Pagina 15 di 30 primaprima ... 5131415161725 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 351 a 375 su 737

Discussione: Thread Alitalia - Ottobre 2017

  1. #351

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Nuovi voli per Delhi (India) e Malé (Maldive), il proseguimento della tratta Roma-Los Angeles e l’incremento dei collegamenti Roma-San Paolo nei mesi invernali, oltre alla conferma di tutti i voli di lungo raggio lanciati negli ultimi due anni (Seul, Santiago del Cile, Città del Messico, Pechino e L’Avana) dimostrano la forte proiezione di Alitalia verso lo sviluppo dell’offerta intercontinentale. Offerta che la compagnia italiana intende rafforzare ulteriormente la prossima estate.

    “L’estate del 2017 ha visto Alitalia operare regolarmente e con grande affidabilità, tanto che l’Enac ha ripristinato la licenza definitiva di trasporto aereo - ha dichiarato il chief commercial officer Fabio Maria Lazzerini -. Ora siamo pronti ad affrontare questa nuova stagione invernale con nuove rotte e servizi e con una migliore digitalizzazione della nostra offerta. Con queste novità vogliamo incrementare i flussi di turisti dall’estero verso l’Italia e migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio degli italiani. Stiamo già lavorando alla programmazione della stagione estiva 2018, durante la quale lanceremo nuovi voli intercontinentali con l’obiettivo di unire sempre di più l’Italia al mondo e il mondo all’Italia”.

    Il network invernale

    Il nuovo volo Roma-Delhi sarà operato tutti i giorni dal 29 ottobre e segnerà il ritorno di Alitalia con un collegamento diretto per l’India dopo 9 anni di assenza. Il collegamento Roma-Malé, attivo dal 31 ottobre e operato tre giorni alla settimana, rappresenta un debutto per Alitalia con voli plurisettimanali diretti verso una fra le destinazioni turistiche più richieste dai tour operator italiani in inverno. I voli per l’India e le Maldive saranno effettuati con aerei Airbus 330 configurati nelle tre classi di viaggio Magnifica, Premium Economy ed Economy.

    Con l’orario invernale, inoltre, Alitalia riprenderà a volare sulle Canarie con un collegamento bisettimanale diretto Roma-Tenerife e continuerà a operare i voli Roma-Kiev e Atene-Tel Aviv, lanciati la scorsa estate. La compagnia offrirà più collegamenti da Roma Fiumicino verso Atene, Barcellona, Nizza, Praga, Sofia e Zurigo e da Milano Linate per Amsterdam e Parigi Charles De Gaulle.

    Sulla rete domestica, nella stagione invernale riprenderà dal 2 novembre i collegamenti diretti Torino-Reggio Calabria e incrementerà il numero dei voli dall’hub di Roma Fiumicino per Bologna, Catania, Firenze, Milano Linate, Napoli e Pisa; da Milano Linate per Bari e Napoli e da Torino per Napoli.

    Nella stagione invernale 2017-2018, Alitalia servirà complessivamente 74 destinazioni, di cui 20 in Italia e 54 nel resto del mondo, per un totale di oltre 3.300 voli settimanali e 97 rotte.

    Guida Viaggi

  2. #352
    Utente Registrato Nuovo L'avatar di AegeanA320
    Registrato dal
    Apr 2017
    residenza
    Milano
    Messaggi
    48

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Secondo il Corriere della Sera si potrebbe andare verso uno slittamento della vendita:

    http://www.corriere.it/cronache/17_o...?refresh_ce-cp
    Potresti riportare l'articolo per chi non è in grado di vederlo? Grazie.

  3. #353

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da AegeanA320 Visualizza il messaggio
    Potresti riportare l'articolo per chi non è in grado di vederlo? Grazie.
    Con piacere.




    Lufthansa si avvicina ad Alitalia. Ma alle sue condizioni. A partire dal fatto che deve trattarsi di una «nuova Alitalia», con una struttura più leggera e una gestione del tutto diversa. Ma che, stando alle indiscrezioni raccolte dal Corriere, prevedrebbe comunque la presenza di Etihad, fino a pochi mesi fa azionista con il 49% dell’ex compagnia di bandiera. L’amministratore delegato del colosso tedesco dei cieli, Carsten Spohr, ribadisce ai giornalisti che Lufthansa studia il dossier Alitalia a pochi giorni dalla scadenza del termine (il 16 ottobre) per le offerte vincolanti per trovare un nuovo proprietario del vettore finito in amministrazione straordinaria.




    Le intenzioni dei tedeschi

    «Qualora ci fosse l’opportunità di creare una nuova Alitalia noi saremmo interessati», sostiene Spohr. Il numero uno di Lufthansa non nega i tanti problemi della compagnia tricolore . Ma da giugno non nasconde le sue mire. Anche ora che il gruppo tedesco è impegnato nell’acquisizione di una buona parte di Air Berlin, il secondo vettore della Germania, fallito a Ferragosto. In una conversazione avvenuta durante i lavori della 73esima assemblea generale della Iata (l’associazione internazionale che riunisce 275 compagnie aeree di tutto il mondo) a Cancún, in Messico, Spohr aveva confermato al Corriere che «ci sono parti di Alitalia che interessano». Come gli slot e i velivoli (equipaggio compreso).


    «L’Italia è il secondo mercato»

    Ma lo stesso Spohr, rafforzato dai calcoli fatti dal responsabile finanziario Ulrik Svensson, aveva pure sostenuto che «così come si presenta per noi Alitalia non è interessante». L’azienda costa troppo. Il personale — soprattutto di terra — presenta numeri così elevati che, rivela più d’un analista, «si potrebbe gestire una compagnia con il quadruplo della flotta e dei passeggeri». «Ma l’Italia non può non avere un’azienda che porti turisti da altri continenti e viceversa», è il ragionamento di Spohr. A spingere l’interesse di Lufthansa sono anche i dati di traffico. «Per noi l’Italia è il secondo mercato più importante dopo gli Usa — continua l’ad di Lufthansa —. Non può essere dominio delle low cost, serve qualcuno che la colleghi con il resto del mondo». Ma a complicare il percorso di Lufthansa verso Alitalia ci sono tre questioni. La prima: i soldi che il gruppo tedesco deve sborsare per prendersi gli 81 aerei e i 3.000 dipendenti di Air Berlin. La seconda: i piani di sviluppo della divisione low cost Eurowings, che puntano molto sull’Italia. La terza: i rapporti con i sindacati italiani. Quest’ultima, confermano dal quartier generale di Lufthansa, è forse una delle ragioni che più hanno frenato i tedeschi negli ultimi anni a farsi avanti con Roma.




    La scadenza del bando

    Spohr sottolinea continuamente, nelle conversazioni pubbliche e private che «ci sono compagnie che sarebbero contente di vedere sparire il logo Alitalia, ma noi non auspichiamo per nulla il loro fallimento, siamo quelli buoni». Il governo italiano continua a privilegiare la vendita in blocco dell’aviolinea, pur in presenza di un bando che prevede offerte distinte tra attività di volo (aviation) e handling. Roma, per bocca del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ha escluso l’immissione di altri soldi pubblici. Con il mezzo passo in avanti di Spohr il governo potrebbe anche decidere di rifare il bando, spostando le scadenze alla prossima primavera e dando il tempo ai tedeschi — e agli emiratini di Etihad — di raggiungere un accordo.


    @leonard_berberi

    12 ottobre 2017 (modifica il 12 ottobre 2017 | 17:55)

  4. #354

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    EY e LH insieme, chi l' avrebbe mai detto ?? :-)
    Ci manca solo la parte italiana (controllate del governo o simili) e ci siamo....
    In ogni caso pare che se ne riparlerà fra un po': nel frattempo Gubitosi continuerà a fare l' AD, pardon volevo dire il Commissario, e continuerà nei tagli e nei cambi in vista del nuovo proprietario (soprattutto con i sindacati) applicando il piano suo piano bocciato a Marzo (ah no scusate il piano era di Ball......)
    E nel frattempo arriva il 773, apre JNB etc etc
    L' unica cosa che spero: che i dipendenti non l' abbiano vinta un' altra dopo il NO al referendum....

  5. #355

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da EdoC Visualizza il messaggio
    Non ho i dati ma ad impressoni facendo delle simulazioni la MLE ha il periodo delle feste e febbraio dove viaggerà full o quasi, mentre credo farà fatica negli altri periodi.
    La DEL potrebbe pagare degli yields molto bassi.
    Stavo vedendo dei biglietti per GRU settimana prossima e i posti disponibili sono pochissimi in tutte le classi, un paio di giorni completamente full. E siamo ad ottobre, un periodo di media stagione.
    Ti ringrazio, anch'io ho delle perplessità sulle due tratte, sono curioso sulla doppia frequenza su San Paolo, per il resto avrei aperto LIM o BOG, AZ sul Sud America è forte e secondo me i risultati sarebbero stati soddisfacenti fin da subito

  6. #356

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Supremo Visualizza il messaggio
    Ti ringrazio, anch'io ho delle perplessità sulle due tratte, sono curioso sulla doppia frequenza su San Paolo, per il resto avrei aperto LIM o BOG, AZ sul Sud America è forte e secondo me i risultati sarebbero stati soddisfacenti fin da subito
    AZ e' stato spiegato, non puo' aprire un volo diretto da BOG sull'Italia con la flotta attuale.

    Per quanto riguarda il mercato Brasile sottolineo che la crscita e' su entrambi gli scali.

    Su San Paolo si passa da 7 frequenze a settimana a 10 e su Rio, se non ho visto male, si va da 5/6 frequenze a settimana dello scorso inverno (col solo A330) a un volo giornaliero operato tra l'altro in alcuni giorni col B777.

    Guardate le indiscrezioni sul volo per Rio di dicembre 2016 riportate da quasi tutti i media:

    ....Intanto continuano a trapelare indiscrezioni sul nuovo network, che vede contrariamente a quanto finora ipotizzato contrazioni anche sul lungo raggio: la rotta Roma-Rio de Janeiro, oggi giornaliera, sarà ridotta prima a 4 poi a 3 collegamenti alla settimana...

  7. #357

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Una curiosita'... Queste le parole di Lazzerini:

    “L’estate del 2017 ha visto Alitalia operare regolarmente e con grande affidabilità, tanto che l’ENAC ha ripristinato la licenza definitiva di trasporto aereo”, ha dichiarato il Chief Commercial Officer Fabio Maria Lazzerini. “Ora siamo pronti ad affrontare questa nuova stagione invernale con nuove rotte e servizi e con una migliore digitalizzazione della nostra offerta. Con queste novità vogliamo incrementare i flussi di turisti dall’estero verso l’Italia e migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio degli italiani. Stiamo già lavorando alla programmazione della stagione estiva 2018, durante la quale lanceremo nuovi voli intercontinentali con l’obiettivo di unire sempre di più l’Italia al mondo e il mondo all’Italia"..

    Parla specificatamente di NUOVI VOLI, al plurale... Oltre a JNB quali potrebbe(ro) essere?

  8. #358

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Qui ci sono i video con gli interventi di Lazzerini a Rimini.

    https://www.facebook.com/Italiavola-1455599554712984/
    Ciao

  9. #359

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da EdoC Visualizza il messaggio
    EY e LH insieme, chi l' avrebbe mai detto ?? :-)
    Ci manca solo la parte italiana (controllate del governo o simili) e ci siamo....
    In ogni caso pare che se ne riparlerà fra un po': nel frattempo Gubitosi continuerà a fare l' AD, pardon volevo dire il Commissario, e continuerà nei tagli e nei cambi in vista del nuovo proprietario (soprattutto con i sindacati) applicando il piano suo piano bocciato a Marzo (ah no scusate il piano era di Ball......)
    E nel frattempo arriva il 773, apre JNB etc etc
    L' unica cosa che spero: che i dipendenti non l' abbiano vinta un' altra dopo il NO al referendum....
    Impressione personale arriverà l'offerta di LH e EY di cui Spohr ha anticipato i contenuti (scorporo di parte Aviation e Handling che è cosa già fatta) e piano lacrime e sangue (in AB se va bene salva il posto la metà dei dipendenti in totale sempre se riescono a piazzare a U2 il resto della flotta) tanto che i dipendenti piangeranno amaramente di essersi fatti convincere della nazionalizzazione.
    Rinviare con un nuovo bando a dopo le elezioni come ipotizza il Corriere è rischioso in quanto aprirebbe una contesa su AZ in campagna elettorale con i 5 stelle che spingerebbero per la nazionalizzazione visto l'appoggio dato a certi sindacalisti, più facile che si prolunghi la fase di trattativa post scelta della cordata con cui trattare in esclusiva (questa fase potrebbe essere anche molto lunga... e prevedere i tagli più pesanti di personale dopo le elezioni visti i precedenti con EY e di IG con QR). Anche perché fosse la cordata LH-EY ci sarebbe da sciogliere la JV atlantica, uscire da Skyteam e probabilmente l'entrata di EY oltre di AZ in star alliance, insomma non sarebbe roba da qualche giorno.
    Intanto Gubitosi e soci rimarrebbero in sella come era già preventivato...

  10. #360

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Supremo Visualizza il messaggio
    Ti ringrazio, anch'io ho delle perplessità sulle due tratte, sono curioso sulla doppia frequenza su San Paolo, per il resto avrei aperto LIM o BOG, AZ sul Sud America è forte e secondo me i risultati sarebbero stati soddisfacenti fin da subito
    Soprattutto BOG è sicuramente in fase di studio da parte di AZ ma come discusso nei giorni scorsi probabilmente l'unica macchina della flotta AZ che potrebbe operarla senza limitazioni particolari è il B77W.

  11. #361

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Una curiosita'... Queste le parole di Lazzerini:

    “L’estate del 2017 ha visto Alitalia operare regolarmente e con grande affidabilità, tanto che l’ENAC ha ripristinato la licenza definitiva di trasporto aereo”, ha dichiarato il Chief Commercial Officer Fabio Maria Lazzerini. “Ora siamo pronti ad affrontare questa nuova stagione invernale con nuove rotte e servizi e con una migliore digitalizzazione della nostra offerta. Con queste novità vogliamo incrementare i flussi di turisti dall’estero verso l’Italia e migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio degli italiani. Stiamo già lavorando alla programmazione della stagione estiva 2018, durante la quale lanceremo nuovi voli intercontinentali con l’obiettivo di unire sempre di più l’Italia al mondo e il mondo all’Italia"..

    Parla specificatamente di NUOVI VOLI, al plurale... Oltre a JNB quali potrebbe(ro) essere?
    Fra le destinazioni di cui si è vociferato oltre a BOG e JNB ci sono SFO e IAD negli Usa e si parlava di PVG in Cina ma con difficoltà ad ottenere slot decenti (altrimenti probabilmente non l'avrebbero chiusa dopo l'expo ma semplicemente trasferita a FCO).

  12. #362

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Fra le destinazioni di cui si è vociferato oltre a BOG e JNB ci sono SFO e IAD negli Usa e si parlava di PVG in Cina ma con difficoltà ad ottenere slot decenti (altrimenti probabilmente non l'avrebbero chiusa dopo l'expo ma semplicemente trasferita a FCO).
    Grazie. Io non escluderei un secondo scalo in Africa.

  13. #363

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Cesare.Caldi Visualizza il messaggio
    L'alta stagione turistica del Sudafrica è il nostro inverno, simile ad esempio a Dubai e altre destinazioni del golfo.
    Il sud africa è una destinazione all year dall'Italia in quanto nella stagione invernale è alta stagione turistica essendo la stagionalità opposta alla nostra, ma anche nella nostra estate dove sono concentrate le ferie degli italiani si fanno regolarmente Safari senza problemi.
    Inoltre è una destinazione con un certo traffico business e può puntare come SCL al feed dal resto d'europa che se AZ vuole crescere deve prendere sempre in considerazione.

  14. #364

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    AZ e' stato spiegato, non puo' aprire un volo diretto da BOG sull'Italia con la flotta attuale.

    Per quanto riguarda il mercato Brasile sottolineo che la crscita e' su entrambi gli scali.

    Su San Paolo si passa da 7 frequenze a settimana a 10 e su Rio, se non ho visto male, si va da 5/6 frequenze a settimana dello scorso inverno (col solo A330) a un volo giornaliero operato tra l'altro in alcuni giorni col B777.

    Guardate le indiscrezioni sul volo per Rio di dicembre 2016 riportate da quasi tutti i media:

    ....Intanto continuano a trapelare indiscrezioni sul nuovo network, che vede contrariamente a quanto finora ipotizzato contrazioni anche sul lungo raggio: la rotta Roma-Rio de Janeiro, oggi giornaliera, sarà ridotta prima a 4 poi a 3 collegamenti alla settimana...
    La Rio era giornaliera anche lo scorso inverno ma operata sempre col 330..

  15. #365

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Grazie. Io non escluderei un secondo scalo in Africa.
    Per l'africa ci vorrebbero come il pane dei A320 o A321 con una vera C full flat, e sistema di intrattenimento di bordo come quello dei WB. Allora si che potresti aprire 3-4 destinazioni immediatamente.

  16. #366

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Impressione personale arriverà l'offerta di LH e EY di cui Spohr ha anticipato i contenuti (scorporo di parte Aviation e Handling che è cosa già fatta) e piano lacrime e sangue (in AB se va bene salva il posto la metà dei dipendenti in totale sempre se riescono a piazzare a U2 il resto della flotta) tanto che i dipendenti piangeranno amaramente di essersi fatti convincere della nazionalizzazione.
    Rinviare con un nuovo bando a dopo le elezioni come ipotizza il Corriere è rischioso in quanto aprirebbe una contesa su AZ in campagna elettorale con i 5 stelle che spingerebbero per la nazionalizzazione visto l'appoggio dato a certi sindacalisti, più facile che si prolunghi la fase di trattativa post scelta della cordata con cui trattare in esclusiva (questa fase potrebbe essere anche molto lunga... e prevedere i tagli più pesanti di personale dopo le elezioni visti i precedenti con EY e di IG con QR). Anche perché fosse la cordata LH-EY ci sarebbe da sciogliere la JV atlantica, uscire da Skyteam e probabilmente l'entrata di EY oltre di AZ in star alliance, insomma non sarebbe roba da qualche giorno.
    Intanto Gubitosi e soci rimarrebbero in sella come era già preventivato...
    Tutto condivisibile, ci si dimentica però sempre dei creditori. Una società con ebitda almeno in pareggio non vale zero e ogni euro di costi che si taglia aumenta il valore a vantaggio dei creditori. Questo per dire che più l'acquirente pretende tagli più dovrà pagare la compagnia. I soci creditori che già si erano resi disponibili a capitalizzare con 2 mld di cui 800 mln di nuova finanza, non saranno certo spettatori passivi.

  17. #367

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da berioz Visualizza il messaggio
    Tutto condivisibile, ci si dimentica però sempre dei creditori. Una società con ebitda almeno in pareggio non vale zero e ogni euro di costi che si taglia aumenta il valore a vantaggio dei creditori. Questo per dire che più l'acquirente pretende tagli più dovrà pagare la compagnia. I soci creditori che già si erano resi disponibili a capitalizzare con 2 mld di cui 800 mln di nuova finanza, non saranno certo spettatori passivi.
    In realtà nel commissariamento i creditori non hanno un ruolo attivo. Come abbiamo avuto modo di ragionare più volte le opzioni in questo particolare caso con creditori e ex soci che quasi coincidono tolto governo e Generali potrebbe dare l'opportunità di scenari con loro dentro. E' pur vero che nel momento in cui EY si accorda con LH e ottengono l'appoggio del governo gli altri creditori diventano marginali.
    Poi se il governo converte il prestito ponte si apre la possibilità di portare a casa qualcosa, ma la possibilità principale di rivederli in ballo era di affiancare una EY in cordata senza un socio UE.

  18. #368

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    AZ e' stato spiegato, non puo' aprire un volo diretto da BOG sull'Italia con la flotta attuale.

    Per quanto riguarda il mercato Brasile sottolineo che la crscita e' su entrambi gli scali.

    Su San Paolo si passa da 7 frequenze a settimana a 10 e su Rio, se non ho visto male, si va da 5/6 frequenze a settimana dello scorso inverno (col solo A330) a un volo giornaliero operato tra l'altro in alcuni giorni col B777.

    Guardate le indiscrezioni sul volo per Rio di dicembre 2016 riportate da quasi tutti i media:

    ....Intanto continuano a trapelare indiscrezioni sul nuovo network, che vede contrariamente a quanto finora ipotizzato contrazioni anche sul lungo raggio: la rotta Roma-Rio de Janeiro, oggi giornaliera, sarà ridotta prima a 4 poi a 3 collegamenti alla settimana...
    La GIG è sempre stata daily negli ultimi anni, poi lo scorso hanno deciso di ridurla a 4xw e poi a 3xw durante la S17(essendo una rotta in buona parte leisure in estate è bassa stagione in Brasile del centro-sud e la crisi brasiliana aveva abbassato i yields sulla rotta portando anche altre compagnie a riduzioni o addirittura a sospensione della rotta), e poi tornerà daily con la W18 incrementando la capacità mettendo il 772 su alcune rotazioni. Su GRU i dati sono molto positivi da tanti anni ma quest' anno mi sembrano davvero eccellenti (vado spesso a GRU sia per lavoro che per motivi di famiglia e controllo spesso questo volo, volano molto spesso full e le tariffe sono, spesso, molto alte soprattutto in J). Infatti non mi stupisce per nulla l' incremento a 10xw durante la W18: Az sfrutta bene anche le prosecuzioni in Brasile con GOL soprattutto per il Sud del Brasile ma anche per Montevideo, in Uruguay (cosa che per esempio manca quasi completamente nella MEX: non ho mai capito perchè non hanno attivato cs con AM, membro di Skyteam).

  19. #369

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    In realtà nel commissariamento i creditori non hanno un ruolo attivo. Come abbiamo avuto modo di ragionare più volte le opzioni in questo particolare caso con creditori e ex soci che quasi coincidono tolto governo e Generali potrebbe dare l'opportunità di scenari con loro dentro. E' pur vero che nel momento in cui EY si accorda con LH e ottengono l'appoggio del governo gli altri creditori diventano marginali.
    Poi se il governo converte il prestito ponte si apre la possibilità di portare a casa qualcosa, ma la possibilità principale di rivederli in ballo era di affiancare una EY in cordata senza un socio UE.
    Va pero' anche considerato che si tratta di un'amministrazione straordinaria molto particolare, forse unica nella storia in cui hanno portato i libri in Tribunale senza aver mai ritardato i pagamenti dei debiti. Ci sono 1100 mln di debiti finanziari verso i soci, importo abbastanza fisiologico. Una volta ristrutturata la compagnia io penso che piuttosto che perderli tutti si riprendono loro la compagnia.
    Non è' vero che i creditori possono fare nulla. Possono rinnovare in qualsiasi momento la proposta di 2 mld (1100 li hanno già' messi) e la società torna automaticamente in bonis.

  20. #370

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Betha23 Visualizza il messaggio
    è Aggiornata, secondo me con Ios11 c'è qualche casino con l'aggiornamento App , non è la prima che mi da problemi
    Mi auto quoto, era Ios11 che scazzava...reset del telefono e ora mi ha fatto vedere l’aggiornamento

  21. #371

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Le limitazioni ci sono, ma in realtà, per esperienza personale e parlando anche col caposcalo di MEX, mi dicevano che preferiscono lasciare a terra del cargo pur di imbarcare qualche pax in più. Fermo restando che la situazione non è ottimale e che una rondine non fa primavera, quando ci hanno volato i miei o una collega di origine messicana mi han detto che era pieno anche al rientro e che i posti vuoti erano davvero pochi. Riferito alla Y, dove però diluire 40 posti su tutta la classe può dare l’impressione di essere comunque piena. J e Y+ vanno via piene o in over.
    Ti dico la mia FCO-MEX 2 agosto / 19 agosto

    Andata full, in tutte le classi, in business tanti messicani (gente di una certa classe dieresi &#128518
    Ritorno y mediamente piena, y+ piena , magnifica piena a metà, forse poco più , e quasi tutti italiani .

  22. #372

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    Qui ci sono i video con gli interventi di Lazzerini a Rimini.

    https://www.facebook.com/Italiavola-1455599554712984/
    Molto interessante oltre l’apertura di Johannesburg in pratica dice:

    - nuovo sito e app da dicembre, nuova funzione con portale personale e nuovo modo di fare il check-in , speriamo funzioni tutto stavolta
    - collaborazione con Eataly, che inizierà vendendo gli ingressi al nuovo parco tematico di Bologna
    - nuovo portale discovery Italia, per promuovere esperienze di viaggio
    - nuove destinazioni per la summer , si parla di NA , SA e China
    - fortifica la partnership con Aereopprti di Roma, e dice che apriranno la nuova lounge nel nuovo Terminal
    - WiFi gratis in magnifica e premium dall’8 dicembre

  23. #373

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da berioz Visualizza il messaggio
    Va pero' anche considerato che si tratta di un'amministrazione straordinaria molto particolare, forse unica nella storia in cui hanno portato i libri in Tribunale senza aver mai ritardato i pagamenti dei debiti. Ci sono 1100 mln di debiti finanziari verso i soci, importo abbastanza fisiologico. Una volta ristrutturata la compagnia io penso che piuttosto che perderli tutti si riprendono loro la compagnia.
    Non è' vero che i creditori possono fare nulla. Possono rinnovare in qualsiasi momento la proposta di 2 mld (1100 li hanno già' messi) e la società torna automaticamente in bonis.
    La scelta di riportarla in bonis può essere una opzione, ma come ti dicevo se EY si accorda con LH per gli altri creditori diventa molto complicato rientrare nella partita e probabilmente nemmeno lo vorrebbero purché il governo entri della partita convertendo il prestito ponte in equity e quindi facendo si che i proventi della vendita vadano a loro. A quel punto dipende dalla valutazione che viene data dalla cordata e potrebbero anche recuperare cifre significative che poi sarebbe lo scopo delle banche e di Generali. Rimane il problema che è palese che oltre al migliaio già virtualmente out, altre diverse migliaia di dipendenti debbono andare a casa, però si sono auto licenziati e per il governo sarà facile anche limitare gli ammortizzatori.

  24. #374

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Quote Originariamente inviato da Betha23 Visualizza il messaggio
    Molto interessante oltre l’apertura di Johannesburg in pratica dice:

    - nuovo sito e app da dicembre, nuova funzione con portale personale e nuovo modo di fare il check-in , speriamo funzioni tutto stavolta
    - collaborazione con Eataly, che inizierà vendendo gli ingressi al nuovo parco tematico di Bologna
    - nuovo portale discovery Italia, per promuovere esperienze di viaggio
    - nuove destinazioni per la summer , si parla di NA , SA e China
    - fortifica la partnership con Aereopprti di Roma, e dice che apriranno la nuova lounge nel nuovo Terminal
    - WiFi gratis in magnifica e premium dall’8 dicembre
    News positive, praticamente conferma lo studio delle destinazioni che dicevo, il problema è reperire le macchine sempre che non sia arrivata qualche variante all'offerta del lessor che si diceva.

  25. #375
    Member
    Registrato dal
    Jul 2008
    residenza
    Chia
    Messaggi
    1,029

    Predefinito Re: Thread Alitalia - Ottobre 2017

    Vero e non costerebbe un enormita'.
    Lagos,Accra e Nairobi sarebbero 3 destinazioni interessanti.

Pagina 15 di 30 primaprima ... 5131415161725 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Thread Alitalia - Agosto/Settembre 2017
    Da belumosi nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 938
    Ultimo messaggio: 29th September 2017, 17: 58
  2. Thread Alitalia - Luglio 2017
    Da aless nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 706
    Ultimo messaggio: 2nd August 2017, 12: 37
  3. Thread Alitalia - Giugno 2017
    Da DusCgn nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 1030
    Ultimo messaggio: 3rd July 2017, 11: 46
  4. Thread Alitalia febbraio 2017
    Da enrico nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 853
    Ultimo messaggio: 1st March 2017, 09: 59
  5. Thread Alitalia - Gennaio 2017
    Da enrico nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 445
    Ultimo messaggio: 3rd February 2017, 12: 27

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •