Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Quote Originariamente inviato da BIRGI Visualizza il messaggio

    "Aliblue, piccola compagnia di base a Malta, si avvia all’esercizio di nuove rotte dall’aeroporto Birgi verso Roma Ciampino, Napoli e Malta. Con gli aeromobili di Medavia collegherà il “Vincenzo Florio” e la Capitale ogni domenica e martedi a partire da 67 euro: primo volo annunciato per il 12 dicembre. Dal 23 dicembre sarà avviata la rotta su Napoli che, a gennaio, risulta schedulata i lunedì e venerdì mentre la destinazione Malta è attualmente in vendita con tre uniche rotazioni nel periodo di Natale. Una scommessa dunque per Teodosio Longo, amministratore delegato di Aliblue, che guarda con interesse a tutti i voli ma si dice pronto ad aggiungere un’altra rotazione su Ciampino se la risposta dell’utenza sarà giudicata soddisfacente."

    http://www.trapanioggi.it/nuove-rott...ncenzo-florio/
    Vedremo quanto dureranno questi voli sempre se mai partiranno.....

  8. #308
    Socio 2015 L'avatar di nicolap
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Stromboli
    Messaggi
    26,232

    Predefinito Re: Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Quote Originariamente inviato da BIRGI Visualizza il messaggio
    Vedo che i comunicati stampa postati da Alenediz danno fastidio e praticamente i "moderatori" chiedono di non postarli più, mentre le varie battute dei tifosi di provincia che aggiungono nulla a livello informativo o di argomentazioni sono molto ben accetti. Pazienza da tempo me ne faccio una ragione.
    Non sono i moderatori, sono i poteri forti. Ormai la faccenda ha travalicato i confini del forum. E' diventata un caso nazionale, se non internazionale. La vostra voce, libera, pura, viene sistematicamente taciuta, in quella che è ormai sotto gli occhi di tutti un'imposizione dell'America contro l'unico polo economico che poteva (e forse ancora potrà) competere con la grande industria a stelle e strisce.
    Etiamsi omnes, ego non.

  9. #309

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso


  10. #310
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da davidegr Visualizza il messaggio
    Ricordo ai trapanesi, popolo di viaggiatori, che la ditta Salemi da Dicembre aumenterà le corse, 7 al giorno, da Trapani a Punta Raisi e vice versa.
    Mai visto un autobus della Salemi a Trapani.

  11. #311
    Member L'avatar di davidegr
    Registrato dal
    Jan 2006
    residenza
    Palermo, Sicilia.
    Messaggi
    953

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da aledeniz Visualizza il messaggio
    Mai visto un autobus della Salemi a Trapani.
    Autolinee Segesta, mi sono sbagliato

  12. #312
    Member L'avatar di tiefpeck
    Registrato dal
    Aug 2011
    residenza
    Back to Fischamend
    Messaggi
    1,518

    Predefinito Re: Nuove rotte Aliblue a BIRGI

    Quote Originariamente inviato da nicolap Visualizza il messaggio
    Non sono i moderatori, sono i poteri forti. Ormai la faccenda ha travalicato i confini del forum. E' diventata un caso nazionale, se non internazionale. La vostra voce, libera, pura, viene sistematicamente taciuta, in quella che è ormai sotto gli occhi di tutti un'imposizione dell'America contro l'unico polo economico che poteva (e forse ancora potrà) competere con la grande industria a stelle e strisce.
    Scopro, con sgomento reale ma tutto sommato ingiustificato, che non sei il primo a fare il collegamento: http://www.voltairenet.org/article187906.html

  13. #313
    Senior Member L'avatar di giovytps
    Registrato dal
    Jul 2007
    residenza
    Trapani, Sicilia
    Messaggi
    3,882

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    In vendita il nuovo volo Milano Linate-Trapani operato con A320 con frequenza giornaliera a partire dal prossimo 11 Dicembre e per tutta la winter.

    LIN-TPS 1130-1305 1234567
    TPS-LIN 1350-1525 1234567

  14. #314
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Resoconto sulla conferenza stampa congiunta di Confagricoltura, Confesercenti, Fiarcom e Agriturist:

    Urge riaprire il confronto sul co-marketing
    La richiesta di 4 associazioni di categoria


    La tassa di soggiorno indicata come principale risorsa per investimenti nel turismo

    L’imposta di soggiorno che pagano i turisti dovrebbe e potrebbe essere la principale risorsa finanziaria da investire nel comarketing.
    Un suggerimento, direttamente rivolto al commissario straordinario di Trapani, Francesco Messineo nel corso della conferenza stampa convocata ieri mattina presso la sede di Confagricoltura Trapani.
    In realtà l’associazione degli imprenditori agricoli, insieme ad altre tre sigle Confesercenti, Fiarcom e Agriturist, pone la questione sotto forma di domanda: può essere utilizzata meglio l’imposta di soggiorno che riscuotiamo dai turisti? E però, a sentire i ragionamenti emersi nel corso dell’incontro con la stampa, la risposta è stata già data, almeno in massima parte, e sta nei dati statistici.
    Nel solo comune di Trapani le strutture ricettive in dieci anni, dal 2007 al 2016 sono passate da 53 a 159 ed in posti letto, di conseguenza, da 1.094 a 2172.Le strutture sono triplicate, i posti letto raddoppiati. Le presenze sono passate da 112.597 a 206.427 (dati dell’ufficio di rilevamento statistico del Consorzio dei Comuni - ex Provincia). In base ai dati forniti dalla Banca d’Italia un turista spende ogni giorno 80 euro. Se moltiplichiamo questa cifra per il numero delle presenze abbiamo 16 milioni 514 mila euro di entrate nella città di Trapani. Se al comune di Trapani entrasse nelle casse il 2% di questo fatturato, cioè 320mila euro, a cui si aggiungono gli oneri concessori per 10 nuove strutture nel decennio, «appare chiaro ed evidente - dicono le associazioni - che l’utilizzo dell’imposta di soggiorno, pagata dai turisti, ha un ritorno positivo anche dal punto di vista economico». Poichè il 75% della tassa di soggiorno dovrebbe essere reinvestita nel migliorare i servizi turistici a Confagricoltura, Agriturist, Confesercenti e Faircom, appare naturale e scontata la destinazione, tra l’altro, al co-marketing. Ed invece, dice il segretario di Fiarcom, Pino Ingardia registriamo «un atteggiamento passivo dei commissari straordinari dei comuni di Trapani e Castelvetrano che hanno un modo di operare rigorosamente burocratico». «Non si può parlare alla città ed ai suoi cittadini solo con gli atti - gli fa eco Fabio Bertolazzi, presidente di Confagricoltura - è necessario un confronto con gli attori della vita sociale ed economica, confrontarsi con le istanze che giungono dal territorio». Le quattro associazioni di categoria auspicano che il commissario voglia riaprire il confronto perché «in questa fase storica il territorio non si può permettere di perdere Ryanair».
    Fabio Pace
    da http://www.illocalenews.it/public/il...ews_170-17.pdf

  15. #315
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    A quanto pare il povero Messineo ha il telefono rovente:

    Aeroporto, sabato a Trapani la protesta degli operatori del settore turistico davanti al Comune

    Una manifestazione di protesta contro la decisione del commissario straordinario del Comune, Francesco Messineo, di non aderire al piano di co-marketing è stata indetta dagli operatori del settore turistico. Si daranno appuntamento, a partire dalle ore 10 di sabato prossimo, 11 novembre, davanti a Palazzo D’Alì, sede istituzionale del comune della città capoluogo di provincia.

    La protesta è stata indetta per contestare le scelte operate dal Commissario Straordinario del Comune di Trapani che ha recentemente detto no all’accordo di co-marketing, il piano di “foraggiamento” della Compagnia Aerea Irlandese affinché trovi conveniente restare ad operare dal Vincenzo Florio. Un esile tentativo visto che al suo cospetto si sono presentate e/o sono arrivate le telefonate delle più alte autorità politiche-istituzionali della Sicilia Occidentale. Messineo avrebbe ribadito a chi lo ha interpellato, operatori turistici compresi, di non voler aderire all’accordo per le motivazioni giuridiche che ha pubblicamente espresso nei giorni scorsi.

    Sabato mattina, a partire dalle 10, gli operatori del settore turistico della Città, coloro che saranno maggiormente colpiti dalla ipotetica chiusura dell’aeroporto a tempo indeterminato, supportati dai colleghi di tutti i centri dell’ex provincia che del turismo nel hanno fatto una ragione di vita, protesteranno davanti al Municipio di Trapani, nel tentativo di far ritornare sui propri passi il Commissario Messineo.

    Intanto, quattro Associazioni che abbracciano i settori dell’agricoltura, del commercio, del turismo e dei servizi, ovvero Confagricoltura, Confesercenti, Agriturist e Fiarcom, hanno avanzato una interessante proposta nel tentativo di salvare “capra e cavoli”. I responsabili delle quattro organizzazioni di categoria hanno proposto al commissario straordinario Francesco Messineo, di destinare le somme che il Comune di Trapani incassa per la tassa di soggiorno per impinguare gli stanziamenti per la copertura economica del bando finalizzato alla ricerca di un nuovo vettore aereo per l’aeroporto “Vincenzo Florio” indetto dalla società di gestione Airgest.

    Un’idea alquanto sensata.
    http://www.marsalanews.it/aeroporto-...nti-al-comune/

  16. #316
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    13,686

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Leggo qua http://trapani.gds.it/2017/10/25/aer...derito_745895/ che il bando sarebbe stato concepito basandosi sulle richieste di FR, che ammonterebbero a 4 € a passeggero (FR non distingue tra turista o siculo, naturalmente).
    Sarebbe interessante sapere, oltre ai 200.000 di Trapani, a quanto ammontino le presenze turistiche di tutti i comuni del circondario, giusto per fare due conti di costo/beneficio, seppur inevitabilmente spannometrici (dubito che tutti i 200.000 di TP siano arrivati con FR). Sarebbe anche interessante capire se i 4€ vadano contati una volta o due (arrivo e partenza), giusto per capire.


  17. #317
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Sarebbe interessante sapere, oltre ai 200.000 di Trapani, a quanto ammontino le presenze turistiche di tutti i comuni del circondario, giusto per fare due conti di costo/beneficio, seppur inevitabilmente spannometrici (dubito che tutti i 200.000 di TP siano arrivati con FR).
    Per quanto riguarda i costi/benefici:


    Densità di arrivi e presenze su popolazione 2013 su 1998 by Aledeniz, on Flickr

    Questo é il confronto con le altre province siciliane, sia su presenze che arrivi, tra il 1998 ed il 2013.
    A Trapani è chiaramente accaduto qualcosa che ha permesso una svolta nello sviluppo turistico, che ne ha determinato una notevole accellerazione rispetto a tutte le altre province siciliane.
    E non ci sono dubbi che il fattore determinante sia stato lo sviluppo del traffico aeroportuale a Birgi.
    Agrigento nel 2013 registrava gli stessi arrivi del 1998. 15 anni persi.
    Nello stesso periodo Trapani ha più che raddoppiato gli arrivi, e triplicato le presenze.
    Ed ovviamente, le presenze aumentano più degli arrivi perché gli arrivi aumentano in un aeroporto ad un tiro di schioppo, per cui non aumentano solo gli arrivi, ma anche il tasso di conversione da arrivi a presenze.

    In generale, i dati ufficiali si trovano qua: http://pti.regione.sicilia.it/portal...8501.618136477
    Ultima modifica di aledeniz; 10th November 2017 a 02: 40

  18. #318
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Sarebbe anche interessante capire se i 4€ vadano contati una volta o due (arrivo e partenza), giusto per capire.
    Per quanto riguarda i 4 Euro a passeggero, credo che la fonte primaria sia questo articolo di Marco Bova del Febbraio 2017:

    Dal 2014 però la musica è cambiata. E’ stato stipulato un accordo di co-marketing per il valore di 6 milioni: 3 milioni e 600 mila euro all’anno da parte di Airgest e 2 milioni e 714.500 mila euro euro all’anno dalla Camera di Commercio locale, in rappresentanza dei comuni del territorio. Per saldare il triennio 2014-2016 mancano ancora 1 milione e mezzo di euro ma nello stesso momento si sta lavorando per l’accordo 2017-2019. Secondo i dati di Assoaeroporti sono 1,15 milioni i passeggeri passati dallo scalo di Trapani, con un calo del 3,7% rispetto al 2015 e conti alla mano vale circa 4 euro a passeggero il contributo richiesto da Ryanair.
    da http://www.ilsicilia.it/cosa-ne-sara...be-un-salasso/

    Credo che abbia semplicemente fatto 6 milioni (l'investimento) diviso 1,5 milioni (il numero di pax, nell'articolo riportati come 1,15 immagino per un errore), uguale 4 (quindi per pax, non per imbarco).

    Nel bilancio Airgest del 2016 io leggo 3,4 milioni, non 3,6 milioni, ma suppergiú dovremmo esserci.
    Ultima modifica di aledeniz; 10th November 2017 a 02: 46

  19. #319
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Gentiloni e soprattutto Del Rio tireranno veramente fuori dal cappello le risorse per chiudere l'anello autostradale in provincia di Trapani?

    Bretella tra Birgi e l’A29, l’Anas stringe i tempi: entro dicembre i fondi
    di Dino Barraco— 13 Novembre 2017
    bretella trapani birgi, Trapani, Economia
    MARSALA. Si stringono i tempi per realizzare una delle più importanti opere stradali volte a cambiare il volto della viabilità in provincia di Trapani, attesa da oltre 40 anni: la bretella stradale che dovrà collegare l’aeroporto «Vincenzo Florio» alla A-29 da Mazara del Vallo.
    È quanto è stato assicurato al sindaco Alberto Di Girolamo, accompagnato dall'ingegnere Ettore de la Grennelais, funzionario della Regione, dai vertici nazionale dell’Anas. L’incontro ha ufficializzato come l’iter burocratico finalizzato alla realizzazione dell’opera viaria che la provincia di Trapani, Marsala e Mazara, in particolare, proceda celermente e presto (entro dicembre) dovrebbe essere ultimato.
    da http://trapani.gds.it/2017/11/13/bre...-fondi_755360/

    Leggevo altrove che si tratterebbe di 134 milioni di Euro ..

  20. #320

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da aledeniz Visualizza il messaggio
    Credo che abbia semplicemente fatto 6 milioni (l'investimento) diviso 1,5 milioni (il numero di pax, nell'articolo riportati come 1,15 immagino per un errore), uguale 4 (quindi per pax, non per imbarco).
    L'ordine di grandezza è quello.

    Nel 2016 FR ha portato da/per TPS circa 1,4Mpax e se dividiamo i €6,2M siamo a circa €9/passeggero partente (che di solito è il parametro usato). A questo si dovrebbe aggiungere la scontistica handling che Airgest sicuramente applica a FR più il contributo per la base (non so se già incluso nei €3,6M)

    ...e ci avviciniamo ai €10/12/passeggero partente che è più o meno quanto ci si aspetta di trovare per una base medio/piccola di Ryanair.

  21. #321
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da Philip Dick Visualizza il messaggio
    L'ordine di grandezza è quello.

    Nel 2016 FR ha portato da/per TPS circa 1,4Mpax e se dividiamo i €6,2M siamo a circa €9/passeggero partente (che di solito è il parametro usato). A questo si dovrebbe aggiungere la scontistica handling che Airgest sicuramente applica a FR più il contributo per la base (non so se già incluso nei €3,6M)

    ...e ci avviciniamo ai €10/12/passeggero partente che è più o meno quanto ci si aspetta di trovare per una base medio/piccola di Ryanair.
    Sì, solo che mi aspetto che storicamente il gestore abbia pagato meno, non saprei quanto meno, di quanto pagavano altre basi, perché quando fecero l'accordo per la base nell'azionariato di Airgest c'era una significativa presenza di un significativo azionista di Orio al Serio, e se non erro anche rappresentato nel CdA dell'epoca, per cui almeno inizialmente dai numeri che si sono letti negli anni pare gli abbiano fatto un trattamento più simile a quello di Orio che a quello del tipico aeroporto medio piccolo.

  22. #322

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Anche a BGY (se è vero quel che si legge) siamo sugli €8/10 per Dpax (all inclusive) ...solo che BGY li genera in-house!

    Gli apt regionali se li devono far dare, per quanto possibile, dagli shareholder del territorio e tra crisi, norme sugli aiuti di stato, commissariamenti e amministrazioni col "braccino" sarà sempre peggio!

  23. #323
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    A pagina 10 della nota integrativa al bilancio Airgest del 2015 si trovano queste due tabelle:


    Birgi co-marketing 2008-2015 by Aledeniz, on Flickr

  24. #324
    Member
    Registrato dal
    Mar 2010
    residenza
    Wimbledon
    Messaggi
    1,042

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Fresca di stampa:

    Trapani - Attualità - Trasporti
    I sindaci su co-marketing: “Necessario assumersi responsabilità per la crescita del territorio”

    Scritto il 14 novembre 2017 alle ore 16:37 da Ornella Fulco

    “Le esigenze economiche, di crescita generale e di sviluppo complessivo di tutto il comprensorio, non possono retrocedere o trovare ostacoli rappresentati dalla pur ‘legittima astensione’ di chi, svolgendo il ruolo politico di sindaco o di commissario, vi si oppone o si astiene per non rischiare potenziali o future responsabilità”. Lo affermano, in una nota congiunta, i sindaci dei comuni della provincia di Trapani che hanno manifestato di voler aderire al prossimo accordo di co-marketing a sostegno dell’aeroporto “Vincenzo Florio”.

    Il riferimento è chiaramente alla decisione del commissario straordinario del Comune di Trapani, Francesco Messineo, che ha detto no all’adesione e agli altri primi cittadini del territorio che si sono tirati fuori all’accordo.
    “Non esistono ruoli politici diversi da quelli che si traducano in impegno reale per il bene comune – proseguono i sindaci – per le comunità che si amministrano, per i cittadini, per il territorio. La politica orienta e fornisce direttive alla burocrazia, non viceversa.
    L’intero territorio della provincia si trova a dover affrontare l’emergenza legata all’attività dell’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi per scelte che non rientrano nelle responsabilità dei sindaci. Ma questi hanno il dovere e il diritto di occuparsene, anche perché viene richiesto loro dalla Regione, proprietaria al 99 per cento della società di gestione dell’aeroporto, dalle associazioni sindacali e non, dagli operatori, dai cittadini”. Nella nota si ricorda che “negli anni si è dato vita al co-marketing come forma di investimento per sviluppare quei flussi di viaggiatori che, con la loro presenza, hanno dimostrato di alimentare in modo significativo, diretto ed indiretto, l’economia di tutto il territorio, per non parlare della crescita sociale e culturale, della possibilità data ai pendolari, agli studenti, agli ammalati, di viaggiare a bassi costi. Oggi tutto questo non si può perdere per volontà di qualcuno”.
    “Nel rivendicare il percorso intrapreso già qualche anno fa – sottolineano i sindaci – e facendo appello al buon senso e al ruolo di ciascuno, crediamo sia il momento di mettere in campo tutta la disponibilità ad ogni eventuale suggerimento, integrazione o critica, così da perfezionare, se serve, entro pochi giorni, l’azione per salvare e salvaguardare il nostro aeroporto e, in tal senso chiediamo ad Airgest di fare presto. Questo consegnerà soprattutto alle nostre comunità maggiore serenità, dando speranza e voglia di futuro, piuttosto che consegnarci come servi sciocchi ad altri territori o ad altri interessi. Lo sviluppo del nostro territorio tramite questa azione deve interessare tutti i sindaci, così come la certezza e la necessità di adottare atti assolutamente legittimi e trasparenti; in tal senso va fatto un ulteriore sforzo affinché tutti facciano la loro parte e, se serve, modificare o approfondire qualcosa col contributo di tutti. Ribadiamo che non possono esistere due fronti: uno fatto da chi, come noi, si assume ogni responsabilità, quasi portato a subire le altrui condizioni, e quello degli altri, ‘detentori della legalità’. Oltre all’appello, sottolineiamo, quindi, e chiederemo ad Airgest e Camera di Commercio, alla luce anche della norma regionale che assegna le risorse ai Comuni impegnati negli accordi, che i territori che non aderiranno all’accordo non siano destinatari di nessuna azione o controprestazione collegata agli accordi stessi e sulla quale, fin da adesso, siamo impegnati a monitorare per dare conto del nostro impegno, ai nostri cittadini e alle nostre comunità”.
    I sindaci firmatari del documento sono:
    Alberto Di Girolamo – Marsala
    Giuseppe Pagoto – Favignana
    Matteo Rizzo – San Vito Lo Capo
    Nicola Cristaldi – Mazara del Vallo
    Daniela Toscano – Erice
    Nicolò Coppola – Castellammare del Golfo
    Domenico Surdi – Alcamo
    Mino Spezia – Valderice
    Domenico Venuti – Salemi
    Giuseppe Bica – Custonaci
    Vito Sciortino – Calatafimi-Segesta
    Luca Gervasi – Buseto Palizzolo
    Gaspare Giacalone – Petrosino
    Giuseppe Castiglione – Campobello di Mazara.
    Due fatti nuovi: i sindaci dei Comuni che hanno aderito sono pubblicamente adirati con sindaci e commissari dei comuni che non hanno aderito, e la regione siciliana che viene riportata al 99% delle quote di Airgest. Questa può essere una anticipazione, o semplicemente riporta una voce che gira da qualche tempo, e cioè che gli azionisti privati si starebbero tirando indietro (mi chiedo se sia perché non gli vogliono vendere il gestore di Punta Raisi?).

  25. #325
    Member L'avatar di Viking
    Registrato dal
    Aug 2009
    residenza
    Milano
    Messaggi
    1,281

    Predefinito Re: Trapani Birgi, la crisi dell'Airgest e il bilancio ancora in rosso

    Quote Originariamente inviato da aledeniz Visualizza il messaggio
    Fresca di stampa:



    Due fatti nuovi: i sindaci dei Comuni che hanno aderito sono pubblicamente adirati con sindaci e commissari dei comuni che non hanno aderito, e la regione siciliana che viene riportata al 99% delle quote di Airgest. Questa può essere una anticipazione, o semplicemente riporta una voce che gira da qualche tempo, e cioè che gli azionisti privati si starebbero tirando indietro (mi chiedo se sia perché non gli vogliono vendere il gestore di Punta Raisi?).
    Com'era il titolo di quella canzone dei Jalisse che ha vinto San Remo 20 anni fa? Ah si..."Fiume di parole"...

    Sent from my ALE-L21 using Tapatalk

Pagina 13 di 15 primaprima ... 31112131415 ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 10th May 2016, 15: 08
  2. Trapani: bilancio 2013 in attivo per Airgest
    Da aledeniz nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 157
    Ultimo messaggio: 27th February 2015, 11: 58
  3. Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 29th June 2012, 12: 09
  4. Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 13th June 2011, 15: 41
  5. Trapani: conti in rosso per Airgest
    Da giovytps nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 1st July 2010, 12: 25

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •