Pagina 1 di 17 12311 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 25 su 406

Discussione: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

  1. #1
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,173

    Predefinito Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Continuiamo qui.

  2. #2
    Socio 2015 L'avatar di nicolap
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Stromboli
    Messaggi
    27,446

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Il titolo sembra l'inizio di Star Trek. Solo che il film finiva bene.
    Etiamsi omnes, ego non.

  3. #3
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,173

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da nicolap Visualizza il messaggio
    Il titolo sembra l'inizio di Star Trek. Solo che il film finiva bene.
    Io più bello tra tutti, peraltro.

  4. #4

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Salvini oggi sul Sole 24 Ore dice che se il turismo è un asset fondamentale per l’Italia non possiamo permetterci di svendere Alitalia.

    Dunque nazionalizzare? gli chiedono. E lui:
    “Ci sono diverse strade per coinvolgere più soggetti. Io sono a favore della competizione sana. Quello che è mancato, come abbiamo visto a Genova, è il controllo del pubblico”.

  5. #5
    Socio 2015 L'avatar di nicolap
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Stromboli
    Messaggi
    27,446

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Salvini oggi sul Sole 24 Ore dice che se il turismo è un asset fondamentale per l’Italia non possiamo permetterci di svendere Alitalia.

    Dunque nazionalizzare? gli chiedono. E lui:
    “Ci sono diverse strade per coinvolgere più soggetti. Io sono a favore della competizione sana. Quello che è mancato, come abbiamo visto a Genova, è il controllo del pubblico”.
    Solito messaggio ambiguo, figlio del caos che caratterizza questo governo di scappati di casa. Nega e conferma la privatizzazione allo stesso tempo. Un colpo al cerchio e uno alla botte. Conferma della nazionalizzazione per far contente le improbabili idee dei 5 stelle, lavorando quindi sul piano interno con una narrativa ben precisa, e al tempo stesso difende la "competizione" e il libero mercato, per dare un segnale ai mercati e agli investitori, che hanno ormai posizionato l'Italia nell'ambito dei paesi più instabili.
    Etiamsi omnes, ego non.

  6. #6
    Socio 2015 L'avatar di falkux
    Registrato dal
    Aug 2009
    residenza
    Piacenza
    Messaggi
    4,601

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da enrico Visualizza il messaggio
    Io più bello tra tutti, peraltro.
    La sicurezza è tutto nella vita!

  7. #7
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,173

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da falkux Visualizza il messaggio
    La sicurezza è tutto nella vita!

  8. #8
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,173

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Semi OT, segnalo stasera su National Geographic Indagini ad Alta Quota sulla ricostruzione della tragedia del volo Alitalia 404 partito da Milano Linate e precipitato il 14 novembre 1990 nei pressi di Weiach, in Svizzera.

  9. #9

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da nicolap Visualizza il messaggio
    Solito messaggio ambiguo, figlio del caos che caratterizza questo governo di scappati di casa. Nega e conferma la privatizzazione allo stesso tempo. Un colpo al cerchio e uno alla botte. Conferma della nazionalizzazione per far contente le improbabili idee dei 5 stelle, lavorando quindi sul piano interno con una narrativa ben precisa, e al tempo stesso difende la "competizione" e il libero mercato, per dare un segnale ai mercati e agli investitori, che hanno ormai posizionato l'Italia nell'ambito dei paesi più instabili.
    Analisi che temo pecchi di ottimismo, perché assegna alle parti interessate la capacità di valutare situazioni complesse. Temo invece che parlino a vanvera perché non hanno la minima idea di cosa fare, finendo così in comici ossimori (tipo l'obbligo facoltativo)

  10. #10

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da Paolo_61 Visualizza il messaggio
    Analisi che temo pecchi di ottimismo, perché assegna alle parti interessate la capacità di valutare situazioni complesse. Temo invece che parlino a vanvera perché non hanno la minima idea di cosa fare, finendo così in comici ossimori (tipo l'obbligo facoltativo)
    L'obiettivo è ravanare più cpnsenso possibile e poi impallinare i 5s facendo cadere il governo addebitandogli la colpa e poi papparsi il tutto da solo alla guida di una formazione di ultra destra nazionalista, o suoi riferimenti sono Putin e Orban.

  11. #11
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    14,934

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Beneamati figlioli, non è che ripetendo in continuazione le stesse cose cambia qualcosa. Che non vi siano obiettivi e idee chiari da parte dei governanti è cosa assodata, almeno su questi lidi, però, cerchiamo di mettere in pentola pensieri più costruttivi.
    Comprendo il disagio (che, beninteso, è anche il mio), ma cerchiamo di essere un filo superiori ai followers facebook dei beniamini del popolo, ne va della nostra salute mentale.
    Grazie.


  12. #12

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    ROMA (Reuters) - Ferrovie dello Stato potrebbe essere interessata a partecipare a una cordata che rilevi Alitalia, allo scopo di creare un polo integrato dei trasporti

    Lo dice l’AD di Fs Gianfranco Battisti in un’intervista al Sole 24 Ore, precisando che la sua azienda “sta valutando il dossier” e che “la prima scelta strategica per Alitalia dev’essere individuare un partner aeronautico che consenta di sviluppare al meglio il lungo raggio”.

    Per Battisti, nel progetto per il rilancio dell’ex compagnia di bandiera dev’esserci “il collegamento degli aeroporti con la rete Av [Alta velocità]” e l’eliminazione di sovrapposizioni sul piano industriale



    LONDRA, 6 settembre (Reuters) - EasyJet è ancora in colloqui con il governo italiano circa le operazioni a corto raggio di Alitalia ma qualunque deal deve avere senso da un punto di vista commerciale.

    Lo ha detto l’AD della compagnia low-cost, Johan Lundgren.

    EasyJet, Lufthansa , e Wizz Air hanno presentato a inizio anno manifestazioni di interesse per parti di Alitalia, ma il cambio di governo in Italia — con l’insediamento del nuovo esecutivo a giugno — sta rallentando il processo.Alitalia

  13. #13

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Fs valuta dossier Alitalia, interessata se ci sarà partner aereo.

    Ferrovie dello Stato potrebbe essere interessata a partecipare a una cordata che rilevi Alitalia, allo scopo di creare un polo integrato dei trasporti.

    Lo dice l'AD di Fs Gianfranco Battisti in un'intervista al Sole 24 Ore, precisando che la sua azienda "sta valutando il dossier" e che "la prima scelta strategica per Alitalia dev'essere individuare un partner aeronautico che consenta di sviluppare al meglio il lungo raggio".
    Per Battisti, nel progetto per il rilancio dell'ex compagnia di bandiera dev'esserci "il collegamento degli aeroporti con la rete Av [Alta velocità]" e l'eliminazione di sovrapposizioni sul piano industriale.

    Fonte: www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    Esce allo scoperto FS, il cui interesse probabilmente è all'annunciato mega piano nazionale di investimenti in infrastrutture di cui parlano al governo dopo la nazionalizzazione di Autostrade. Una delle idee infatti a livello economico per uscire dall'impasse è sull'onda emotiva di quanto successo a Genova di provare a farsi autorizzare in cambio del rispetto dei parametri per la spesa corrente miliardi di deficit per investimenti infrastrutturali che giocoforza migliorerebbero il PIL e permetterebbero di allentare un po' la presa sul risanamento dei conti. Il punto è se l'UE è disposta ad accettare una operazione al limite ma che delle strambe operazioni dei gialloverdi ha un senso logico…. infatti viene da un ministro voluto da Mattarella.

  14. #14

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Da Italia Vola

    Nel periodo tra metà gennaio e la fine della seconda decade di febbraio la rotta Milano Malpensa – New York di Alitalia non sarà operata il mercoledì e giovedì. Si tratta di una decina di voli tra il 16/1 ed il 17/2. Non era mai accaduto che Alitalia apportasse riduzioni su questa rotta operata da decenni, il volo e’ sempre stato perlomeno giornaliero.

  15. #15
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    29,973

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Non era mai accaduto che Alitalia apportasse riduzioni su questa rotta operata da decenni, il volo e’ sempre stato perlomeno giornaliero.
    Falso e strafalso!!!!!!!!!! Nel 2012 o giù di li la MXP-JFK era 4x week perché gli altri 3 giorni AZ volava su Miami da Malpensa.

    Italiavola...molto ma molto basso!

    Che poi, voglio dire, basta digitare su google "AZ 604 routesonline"...

  16. #16

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    Falso e strafalso!!!!!!!!!! Nel 2012 o giù di li la MXP-JFK era 4x week perché gli altri 3 giorni AZ volava su Miami da Malpensa.

    Italiavola...molto ma molto basso!

    Che poi, voglio dire, basta digitare su google "AZ 604 routesonline"...
    Io mi sono limitato a riportare citando la fonte e ad accertare che effettivamente in quel periodo per il
    2019 vi fosse la riduzione. Sul passato sinceramente Ignoro. La riduzione è comunque limitata a quel mesetto (non ne conosco i motivi). Qualcuno magari potrà contribuire a capirne la ratio.

  17. #17
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    29,973

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Io mi sono limitato a riportare citando la fonte e ad accertare che effettivamente in quel periodo per il
    2019 vi fosse la riduzione. Sul passato sinceramente Ignoro. La riduzione è comunque limitata a quel mesetto (non ne conosco i motivi). Qualcuno magari potrà contribuire a capirne la ratio.
    Il mio appunto era per Italiavola che scrive cazzate, non certo per te.

  18. #18

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    Il mio appunto era per Italiavola che scrive cazzate, non certo per te.
    Certo, però mi sembrava corretto sottolineare il motivo del mio post, tutto qui 😉

  19. #19

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Io mi sono limitato a riportare citando la fonte e ad accertare che effettivamente in quel periodo per il
    2019 vi fosse la riduzione. Sul passato sinceramente Ignoro. La riduzione è comunque limitata a quel mesetto (non ne conosco i motivi). Qualcuno magari potrà contribuire a capirne la ratio.
    Che sulla MXP-JFK c'è una sovracapacità pazzesca e gli yields sono molto bassi. Già il mercato era stato abbattuto da EK, ora è arrivata anche IG che prova a ritagliarsi un suo spazio con tariffe estremamente concorrenziali.
    Riguardo al volo AZ va considerato che il volo è in JV e la JV opera un 2xd sul MXP-JFK in due orari diversi. Evidentemente nei due periodi più morti dell'anno per quelle due giornate basta un volo giornaliero e il volo DL probabilmente riesce a pescare più transiti da parte americana.

  20. #20

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Ma quando AZ ha aperto la Milano-Malè?
    Notare l'asterisco in nota

    https://prnt.sc/krbvs0
    È un terno all'otto (Cit.)


  21. #21
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    29,973

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da Edoardo Visualizza il messaggio
    Ma quando AZ ha aperto la Milano-Malè?
    Notare l'asterisco in nota

    https://prnt.sc/krbvs0
    A te il dover lavorare ti rovina parecchio…
    http://www.aviazionecivile.org/vb/sh...=1#post1851475

  22. #22

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    A te il dover lavorare ti rovina parecchio…
    http://www.aviazionecivile.org/vb/sh...=1#post1851475
    Grazie
    Mi era proprio sfuggito...
    È un terno all'otto (Cit.)


  23. #23

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    C’è anche il futuro di Alitalia nei piani della Task Force Cina costituita dal Ministero per lo sviluppo economico. Il sottosegretario Michele Geraci ne ha parlato ieri a Pechino sondando l’interesse di due gruppi, tra i quali Air China, compagnia di bandiera di proprietà della Repubblica popolare. «Non è un segreto, cerchiamo investimenti, esploriamo, chiediamo nell’ambito di un approccio complessivo del sistema Italia», spiega Geraci, che prima di essere chiamato nella squadra di governo è stato per dieci anni professore universitario a Shanghai, parla fluentemente il mandarino ed è ospite fisso dei programmi di approfondimento economico della tv statale di Pechino.
    Il governo, assicura il sottosegretario, «non vuole svendere i nostri asset, e possibilmente nemmeno venderli, persegue l’obiettivo degli investimenti. Per Alitalia non siamo alla ricerca di una società che la salvi, ma che la rilanci credendoci e investendoci per motivi strategici. Niente idee tipo Air France o Etihad 2.0. Io penso che qui in Cina ci sia un’opportunità importante». Il professore ha spiegato che visti i crescenti interessi cinesi in Africa, in Europa meridionale e in America Latina, Alitalia può offrire un hub intercontinentale ed è l’unica compagnia europea dove Pechino può investire. Arrivando fino a una quota del 49%.
    È ancora interessata ed è in contatto con il governo italiano per le operazioni a corto-raggio di Alitalia anche EasyJet, ha detto ieri l’amministratore delegato della società, Johan Lundgren, «ma ogni accordo deve avere un senso dal punto di vista commerciale». La Task Force Italia per la Cina nella visione di Geraci deve mettere sul tavolo dei negoziati commerciali più temi contemporaneamente «perché così si può concedere su uno e ottenere condizioni più vantaggiose su un altro». Si deve aumentare l’interscambio (oggi sui 40 miliardi di euro l’anno ma con un deficit italiano). E bisogna «eliminare l’approccio individuale delle nostre Pmi. Le piccole e medie imprese italiane fanno poco qui in Cina rispetto a quelle francesi o tedesche perché si presentano da sole in un mercato vastissimo e difficile. Serve una digitalizzazione e internazionalizzazione». E per quanto riguarda gli investimenti cinesi in Italia, l’obiettivo è che ci sia una quota «greenfield, che parte da zero per costituire un’attività produttiva».

    Corriere della Sera.

  24. #24
    Member L'avatar di Viking
    Registrato dal
    Aug 2009
    residenza
    Milano
    Messaggi
    1,573

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Tutta sta’ gente ha usato per l’ultima volta il 340? Non ditemi che son andati con AZ...che figura...

  25. #25
    Junior Member
    Registrato dal
    Jul 2018
    residenza
    MLA
    Messaggi
    44

    Predefinito Re: Thread Alitalia settembre 2018: rotta verso l'ignoto

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    «non vuole svendere i nostri asset, e possibilmente nemmeno venderli, persegue l’obiettivo degli investimenti. Per Alitalia non siamo alla ricerca di una società che la salvi, ma che la rilanci credendoci e investendoci per motivi strategici. Niente idee tipo Air France o Etihad 2.0.
    ma ci credono davvero?

Pagina 1 di 17 12311 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Thread Alitalia - Luglio 2018
    Da ripps nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 422
    Ultimo messaggio: 30th July 2018, 23: 53
  2. Thread Alitalia - Maggio 2018
    Da EI-MAW nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 579
    Ultimo messaggio: 6th June 2018, 16: 22
  3. Thread Alitalia - Marzo 2018
    Da AZ209 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 488
    Ultimo messaggio: 2nd April 2018, 16: 10
  4. Thread Alitalia - Febbraio 2018
    Da Edoardo nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 896
    Ultimo messaggio: 1st March 2018, 13: 59
  5. Thread Alitalia - Gennaio 2018
    Da 13900 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 1311
    Ultimo messaggio: 30th January 2018, 20: 56

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •