Pagina 10 di 13 primaprima ... 89101112 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 226 a 250 su 320

Discussione: Nuova continuità territoriale sarda

  1. #226

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Intanto é impossibile prenotare olb-fco o olb- destinazione europea. Le mie prenotazioni attuali a fine aprile, maggio luglio e agosto sono ancora confermate.

    Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk

  2. #227

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da outlmerge Visualizza il messaggio
    Intanto é impossibile prenotare olb-fco o olb- destinazione europea. Le mie prenotazioni attuali a fine aprile, maggio luglio e agosto sono ancora confermate.

    Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk
    Simulando sul sito di Alitalia l acquisto di voli da MIL o da FCO x OLBIA nei mesi di Apr/Mag/Giu/Lu/Ago appare scritto che "Non ci sono voli disponibili nelle date selezionate" ed anche cercandoli sull orario online non compaiono

  3. #228

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da gcasti Visualizza il messaggio
    Simulando sul sito di Alitalia l acquisto di voli da MIL o da FCO x OLBIA nei mesi di Apr/Mag/Giu/Lu/Ago appare scritto che "Non ci sono voli disponibili nelle date selezionate" ed anche cercandoli sull orario online non compaiono
    I voli da/per Olbia sono definitivamente scomparsi dal sito Alitalia nella giornata di ieri. Il che lascia supporre che AZ non sia interessata ad accettare gli oneri di servizio pubblico sulle rotte per FCO e LIN senza compensazioni come fatto da IG.

  4. #229

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Qualcuno di voi ha avuto contatti con AZ per rimborso/riprotezione dei voli da Olbia?
    Il mio primo volo olb fco blq è il 28 aprile. La mia prenotazione è ancora confermata.. Che magari si stiano accordando con Airitaly per nn perdere i pax e i soldi gia incassati (dream ..)

  5. #230

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da outlmerge Visualizza il messaggio
    Qualcuno di voi ha avuto contatti con AZ per rimborso/riprotezione dei voli da Olbia?
    Il mio primo volo olb fco blq è il 28 aprile. La mia prenotazione è ancora confermata.. Che magari si stiano accordando con Airitaly per nn perdere i pax e i soldi gia incassati (dream ..)
    Qualora Alitalia non operasse la rotta, i passeggeri saranno certamente riprotetti su IG, ma sino alla settimana prossima non si saprà niente mi sa... l'accettazione degli oneri scade l'8 Aprile.

  6. #231
    Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    .
    Messaggi
    1,758

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Ma in caso di liquidazione di AZ...cosa succede con la continuità da CAG? liberi tutti e liberalizzazione della rotta?

  7. #232

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Respinto ricorso Ryanair al TAR su CT Sardegna:

    https://www.fortuneita.com/2019/04/0...i-in-sardegna/

  8. #233

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Intanto al call center Alitalia non sono al corrente di niente.

    Parto il 20 aprile in quei di Milano da Olbia, per loperatrice tutto ė regolare.
    Ho fatto notare che i biglietti non sono piu in vendita ... non ho avuto nessuna risposta.
    L operatrice ė sempre rimasta professionale e educata ma non ha preso la benché minima iniziativa per informarsi o almeno prendere nota della domanda per richiamarmi.

    Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk

  9. #234

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da outlmerge Visualizza il messaggio
    Intanto al call center Alitalia non sono al corrente di niente.

    Parto il 20 aprile in quei di Milano da Olbia, per loperatrice tutto ė regolare.
    Ho fatto notare che i biglietti non sono piu in vendita ... non ho avuto nessuna risposta.
    L operatrice ė sempre rimasta professionale e educata ma non ha preso la benché minima iniziativa per informarsi o almeno prendere nota della domanda per richiamarmi.

    Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk

    È competizione pura e dura su Olbia tra Alitalia e Air Italy per i collegamenti in continuità territoriale. L’ex compagnia di bandiera, infatti, ha comunicato alla Regione Sardegna la volontà di accettare gli oneri di servizio pubblico per volare sulle rotte da Olbia verso Roma Fiumicino e Milano Linate, e viceversa, senza compensazione finanziaria dal prossimo 17 aprile.

    Una scelta che è diretta conseguenza di quella di Air Italy, che aveva annunciato un mese fa la volontà di operare le stesse rotte senza compensazione con il fine di garantire l’operatività e i posti di lavoro sullo scalo sardo. Il balletto su Olbia, iniziato lo scorso febbraio quando la Regione Sardegna aveva assegnato ad Alitalia tutte le rotte in continuità territoriale (da Cagliari, Olbia e Alghero per Roma e Milano), si conclude quindi con la doppia presenza delle due compagnie sugli stessi collegamenti a parità di condizioni.

    “La decisione è stata presa per onorare gli impegni e tutelare migliaia di passeggeri (54mila, di cui oltre 6mila provenienti dall’estero) che hanno già prenotato voli Alitalia con arrivo e partenza su Olbia – sottolinea la nota di Alitalia – Un numero di viaggiatori molto rilevante per l’economia della Sardegna, in particolare per quanto riguarda i flussi del turismo internazionale”.

    Alitalia avrebbe già avviato anche numerosi contatti con alcuni operatori turistici della regione per promuovere la destinazione di Olbia attraverso una serie di attività congiunte sui mercati esteri.
    Secondo il management dell’ex compagnia di bandiera, infine, la scelta è dettata dalla volontà di non disperdere gli investimenti sia nell’organizzazione del proprio network sia nella promozione delle rotte per Olbia. “Risorse impiegate fin dallo scorso gennaio quando Alitalia ha ricevuto l’assegnazione provvisoria delle rotte e ha cominciato a vendere i biglietti. In sostanza, la decisione di non operare i collegamenti in continuità territoriale su Olbia comporterebbe conseguenze economiche peggiori rispetto al volare da e per Olbia senza compensazione”, specifica la compagnia.

    A questo punto, si attende il tavolo tecnico tra Regione Sardegna, Air Italy e Alitalia che dovranno analizzare lo scenario creatosi sull’aeroporto di Olbia e definire regole precise relative alle modalità di gestione dei voli operati dalle due compagnie.

    Agenzia di viaggi

  10. #235
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    30,828

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Spettacolo, era da tempo immemore che mancavano appelli a presidi, pali e picconate…



    Air Italy via da Olbia, Scanu: serve resistenza democratica

    www.olbia.it



    Olbia, 12 aprile 2019 – Sulla continuità aerea, sempre più confusa, interviene anche Gian Piero Scanu, decano della politica olbiese ed ex deputato della Repubblica Italiana.


    “La disputa fra AirItaly ed Alitalia si tinge di giallo, e diventa grottesca – scrive Scanu -. Una vera e propria farsa, così come AirItaly l’ha appena definita”.

    “Nel cinico tentativo di sostenere Alitalia per farne un penoso carrozzone di Stato, il Governo nazionale ha seppellito ogni criterio di economicità e sviluppo, oltreché di rispetto per gli oltre 500 lavoratori impegnati nello scalo olbiese. Tutto ciò non può essere accettato!”, afferma l’ex deputato olbiese.
    “Sarebbe tragico ed immorale non opporre ogni consentita resistenza democratica nei confronti di questa sciagurata decisione romana, di fatto condivisa dalla Regione Sarda”, sottolinea.
    “Penso che sia indispensabile la convocazione per domani di un Consiglio Comunale ad hoc aperto ai sindacati ed alla cittadinanza di Olbia”, dice Scanu aggiungendo: “Vedrei anche di buon occhio l’urgente formazione di un presidio civico di protesta, da tenersi all’interno dell’aerostazione, con la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori, dei sindacati e ti tutte le forze politiche. Non c’è tempo da perdere!”.

  11. #236
    Junior Member L'avatar di lamgio
    Registrato dal
    Aug 2012
    residenza
    TRN
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Mi sembra che Airitaly cercasse un valido pretesto per mollare l’isola e lo ha trovato. Se avesse voluto realmente OLB, avrebbe fatto una offerta seria in linea con quella presentata nel bando precedente.
    Teatrino indecoroso.

  12. #237
    Member
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    CAGLIARI
    Messaggi
    530

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Tutti questi personaggi dov'erano quando ne licenziavano 406 nel giugno 2016 ????....le elezioni europee sono vicine....

  13. #238

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    ci sono novità ? grazie

  14. #239

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Eccole:


    Nuovo “no” di Air Italy alla soluzione proposta dalla Regione Sardegna sulla Continuità territoriale. Un “no” che di fatto si traduce nel ritiro dalle rotte da Olbia.

    «La proposta illustrata ieri dal presidente Solinas durante l’incontro tenutosi a Villa Devoto alla presenza di una delegazione della nostra compagnia e di Alitalia è purtroppo inaccettabile – si legge in una nota della compagnia aerea -. Air Italy ha in più occasioni dichiarato di non essere in grado di condividere le rotte da Olbia con Alitalia. Pertanto, pur apprezzando lo sforzo fatto dal Governatore, di trovare una soluzione in questo senso, ribadisce che si tratta di una soluzione insostenibile».

    Air Italy ha accettato lo scorso 12 marzo di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), senza compensazioni finanziarie, «per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Sfortunatamente, la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell’ipotesi di accettazione appena citata».

    E ancora: «Non è una proposta in grado di risolvere lo squilibrio tariffario che è stato creato sui tre aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari».

    Di conseguenza «Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia – una compagnia aerea in amministrazione straordinaria che beneficia di un prestito ponte del valore di 900 milioni di euro a carico dei contribuenti. Oggi centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori, si trovano nella più totale incertezza derivante da questa farsesca situazione».

    «Air Italy inizierà ora a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti».

    Erano circa 70 i lavoratori di Air Italy in sit-in ieri davanti ai cancelli di Villa Devoto: la rinuncia del vettore a volare da Olbia in condivisione con Alitalia e di conseguenza di abbandonare lo scalo sardo significherebbe il trasferimento sull’hub di Malpensa dei 550 dipendenti che lavorano in Gallura. Tra questi – si legge in una nota dell’Ansa – 80 assistenti di volo, 30 piloti e 400 tra amministrativi, personale di terra e tecnici.

    http://www.travelquotidiano.com/trasporti/air-italy-dice-no-alle-soluzioni-su-olbia-e-rinuncia-alle-rotte/tqid-348743

  15. #240

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Eccole:


    Nuovo “no” di Air Italy alla soluzione proposta dalla Regione Sardegna sulla Continuità territoriale. Un “no” che di fatto si traduce nel ritiro dalle rotte da Olbia.

    «La proposta illustrata ieri dal presidente Solinas durante l’incontro tenutosi a Villa Devoto alla presenza di una delegazione della nostra compagnia e di Alitalia è purtroppo inaccettabile – si legge in una nota della compagnia aerea -. Air Italy ha in più occasioni dichiarato di non essere in grado di condividere le rotte da Olbia con Alitalia. Pertanto, pur apprezzando lo sforzo fatto dal Governatore, di trovare una soluzione in questo senso, ribadisce che si tratta di una soluzione insostenibile».

    Air Italy ha accettato lo scorso 12 marzo di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate (e viceversa), senza compensazioni finanziarie, «per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l’investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna. Sfortunatamente, la soluzione proposta non garantirebbe questi obiettivi e determinerebbe un risultato ancora più negativo rispetto a quello già previsto nell’ipotesi di accettazione appena citata».

    E ancora: «Non è una proposta in grado di risolvere lo squilibrio tariffario che è stato creato sui tre aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari».

    Di conseguenza «Air Italy dovrà ora rinunciare alle rotte in favore di Alitalia – una compagnia aerea in amministrazione straordinaria che beneficia di un prestito ponte del valore di 900 milioni di euro a carico dei contribuenti. Oggi centinaia di dipendenti di Air Italy, migliaia di famiglie a Olbia e decine se non centinaia di migliaia di viaggiatori, si trovano nella più totale incertezza derivante da questa farsesca situazione».

    «Air Italy inizierà ora a riproteggere i passeggeri e ad avviare immediatamente una valutazione completa sul modo migliore per proteggere il nostro personale e chiederà supporto ai ministeri competenti».

    Erano circa 70 i lavoratori di Air Italy in sit-in ieri davanti ai cancelli di Villa Devoto: la rinuncia del vettore a volare da Olbia in condivisione con Alitalia e di conseguenza di abbandonare lo scalo sardo significherebbe il trasferimento sull’hub di Malpensa dei 550 dipendenti che lavorano in Gallura. Tra questi – si legge in una nota dell’Ansa – 80 assistenti di volo, 30 piloti e 400 tra amministrativi, personale di terra e tecnici.

    http://www.travelquotidiano.com/tras...te/tqid-348743
    AirItaly ha probabilmente ragione, ma grazie a questa storia potra finalmente concentrarsi su MXP e sopratutto potra farlo in maniera “elegante”. Scaricando le problematiche risultanti sulla Regione e sii Ministeri.

    Paradossale, comunque, che non si riesca a fare un bando decente....sempre con questa mania di voler “forzare” la mano all’Europa....come al solito “rea” di voler far rispettare un minimo di concorrenza.

  16. #241

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Vortigern Visualizza il messaggio
    AirItaly ha probabilmente ragione, ma grazie a questa storia potra finalmente concentrarsi su MXP e sopratutto potra farlo in maniera “elegante”. Scaricando le problematiche risultanti sulla Regione e sii Ministeri.

    Paradossale, comunque, che non si riesca a fare un bando decente....sempre con questa mania di voler “forzare” la mano all’Europa....come al solito “rea” di voler far rispettare un minimo di concorrenza.
    Oddio, Air Italy il bando lo ha perso. Poi successivamente ha comunicato di essere disponibile a operare senza compensazione, cosa che ha fatto anche Alitalia. Solo che Air Italy pretende l'esclusiva, cosa che palesemente non le possono visto che entrambe le compagnie hanno accettato di operare senza compensazioni. E allora leggiamo la polemica sui dipendenti (al massimo i 110 naviganti avrebbero dovuto fare base a MXP) per giustificare il trasferimento a MXP di tutta la baracca come era ampiamente prevedibile e probabilmente già nei piani. Fra l'altro con la chiusura di LIN avrebbero operato da MXP quindi nella situazione più favorevole.

  17. #242
    Junior Member
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Dublino
    Messaggi
    314

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Che Circo! Intanto AZ ha rimesso i voli in vendita

  18. #243
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    16,134

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Oddio, Air Italy il bando lo ha perso. Poi successivamente ha comunicato di essere disponibile a operare senza compensazione, cosa che ha fatto anche Alitalia. Solo che Air Italy pretende l'esclusiva, cosa che palesemente non le possono visto che entrambe le compagnie hanno accettato di operare senza compensazioni.
    In linea di massima ti darei anche ragione. Nel caso di Alitalia pero' dichiarare di voler operare senza compensazione quando nel frattempo viene finanziata dagli italiani diciamo che stride un pochino.

  19. #244

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da AZ209 Visualizza il messaggio
    In linea di massima ti darei anche ragione. Nel caso di Alitalia pero' dichiarare di voler operare senza compensazione quando nel frattempo viene finanziata dagli italiani diciamo che stride un pochino.
    Hanno dichiarato proprio perché finanziata dagli italiani che non operare la rotta avendo venduto 54.000 biglietti avrebbe avuto un costo maggiore per le casse della società.

  20. #245

    Predefinito Nuova continuità territoriale sarda

    Intanto ci sono 2 ferry AZ in volo che puntano su Olbia, saranno le macchine che iniziano le rotazioni domani. Un 321 e un 320 (EI-EIA, che simpatici in AZ eh )

    EDIT: EI-EIA su OLB e EI-IXV su AHO
    Ultima modifica di EI-MAW; 16th April 2019 a 22: 44

  21. #246

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Intanto ci sono 2 ferry AZ in volo che puntano su Olbia, saranno le macchine che iniziano le rotazioni domani. Un 321 e un 320 (EI-EIA, che simpatici in AZ eh )
    Se lo hanno fatto apposta sono dei geni !!!

  22. #247
    Socio 2015 L'avatar di nicolap
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Stromboli
    Messaggi
    27,878

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    Spettacolo, era da tempo immemore che mancavano appelli a presidi, pali e picconate…



    Air Italy via da Olbia, Scanu: serve resistenza democratica

    www.olbia.it



    Olbia, 12 aprile 2019 – Sulla continuità aerea, sempre più confusa, interviene anche Gian Piero Scanu, decano della politica olbiese ed ex deputato della Repubblica Italiana.


    “La disputa fra AirItaly ed Alitalia si tinge di giallo, e diventa grottesca – scrive Scanu -. Una vera e propria farsa, così come AirItaly l’ha appena definita”.

    “Nel cinico tentativo di sostenere Alitalia per farne un penoso carrozzone di Stato, il Governo nazionale ha seppellito ogni criterio di economicità e sviluppo, oltreché di rispetto per gli oltre 500 lavoratori impegnati nello scalo olbiese. Tutto ciò non può essere accettato!”, afferma l’ex deputato olbiese.
    “Sarebbe tragico ed immorale non opporre ogni consentita resistenza democratica nei confronti di questa sciagurata decisione romana, di fatto condivisa dalla Regione Sarda”, sottolinea.
    “Penso che sia indispensabile la convocazione per domani di un Consiglio Comunale ad hoc aperto ai sindacati ed alla cittadinanza di Olbia”, dice Scanu aggiungendo: “Vedrei anche di buon occhio l’urgente formazione di un presidio civico di protesta, da tenersi all’interno dell’aerostazione, con la presenza delle lavoratrici e dei lavoratori, dei sindacati e ti tutte le forze politiche. Non c’è tempo da perdere!”.
    L'unica cosa di cui sarebbe opportuno discutere è della pensione che Scanu si intasca ogni mese dallo Stato.
    Etiamsi omnes, ego non.

  23. #248
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    16,134

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Intervista rilasciata a FG ieri

    Air Italy's Olbia base threatened with closure

    Air Italy has warned that it could be forced to close its Olbia base after withdrawing from publicly subsidised routes in a dispute over the way the contracts have been awarded.
    The Milan Malpensa-based airline tells FlightGlobal there is a question mark around the continued operation of the Olbia base and the fate of its 500 employees there after its decision to conclude PSO flights from the Sardinian city to Milan Linate and Rome on 17 April.
    This, says Air Italy, follows a decision by Sardinian president Christian Solinas to force it to share the flight schedule with Alitalia, creating a situation it brands "untenable".
    Air Italy has begun the process of trying to book affected passengers onto alternative flights. It tells FlightGlobal that it has entered talks with regional authorities about putting in place voluntary redundancy measures for Olbia staff who have been left in "total uncertainty" amid a "farcical situation".
    That situation is blamed by Air Italy on the European Commission's instruction to Sardinian authorities that there were too many publicly subsidised routes from the island. This led Solinas to demand that Alitaliaand Air Italy operate a slimmed-down schedule in co-operation with one another.
    Air Italy, which is 49% owned by Qatar Airways, had offered to operate the services free of subsidy. It complains that the imposed solution would not guarantee its objectives to "protect its staff of over 500 people and the investment made over the last 50 years in the service of Sardinia", and would result in an "even more negative result than that already envisaged in the proposed no-compensation solution".
    Cirium schedules data shows that Air Italy and Alitalia are currently operating services from Olbia to Linate and Rome. Air Italy also flies from Olbia to Bologna. FG


  24. #249
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    30,828

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Ma questa spettacolare lettera è passata sotto silenzio?

    12 Aprile 2019
    Le lettera dei dipendenti di Olbia di Air Italy
    GIU’ LE MANI DA OLBIA
    La Politica nazionale e regionale agisca rapidamente e con decisione.
    Siamo i 550 dipendenti di Air Italy di Olbia.
    Siamo le 550 famiglie di Olbia che hanno un reddito grazie ad Air Italy.
    Siamo le 550 famiglie di Olbia che spendono il loro reddito nel territorio della Gallura.
    Siamo cittadini della Regione Sardegna, dove votiamo e paghiamo le tasse.
    Siamo italiani e ne testimoniamo la bellezza con orgoglio grazie ai nostri voli.
    Come i nostri colleghi di Alitalia, rivendichiamo il nostro diritto a mantenere il nostro posto di lavoro e rifiutiamo lo scontro di lavoratori contro lavoratori.
    La Politica ha il compito di vigilare, tutelare e proteggere i propri cittadini e noi oggi non ci sentiamo tutelati né dal Governo, né dalla Regione Sardegna.
    La nostra attività ad Olbia sta per essere chiusa, il nostro lavoro ceduto ad Alitalia.
    La Politica regionale può rispondere con una scelta rapida e decisiva, rinunciando a creare una discriminazione fra i lavoratori di Air Italy e quelli di Alitalia, fra cittadini che si servono dell’aeroporto di Olbia e quelli – più fortunati – che si servono di Cagliari.
    La Politica nazionale può rispondere con una scelta rapida e decisiva, dando pari dignità ai lavoratori sardi rispetto a quelli romani.
    Noi ci aspettiamo di ricevere risposte rapide e decisive.
    Fra 5 giorni i nostri colleghi assistenti di volo e piloti della base di Olbia non avranno aerei per volare, di conseguenza chiuderà la base e la responsabilità ricadrà su tutti coloro che oggi hanno scelto Alitalia e buttato via 56 anni di storia dell’aviazione civile privata italiana.
    Lavoratori Air Italy

  25. #250
    Junior Member
    Registrato dal
    Aug 2014
    residenza
    Torino
    Messaggi
    398

    Predefinito Re: Nuova continuità territoriale sarda

    Siamo le 550 famiglie di Olbia che spendono il loro reddito nel territorio della Gallura.
    OT
    Redditi che - con tutto il rispetto - posso solo immaginare come siano essenziali al PIL della Gallura... con le sue 5,3 milioni di presenze turistiche (dato 2016) con, diciamo, buona capacità di spesa.
    /OT
    Carlo/Charlie/Charles/Fewwy/Ehi tu!
    GA Pilot + Passenger + Enthusiast
    TRN-FCO w/AZ finché se po'...

Pagina 10 di 13 primaprima ... 89101112 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 351
    Ultimo messaggio: 25th July 2018, 13: 54
  2. Rinvio Continuita' territoriale Sarda
    Da geardown3green nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 4th July 2012, 11: 35
  3. Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 23rd May 2009, 14: 58
  4. Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 25th October 2008, 16: 08
  5. Cisl Sarda, "continuitÃ* territoriale va cambiata"
    Da airblue nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 10th June 2006, 21: 48

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •