Pagina 2 di 13 primaprima 123412 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 26 a 50 su 320

Discussione: Nuova continuità territoriale sarda

  1. #26

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da mcsl Visualizza il messaggio
    Si perchè su LIN non ha molto senso. Fosse su MXP ne avrebbe di più, no?
    IG da CAG a MXP è già previsto come giornaliero a partire dal 31 Marzo fra l’altro con tariffe molto interessanti: anche 30 euro per un CAG-MXP. Quindi assai meno che un ordinario residente di CT CAG-LIN che costa di solito sui 75 euro. Sarebbe interessante davvero capire il piano di IG da questo punto di vista. Lo capiremo dalla apertura delle buste e dagli importo delle richieste. La gara viene sostanzialmente assegnata in questo caso con il ribasso maggiore perché dal punto di vista tecnico è già praticamente tutto imposto dal bando (capacità macchine e requisiti di solidità tecnica, organizzativa e finanziaria).

  2. #27
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,635

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Sarà interessante vedere i riempimenti di tutti questi voli. Da pendolare non residente sulla LIN/CAG posso dire che i voli del venerdì (LIN/CAG) e quelli del lunedì (CAG/LIN) sono sempre pieni a tappo, ma la CT attuale vale per tutti per 9 mesi l'anno (blackout 15/6-15/9).
    La nuova CT non prevede l'equiparazione del costo indipendentemente dalla residenza, il che significa che i non residenti devono aspettarsi costi decisamente più alti rispetto a quelli attuali: in sostanza, da 148 euro si passerà facilmente a 250 euro circa, salvo promozioni. Ragionevole quindi aspettarsi una diminuzione dei passeggeri, più che un incremento, a meno che non introducano tariffe promozionali più competitive.


  3. #28

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Sarà interessante vedere i riempimenti di tutti questi voli. Da pendolare non residente sulla LIN/CAG posso dire che i voli del venerdì (LIN/CAG) e quelli del lunedì (CAG/LIN) sono sempre pieni a tappo, ma la CT attuale vale per tutti per 9 mesi l'anno (blackout 15/6-15/9).
    La nuova CT non prevede l'equiparazione del costo indipendentemente dalla residenza, il che significa che i non residenti devono aspettarsi costi decisamente più alti rispetto a quelli attuali: in sostanza, da 148 euro si passerà facilmente a 250 euro circa, salvo promozioni. Ragionevole quindi aspettarsi una diminuzione dei passeggeri, più che un incremento, a meno che non introducano tariffe promozionali più competitive.
    Condivido in toto la riflessione sul mutamento sui 9 mesi dell’equiparazione residente/non residente. È uno dei profili su cui la Commissione Europea non ha voluto spostare il suo orientamento. Fra l’altro leggendo distrattamente ho osservato che in caso di offerte per non residenti che abbiano importo inferiore alla tariffa per residente CT la stessa offerta debba valere anche per residente. A questo punto sarà curioso capire cosa succederà: per i non residenti (compreso me) gli spostamenti diventeranno più esosi, escludo una parificazione sistematica volontaria alle tariffe CT se non in momenti di magra (penso soprattutto su AHO; su CAG invece magra ce ne è poca); ulteriore variabile è la presenza su MXP di IG a tariffe minori normalmente che quelle di CT a partire da marzo. Ottanta per cento dei sardi, posso assicurare, non si fa problemi ad andare a MXP anche se deve andare in città se si risparmia (mezz’ora in più di bus è niente rispetto ai tempi biblici degli spostamenti nell’isola). Sono curioso inoltre di capire, in caso di vittoria su CAG di IG, cosa accadrà al volo su MXP. Certo che avere comunicato frequenze pochi giorni prima delle buste di CT è curioso. Va be, al netto delle mie elucubrazioni, vedremo cosa accadrà.

  4. #29
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,635

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    ...Ottanta per cento dei sardi, posso assicurare, non si fa problemi ad andare a MXP anche se deve andare in città se si risparmia (mezz’ora in più di bus è niente rispetto ai tempi biblici degli spostamenti nell’isola). ...
    Per i sardi sarebbe stupido andare a MXP con IG, perdendo la flessibilità del biglietto in CT a fronte di un modesto risparmio; che poi ci saranno comunque quelli dei 9,99 che scoprono solo al rientro di avere speso il triplo per i costi accessori è pacifico.
    Per IG, invece, secondo me non ci sono problemi particolari a mantenere i due voli, considerato che uno è finanziato ed il secondo serve per i feeder.
    Sull'aspetto tariffario, viene meno il pretesto della continuità per favorire i flussi turistici: la Sardegna (e CAG in particolare) quest'anno ha avuto un boom di presenze turistiche, mi aspetto già la polemica politica sull'andare a tarpare le ali a quel settore. Stiamo a vedere come gestirà il pacchetto complessivo chi si aggiudicherà l'esclusiva.


  5. #30

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Sarà interessante vedere i riempimenti di tutti questi voli. Da pendolare non residente sulla LIN/CAG posso dire che i voli del venerdì (LIN/CAG) e quelli del lunedì (CAG/LIN) sono sempre pieni a tappo, ma la CT attuale vale per tutti per 9 mesi l'anno (blackout 15/6-15/9).
    La nuova CT non prevede l'equiparazione del costo indipendentemente dalla residenza, il che significa che i non residenti devono aspettarsi costi decisamente più alti rispetto a quelli attuali: in sostanza, da 148 euro si passerà facilmente a 250 euro circa, salvo promozioni. Ragionevole quindi aspettarsi una diminuzione dei passeggeri, più che un incremento, a meno che non introducano tariffe promozionali più competitive.

    Qua sotto c'è scritto che:

    Tariffe di maggior favore. Nel caso in cui le compagnie promuovessero eventuali tariffe speciali per passeggeri non residenti di maggior favore rispetto a quelle per i passeggeri residenti, tali tariffe speciali dovranno essere applicate anche ai passeggeri residenti.

    http://www.regione.sardegna.it/j/v/2...&v=2&c=392&t=1


    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Per i sardi sarebbe stupido andare a MXP con IG, perdendo la flessibilità del biglietto in CT a fronte di un modesto risparmio; che poi ci saranno comunque quelli dei 9,99 che scoprono solo al rientro di avere speso il triplo per i costi accessori è pacifico.
    Se la necessità è spendere di meno, sceglieranno IG a MXP esattamente come fanno ora con U2 o FR. Per lo meno dalla prossima estate ci sarà un aumento di capacità da/per Milano. Il numero minimo di voli in CT è di fatto il numero del vechio bando seguito dagli incrementi soliti che però diventano ufficiali.
    BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

  6. #31

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Per i sardi sarebbe stupido andare a MXP con IG, perdendo la flessibilità del biglietto in CT a fronte di un modesto risparmio; che poi ci saranno comunque quelli dei 9,99 che scoprono solo al rientro di avere speso il triplo per i costi accessori è pacifico.
    Per IG, invece, secondo me non ci sono problemi particolari a mantenere i due voli, considerato che uno è finanziato ed il secondo serve per i feeder.
    Sull'aspetto tariffario, viene meno il pretesto della continuità per favorire i flussi turistici: la Sardegna (e CAG in particolare) quest'anno ha avuto un boom di presenze turistiche, mi aspetto già la polemica politica sull'andare a tarpare le ali a quel settore. Stiamo a vedere come gestirà il pacchetto complessivo chi si aggiudicherà l'esclusiva.
    Sul “sarebbe stupido” be.. comportamento economici razionali non sono il forte dei miei conterranei (diciamo così &#128521. Secondo te Cagliari-MXP come Feeder cosa potrà dare? Di sicuro più di OLB ma comunque pochissimo (se arrivasse al due per Cento del traffico LR di IG da MXP sarei stupito), è un volo comunque point to point per la maggiore (ma è personale opinione senza supporto di dati e previsioni ovviamente). Per il resto vedremo.

  7. #32
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,635

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da D960 Visualizza il messaggio
    Qua sotto c'è scritto che:

    Tariffe di maggior favore. Nel caso in cui le compagnie promuovessero eventuali tariffe speciali per passeggeri non residenti di maggior favore rispetto a quelle per i passeggeri residenti, tali tariffe speciali dovranno essere applicate anche ai passeggeri residenti.
    ...
    Appunto quel che sostengo io: se la tariffa per il residente è di 49 euro e per il non residente (al massimo) di 98, basta abbassarla sino alla soglia dei 49, volendo, per equipararla a quella del residente, senza dovere estendere nulla anche a lui.
    D'altronde il bando, per i non residenti, parla di "tariffa massima non superiore al doppio (o al triplo in estate), il che significa che la forchetta per i non residenti va da 49 a 98/147 euro (a tratta, + tasse).


  8. #33
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,635

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    ... Secondo te Cagliari-MXP come Feeder cosa potrà dare? Di sicuro più di OLB ma comunque pochissimo (se arrivasse al due per Cento del traffico LR di IG da MXP sarei stupito), è un volo comunque point to point per la maggiore (ma è personale opinione senza supporto di dati e previsioni ovviamente). Per il resto vedremo.
    E' quel poco aggiuntivo che serve a IG per riempire i voli di lungo. Spero che, in qualche modo, vadano a diminuire le lamentele dei miei amici che si sentono relegati sull'Isola per mancanza di alternative: avere il volo su MXP in offerta, e magari pure con biglietto unico, è certamente un'opportunità in più, se consideri che l'alternativa su FCO non puoi prenderla in considerazione perchè significa 140 euro aggiuntivi, anche in caso di offerte AZ sul lungo. Più che altro, parlando di MXP, sono curioso di vedere che farà U2 per contrastare.


  9. #34

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    sono curioso di vedere che farà U2 per contrastare.
    Pensa che u2 a novembre ha un misero 3xw
    BLQ-BGY-CAG-DUB-FCO-GOA-GRO-KBP-MXP-MUC-OLB-PSA-STN-TBS-TPS-TRN-TRS-TSF-VCE

  10. #35

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Ma tu sei stato molto più preciso! Grazie mille! Si può fare il tifo per una o per l’altra? 😂
    AZ su FCO ed IG su MXP. Questo sarebbe l'optimum, su tutti e tre gli Aeroporti Sardi.

  11. #36
    Senior Member L'avatar di geardown3green
    Registrato dal
    Jul 2011
    residenza
    Secondo anello di Saturno
    Messaggi
    2,964

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    IG da CAG a MXP è già previsto come giornaliero a partire dal 31 Marzo fra l’altro con tariffe molto interessanti: anche 30 euro per un CAG-MXP. Quindi assai meno che un ordinario residente di CT CAG-LIN che costa di solito sui 75 euro. Sarebbe interessante davvero capire il piano di IG da questo punto di vista. Lo capiremo dalla apertura delle buste e dagli importo delle richieste. La gara viene sostanzialmente assegnata in questo caso con il ribasso maggiore perché dal punto di vista tecnico è già praticamente tutto imposto dal bando (capacità macchine e requisiti di solidità tecnica, organizzativa e finanziaria).
    Scusate ma qual'è la "solidità finanziaria" di una azienda da tipo AZ , virtualmente fallita ,,che campa grazie ad un prestito del Governo italiano.
    Teoricamente non avrebbe i requisisti per partecipare al bando ...
    ......Not in my backyard. (the Italian way for a good lifestyle)......

  12. #37

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da geardown3green Visualizza il messaggio
    Scusate ma qual'è la "solidità finanziaria" di una azienda da tipo AZ , virtualmente fallita ,,che campa grazie ad un prestito del Governo italiano.
    Teoricamente non avrebbe i requisisti per partecipare al bando ...
    Le clausole di un bando di gara/concorso sono di stretta interpretazione. Il bando prevede: "non essere in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo e non avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni". AZ non è in una di queste situazioni specifiche devono essere interpretate tassativamente. Poi sull'opportunità è altro discorso. In altro post ho riportato tutte le mie perplessità, soprattutto giuridiche, sulla situazione AZ, in particolare sull'aiuto di Stato del prestito e in particolare delle proroghe continue nella restituzione. La concorrenza è viziata dal mio punto di vista.

  13. #38
    Senior Member L'avatar di geardown3green
    Registrato dal
    Jul 2011
    residenza
    Secondo anello di Saturno
    Messaggi
    2,964

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Le clausole di un bando di gara/concorso sono di stretta interpretazione. Il bando prevede: "non essere in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo e non avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni". AZ non è in una di queste situazioni specifiche devono essere interpretate tassativamente. Poi sull'opportunità è altro discorso. In altro post ho riportato tutte le mie perplessità, soprattutto giuridiche, sulla situazione AZ, in particolare sull'aiuto di Stato del prestito e in particolare delle proroghe continue nella restituzione. La concorrenza è viziata dal mio punto di vista.
    Diciamo quindi che c'è abbastanza trippa per far divertire gli avvocati....in caso di aggiudicazione di alcune rotte.....il solito pasticcio all'italianai.
    ......Not in my backyard. (the Italian way for a good lifestyle)......

  14. #39
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    30,828

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da geardown3green Visualizza il messaggio
    Scusate ma qual'è la "solidità finanziaria" di una azienda da tipo AZ , virtualmente fallita ,,che campa grazie ad un prestito del Governo italiano.
    Teoricamente non avrebbe i requisisti per partecipare al bando ...
    Teoricamente avresti ragione da vendere.
    Peccato solo che sentirsi fare la morale da IG è a dir poco paradossale.

  15. #40

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    Teoricamente avresti ragione da vendere.
    Peccato solo che sentirsi fare la morale da IG è a dir poco paradossale.
    Perché? IG non è mai andata in amministrazione controllata e gli azionisti si sono sempre fatti carico delle perdite.
    Non credo si tratti di fare la morale è proprio che una società è di proprietà del tribunale e l’altra dei sui azionisti.
    Fossi in IG farei una bella diffida ad Enac e Regione.

  16. #41

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Molto probabile AZ ad AHO e CAG, ed IG a OLB.
    Ciao

  17. #42
    Socio 2015 L'avatar di flyboy
    Registrato dal
    Aug 2012
    residenza
    Milano
    Messaggi
    4,269

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Cadozzo Visualizza il messaggio
    Perché? IG non è mai andata in amministrazione controllata e gli azionisti si sono sempre fatti carico delle perdite.
    Non credo si tratti di fare la morale è proprio che una società è di proprietà del tribunale e l’altra dei sui azionisti.
    Fossi in IG farei una bella diffida ad Enac e Regione.
    Azionisti IG che hanno bebeficiato negli anni di una quantità non irrilevante di contributi pubblici.
    Proprio dalle Regioni che tu vorresti far diffidare.

  18. #43

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da flyboy Visualizza il messaggio
    Azionisti IG che hanno bebeficiato negli anni di una quantità non irrilevante di contributi pubblici.
    Proprio dalle Regioni che tu vorresti far diffidare.
    Hai dei numeri a riguardo?
    Senza nessuna polemica, giuro, solo perché i numeri di quanto è costata AZ allo stato Italiano sono praticamente di domino pubblico quelli di IG non saprei.
    Anche se comunque credo che stiamo andando un po’ fuori tema.
    La domanda che mi pongo è ”puo la regione assegnare le rotte per un periodo di 3 anni ad una società in amministrazione controllata con la situazione patrimoniale di AZ?”

  19. #44

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da flyboy Visualizza il messaggio
    Azionisti IG che hanno bebeficiato negli anni di una quantità non irrilevante di contributi pubblici.
    Proprio dalle Regioni che tu vorresti far diffidare.
    Scusate se mi inserisco, ma non avendo alcun interesse né in IG né in AZ posso serenamente dire la mia. La circostanza che una società in passato abbia beneficiato di contributi pubblici (credo il riferimento sia ad ammortizzatori sociali e forse a qualche contributo di promozione turistica) non significa che non possa far valere le proprie pretese con diffide, azioni giudiziarie nazionali e sovranazionali dinanzi a talune azioni. In primis quei contributi pubblici magari erano legittimi e rientranti nell'ambito di normative ad hoc previste (parlo degli ammortizzatori sociali); in secondo luogo anche qualora non lo fossero stati, non certo significa che la stessa beneficiaria non possa dolersi di successive potenziali condotte pregiudizievoli per la concorrenza. Sarebbe come dire: siccome Tizio ha rubato dieci anni fa un auto, qualora oggi rubassero la sua auto non potrebbe denunciarne il furto. Chiunque abbia minime nozioni giuridiche di diritto della concorrenza, di diritto civile è conscio delle forzature normative che stanno avvenendo con la questione AZ: proroga a più riprese del prestito ponte, il potenziale aggiramento della restituzione con l'entrata nella compagine societaria dello Stato, il permanere di AZ nel mercato (presentando in questo caso offerte per CT nonché per quelle in Sicilia) fondandosi esclusivamente, penso alla garanzia fideiussoria necessaria per l'ottenimento delle rotte, sulla consistenza del prestito-ponte concesso (il tutto senza alcun piano di ristrutturazione, nonostante il lavoro positivo dei commissari). Parlo dal punto di vista giuridico, freddo potrebbe dire qualcuno probabilmente. Poi certo possiamo fare discorsi fondati sulla necessità di non far fallire AZ, sulla rilevanza sociale di un eventuale crisi dal punto di vista occupazionale, economico et cetera. Ciò comunque non deve impedire di dire che siamo dinanzi ad una situazione "extra ordinem". E attenzione: da fruitore per anni della CT non posso certo lamentarmi del servizio di AZ, tutt'altro.

  20. #45
    Senior Member L'avatar di AlicorporateUK
    Registrato dal
    Mar 2009
    residenza
    Sarajevo
    Messaggi
    2,472

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Amsicora Visualizza il messaggio
    Scusate se mi inserisco, ma non avendo alcun interesse né in IG né in AZ posso serenamente dire la mia. La circostanza che una società in passato abbia beneficiato di contributi pubblici (credo il riferimento sia ad ammortizzatori sociali e forse a qualche contributo di promozione turistica) non significa che non possa far valere le proprie pretese con diffide, azioni giudiziarie nazionali e sovranazionali dinanzi a talune azioni. In primis quei contributi pubblici magari erano legittimi e rientranti nell'ambito di normative ad hoc previste (parlo degli ammortizzatori sociali); in secondo luogo anche qualora non lo fossero stati, non certo significa che la stessa beneficiaria non possa dolersi di successive potenziali condotte pregiudizievoli per la concorrenza. Sarebbe come dire: siccome Tizio ha rubato dieci anni fa un auto, qualora oggi rubassero la sua auto non potrebbe denunciarne il furto. Chiunque abbia minime nozioni giuridiche di diritto della concorrenza, di diritto civile è conscio delle forzature normative che stanno avvenendo con la questione AZ: proroga a più riprese del prestito ponte, il potenziale aggiramento della restituzione con l'entrata nella compagine societaria dello Stato, il permanere di AZ nel mercato (presentando in questo caso offerte per CT nonché per quelle in Sicilia) fondandosi esclusivamente, penso alla garanzia fideiussoria necessaria per l'ottenimento delle rotte, sulla consistenza del prestito-ponte concesso (il tutto senza alcun piano di ristrutturazione, nonostante il lavoro positivo dei commissari). Parlo dal punto di vista giuridico, freddo potrebbe dire qualcuno probabilmente. Poi certo possiamo fare discorsi fondati sulla necessità di non far fallire AZ, sulla rilevanza sociale di un eventuale crisi dal punto di vista occupazionale, economico et cetera. Ciò comunque non deve impedire di dire che siamo dinanzi ad una situazione "extra ordinem". E attenzione: da fruitore per anni della CT non posso certo lamentarmi del servizio di AZ, tutt'altro.
    Sostanzialmente d'accordo. Allo stato attuale delle cose, Alitalia è in vita grazie all'ennesimo aiuto di Stato e senza uno straccio di piano, un continuo rimandare senza prospettiva alcuna (non venitemi a dire di FS poiché, senza troppi giri di parole, si tratta semplicemente di una mossa da parte del governo a fronte della mancanza di offerte concrete).

    G

  21. #46
    Senior Member L'avatar di geardown3green
    Registrato dal
    Jul 2011
    residenza
    Secondo anello di Saturno
    Messaggi
    2,964

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Mi sa che ne vedremo delle belle, io farei un bel 3a3 con buona pace per tutti ,tradotto : AZ tutto AHO + CAG-FCO ( 3 rotte ). e IG tutto OLB +CAG-LIN (3 rotte ).

    AZ ha bisogno di FCO. Per le connessioni , LIN è fuori dal loop.
    ......Not in my backyard. (the Italian way for a good lifestyle)......

  22. #47

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da geardown3green Visualizza il messaggio
    Mi sa che ne vedremo delle belle, io farei un bel 3a3 con buona pace per tutti ,tradotto : AZ tutto AHO + CAG-FCO ( 3 rotte ). e IG tutto OLB +CAG-LIN (3 rotte ).

    AZ ha bisogno di FCO. Per le connessioni , LIN è fuori dal loop.
    Sono curioso di leggere il contenuto delle offerte. Per capire se talune offerte sono "offerte di testimonianza" come qualcuno sta già malignamente paventando.

  23. #48

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Cadozzo Visualizza il messaggio
    Hai dei numeri a riguardo?
    Senza nessuna polemica, giuro, solo perché i numeri di quanto è costata AZ allo stato Italiano sono praticamente di domino pubblico quelli di IG non saprei.
    Anche se comunque credo che stiamo andando un po’ fuori tema.
    La domanda che mi pongo è ”puo la regione assegnare le rotte per un periodo di 3 anni ad una società in amministrazione controllata con la situazione patrimoniale di AZ?”
    1 agosto 2016

    La sentenza della Commissione Europea sulla procedura d’infrazione aperta contro la Regione Sardegna a gennaio 2013 è arrivata lo scorso venerdì 29 luglio: i contributi pubblici garantiti dalla Regione Sardegna ad alcune compagnie aeree low cost rappresentano un vantaggio sleale, in violazione al divieto degli aiuti di Stato dell’Unione Europea e per questo motivo dovranno essere restituiti. L’UE ha inoltre appurato che gli aiuti regionali non riguardano gli aeroporti sardi (Cagliari, Alghero e Olbia), dato che hanno fatto solo da tramite di un finanziamento destinato alle compagnie aeree senza ottenere vantaggi diretti.

    La Commissione ha dunque concluso che, nonostante il versamento alle compagnie aeree fosse camuffato da investimento in marketing, l’accordo andasse considerato come un aiuto di Stato in cambio dell’apertura di nuove rotte. L’aiuto di Stato è permesso dall’Ue solo se viene incontro a criteri di interesse generale come lo sviluppo o l’accessibilità. Non è però questo il caso della Sardegna non essendo stata ravvisata una volontà di rendere le nuove tratte indipendenti dai finanziamenti pubblici. La Regione Sardegna inoltre è stata considerata colpevole nel non aver organizzato una procedura d’offerta pubblica per selezionare le compagnie aeree che avrebbero gestito le tratte.

    La compagnia aerea che ha maggiormente usufruito degli aiuti regionali è in primo luogo Ryanair ma nella contestazione della UE vengono citate anche Air Italy (Meridiana), Air Berlin e Easyjet. Parliamo di una cifra complessiva ricevuta di circa 80,6 milioni di euro così distribuiti tra le società di gestione aeroportuale, secondo la ricostruzione di Sardinia Post: la Sogaer di Cagliari ha incassato 5 milioni nel 2010; 4.777.320,33 euro nel 2011; 8.405.080,23 nel 2012; 9.261.925,37 nel 2013. La Sogael di Alghero: 9.960.000 euro nel 2010; 10.559.913 nel 2011; 9.094.919,77 nel 2012; 8.029.737,87 nel 2013. Infine la Geasar di Olbia: 4 milioni nel 2010; 3.057.654 nel 2011; 4 milioni nel 2012; 4.028.336,76 euro nel 2013.




    Versamenti che sono stati considerati legittimi nel passaggio dalla Regione alle società di gestione degli aeroporti e illegittimi nel passaggio alle compagnia aeree che ora dovranno restituirli secondo i tempi e i modi decisi dalla Regione Sardegna.

    E’ una sentenza che allontana di nuovo le possibilità del ritorno della compagnia irlandese ad Alghero (pochi giorni fa il ministro Delrio aveva annunciato la riduzione delle tasse aeroportuali per evitarne l’abbandono) e che mette in difficoltà anche Meridiana proprio pochi giorni dopo il passaggio di consegne a Qatar Airways.

    https://www.webitmag.it/commissione-...-aeree_118280/

  24. #49

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Cadozzo Visualizza il messaggio
    Hai dei numeri a riguardo?
    Senza nessuna polemica, giuro, solo perché i numeri di quanto è costata AZ allo stato Italiano sono praticamente di domino pubblico quelli di IG non saprei.
    Anche se comunque credo che stiamo andando un po’ fuori tema.
    La domanda che mi pongo è ”puo la regione assegnare le rotte per un periodo di 3 anni ad unasocietà in amministrazione controllata con la situazione patrimoniale di AZ?”
    In passato le aveva assegnate anche alla new livingston che è durata da Natale a Santo Stefano per questo..

  25. #50

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da geardown3green Visualizza il messaggio
    Mi sa che ne vedremo delle belle, io farei un bel 3a3 con buona pace per tutti ,tradotto : AZ tutto AHO + CAG-FCO ( 3 rotte ). e IG tutto OLB +CAG-LIN (3 rotte ).

    AZ ha bisogno di FCO. Per le connessioni , LIN è fuori dal loop.
    Relativamente. Da Alghero e' spesso una via alternativa per poi viaggiare sul lungo Raggio con LH (sopratutto), ma anche AF e BA. Io l'utilizzo spesso e sui voli in prosecuzione vedo che non sono il solo.

    Egoisticamente, visti gli sviluppi attuali di Air Italy e le mie personali aspettative circa il loro successo, non mi dispiacerebbe se un volo IG per MXP sostituisse quello AZ per LIN. Magari partendo una mezz'ora prima da AHO, per compensare il tempo perso e necessario per i pax che vanno a Milano dall'altra parte della citta.

    D'altronde, ho sempre pensato che se le rotte in CT debbono essere due, e' giusto che siano verso i due aeroporti che ti aprono il maggior ventaglio di connessioni, quindi giocoforza i due mini-HUB Italiani.

Pagina 2 di 13 primaprima 123412 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 351
    Ultimo messaggio: 25th July 2018, 13: 54
  2. Rinvio Continuita' territoriale Sarda
    Da geardown3green nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 4th July 2012, 11: 35
  3. Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 23rd May 2009, 14: 58
  4. Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 25th October 2008, 16: 08
  5. Cisl Sarda, "continuitÃ* territoriale va cambiata"
    Da airblue nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 10th June 2006, 21: 48

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •