Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

  1. #1
    Moderatore L'avatar di I-DAVE
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    vicino al Soviet di Pirelligrad, dove chi critica è presentuoso
    Messaggi
    9,667

    Predefinito [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Abbastanza inaspettatamente, ad inizio agosto salta fuori un meeting in Sri Lanka per un nuovo prodotto su cui stiamo lavorando; dato che la maggior parte dei paesi coinvolti è, al momento, in Asia orientale e sub-continente indiano, Colombo è un punto comodo per la maggior parte dei partecipanti, oltre che a costare piuttosto poco in termini organizzativi.


    Riesco ad attaccare due weekend al meeting, così ci sarà anche un po’ di OT – non molto, questo TR finirà in fretta

    Il volo supera le otto ore, pertanto potrei volare in economy plus; piccolo problema: nessuno vola in Y+ verso Colombo, a parte Ukrainian International che scarto perché la loro Y+ è una Y normale su qualsiasi altro vettore.

    Non rimane che volare Qatar, che ha orari migliori, e su cui posso accumulare Avios.


    Con un volo alle 9, arrivo in aeroporto poco prima delle 7 per constatare che la coda al check-in fa già il giro intorno all’isola 3 e va a finire sul corridoio.

    001

    002

    Appena consegno passaporto e metto la valigia sul rullo, la signorina mi guarda e mi dice: “lo sa che poteva andare direttamente ai banchi business, vero?”. La guardo un po’ interdetta e mi rassicuro che non intendesse che avessi per sbaglio fatto richiesta di upgrade a pagamento durante il check-in online – la app di Qatar Airways me l’avrà chiesto due dozzine di volte. Più prosaicamente, avendo raggiunto il livello schifo-plus con British Airways, mi sono fatto scappare l’unico vantaggio utile nell’unico momento in cui mi sarebbe servito

    Il menu della giornata, servito dopo i controlli di sicurezza, che passo piuttosto velocemente – la coda è tanta, ma tutte le postazioni sono aperte.

    003

    L’imbarco apre puntuale, ma è lunghissimo, anche se le priorità vengono fatte rispettare meticolosamente con una gestione ordinata delle varie file.


    Volo: QR 124
    Tratta: MXP-DOH
    Aereo: Boeing 777-3DZ(ER)
    MSN: 41062 LN: 997
    Età: 6.5 anni
    Reg: A7-BAS
    Posto: 14K
    Sched/Actual: 0905-1610 // 0922-1544
    Durata volo: 5h 22’
    Gate: B58

    Da qualunque angolo lo si osservi, il GE90 continua a rimanere una bestia di motore.

    004

    Vengo accolto dal solito crew multietnico delle mediorientali. Il volo è pieno, e la stretta configurazione 3-4-3 non lo rende particolarmente confortevole. A fianco a noi, un 359 di Singapore.

    005+

    Durante l’imbarco vengono offerte salviettine confezionate. Sblocchiamo e iniziamo a muoverci con i nostri mezzi verso la testata della 35R. Se con gli Emirati Arabi non scorre buon sangue al momento,

    006

    007

    qui sono volati proprio gli sputi.

    008

    Non che qui ci sia molta più simpatia, tanto che il 330 DL ci mostra le terga. Insomma, tutti contro AAB.

    009

    010

    Vedere un Sat A quasi pieno mi fa quasi piangere dalla gioia. Dall’altro lato c’erano un 737 SAS, un 319 Eurowings e un 320 Vueling, più un 321 Austrian che ha staccato poco prima di noi.

    011

    Vecchio o nuovo nome, finalmente facce amiche:

    012

    013

    Pur col segno meno, Malpensa rimane il principale scalo cargo nazionale. Questo 74F di Asiana ha il timone un po’ rattoppato

    014

    C’è chi arriva, c’è chi parte

    015

    Noi, nel dubbio, partiamo.

    016

    Passo un po’ di tempo a spulciare la rivista di bordo; l’Italia, bene o male, c’è sempre. Ovviamente, c’è anche un articolo su Air Italy.

    017

    018

    Per un fortuito caso del destino, indosso i miei gloriosi pantaloncini gialli che tanto piacciono a nicolap. Gliene comprerò un paio... se trovo la taglia XXXXXXXXXXL.

    018b

    Dato che voliamo verso l’ora di pranzo, ci viene servita la colazione. Mai capita la regola per cui alcune compagnie servono la lattina intera, mentre altre riempiono il bicchiere e si tengono la lattina sul trolley. Qatar, per fortuna, appartiene alla prima tipologia di compagnia. Cibo senza infamia e senza lode, classica colazione all’inglese; ma punti per il succo di mango.

    019

    Il volo è completamente diurno, ma molte persone tengono lo scurino abbassato. A proposito di persone, noto una preponderante componente di pax del subcontinente (sia indiani che dello Sri Lanka – molte facce le rivedrò sul volo successivo), e di pakistani.

    020

    Da qualche parte tra il confine turco e l’Iraq. Trovo questo scenario in qualche modo rilassante, sarà la presenza di nuvole a batuffolo che ingentilisce l’aspro panorama

    018c

    Prima volta che vedo il profumo Qatar Airways. Ho percepito note di acqua fresca ed essenze di aria pura: sarà stato il mio naso, ma non ho sentito alcun profumo. I bagni erano puliti.

    021

    Il volo è una noia mortale, ma non è troppo lungo. Un’ora prima dell’atterraggio ci consegnano lo snack – come da tradizione Qatar, siamo oltre il punto di fusione del bronzo: dovrei fare più attenzione all’avviso “caution–hot”.

    022

    023

    Qui siamo dalle parti di Basra, un paesaggio che ricorda la superficie lunare.

    024

    Ormai in finale, passiamo a fianco a CBD di Doha.

    025

  2. #2
    Moderatore L'avatar di I-DAVE
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    vicino al Soviet di Pirelligrad, dove chi critica è presentuoso
    Messaggi
    9,667

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Atterriamo e andiamo diretti ad un airbridge, in un aeroporto mezzo deserto – evidentemente siamo fuori da una delle ondate principali. Questo ha due indubbi vantaggi: 1) niente giro turistico su cobus condizionato a temperatura da cella frigorifera 2) non c’è molta gente al controllo di sicurezza ai transiti, dove me la sbrigo in meno di 30 secondi. Anche intorno all’orsacchiotto non c’è tanta gente – purtroppo so benissimo di essere tra i pochissimi estimatori di questa scultura!

    026

    Esteticamente, Doha rimane uno dei miei aeroporti preferiti.

    027

    La tratta successiva sarà operata con 350-900 di LATAM, cosa nota già dalla fase di prenotazione (e volo scelto anche per quello ). Purtroppo l’Hamad International non è esattamente spotter-friendly, quindi l’unico scatto che riesco a rubare dell’avione è questo:

    028

    Curiosamente, è stato reimmatricolato con marche qatariote (precedentemente era PR-XTF).


    Volo: QR 662
    Tratta: DOH-CMB
    Aereo: Airbus 350-941
    MSN: 64
    Età: 1.9 anni
    Reg: A7-AMB
    Posto: 18A 3D
    Sched/Actual: 1900-0245+1 // 1918-0234+1
    Durata volo: 4h 46'
    Gate: C1

    Il gate è mezzo vuoto, e apre una buona decina di minuti in anticipo rispetto a quanto pianificato, tanto che non ci sono persone in coda quando mi avvicino per chiedere se effettivamente avessero aperto l’imbarco. Yes Sir, boarding card and passport please. BIP. Luce rossa. Eccheppalle, sono già pronto a battagliare per riguadagnare un finestrino quando la signorina mi guarda sorridente e annuncia che volerò in bizniz stasera.

    Mi viene emessa la nuova carta d’imbarco con la nuova assegnazione del posto, purtroppo fila centrale, ma credo che potrò sopportarlo.

    029

    Su Expertflyer, qualche giorno prima della partenza la cabina di J risultava in effetti vuota, mentre dava full quella di economy. Insieme a me sono stati upgradati una nutrita serie di turisti occidentali, tra cui un gruppo di sei ragazze spagnole che fanno un casino che metà basta.

    Durante l’Imbarco, profusione di saluti e salamelecchi da parte delle assistenti di volo. La cabina è in configurazione 2+2+2, non certo l’ultimo grido in fatto di hard product. L’illuminazione porpora fa sembrare la cabina più simile ad un bordello che ad un aereo e l’intensità è piuttosto fastidiosa, devo dire.

    030

    036

    Al posto sono già presenti la coperta e lo striminzito amenity kit (non che fosse necessario altro: il volo è serale e in bagno si trovavano spazzolini e dentrifricio oltre alle creme idratanti).

    031

    033

    Le cuffie sono noise reduction e veniva fornito un adattatore per poterle usare; il mio non funzionava e l’assistente di volo me lo ha prontamente cambiato.

    032

    L’aereo è quasi nuovo (2 anni circa) eppure i comandi sono già ridotti in questo stato. No bene.

    034

    Le assistenti di volo si danno una gran premura e vengono a presentarsi singolarmente con tutti i pax. L’atteggiamento è professionalmente pratico, senza mai scadere nell’inutilmente reverenziale o, peggio ancora, snob. In generale tra gli equipaggi migliori che mi sia mai capitato di avere.

    Vengono distribuiti il menu, l’hot towel e i PDB. L’assistente di volo della mia area mi suggerisce lo champagne rosè, che accetto volentieri. Dal menu apprendo trattarsi di un Drappier Brut Rosé de Saignée, che agli esperti delle noccioline vorrà sicuramente dire qualcosa. In alternativa era disponibile un Pommery Brut Royal.

    035

    Demo di sicurezza sugli schermi, cabina pronta al decollo e partiamo. È incredibile quanto sia silenzioso il 350, i motori si sentono appena. Questo è solo il mio secondo volo sul nuovo widebody di Airbus, ma è già diventato il mio preferito, incomparabilmente meglio del 787.

    Una decina di minuti dopo il decollo, le assistenti di volo si animano e passano a prendere le ordinazioni per l’aperitivo e la cena. Iniziamo con un gin buck. Purtroppo fallisco ancora l’ingresso nel noccioline club! Non c’è traccia di noccioline infatti tra mandorle, pistacchi, anacardi e noci (calde) dell’aperitivo. Il mio vicino, come potete vedere, prende una crema whiskey prima di cenare. Viene portato un refill di noci.

    037

    Messa in tavola con selezione di lieviti. Si inizia con la zuppa di piselli e crème fraîche – ottima.

    038

    Mezze come antipasto. Tutto molto saporito, ma forse quantità troppo generose – ero già vicino ad essere pieno!

    039

    Stinco di agnello come main. La carne era tenerissima. Il quadrato di polenta alle olive pensavo fosse un azzardo, ma funziona. Accompagno con il bordeaux in carta, un (inspiriamo) Château Cap de Mourlin, Grand Cru Classé Saint-Emilion 2007 (espiriamo). Non mi è piaciuto.

    040

    Salto formaggi e dolce, sto rotolando. Faccio un salto in bagno; le toilette installate in J sono quelle standard.

    041

    Tutte le amenities sono a marchio Rituals.

    042

    Rimango con la poltrona in posizione lounge per la maggior parte del volo (escluso durante il pasto) e mi guardo la riedizione di Assassinio sull’Orient Express, prima di passare ad un po’ della mia musica.

    043

    Volo tranquillissimo e senza particolari turbolenze. Le assistenti di volo passanno piuttosto frequentemente ad offrire refill di vino, liquori, acqua o qualsiasi altra cosa fosse richiesta. Un’ora prima dell’atterraggio vengono consegnate delle praline Godiva.

    044

    Atterriamo nell’umida Colombo in lieve anticipo, e rulliamo fino ad un jetbridge. Sembra ci siano dei problemi con la parte mobile del finger e ci vorranno quasi venti minuti per sistemarlo correttamente. L’aeroporto di Colombo mi pare un po’ dimesso, ma il percorso tra la porta dell’aereo e i controlli documenti è fortunatamente non troppo lungo, ma è tra i più belli che abbia mai fatto, tra lavatrici, cuoci riso e frigoriferi (!!). L’immigrazione richiede una vita – l’agente è sorridente ma ci tiene a verificare sia la lettera di invito che la ricevuta di prenotazione degli hotel, e a me va pure bene; alcune persone prima di me sono state tenute anche quindici minuti a parlare...

    Il ritiro bagagli invece è tragico; pur atterrando in orario, riesco ad uscire dall’aeroporto che sono le 4 del mattino. Mezzora dopo sono in hotel per una breve dormita – la mattina successiva mi sposterò verso l’interno per qualche giorno di ferie prima di tornare a Colombo per il meeting.

    Da notare il dispetto infantile di coprire il logo Emirates sul bag tag – se proprio scoccia che un passeggero abbia la bag tag del tuo principale concorrente, basterebbe fare altrettanto e inviarle...

    045

    Continuerà con un po' di OT dallo Sri Lanka, paese che, dico subito, mi è piaciuto davvero tanto.


    DaV

  3. #3
    Senior Member L'avatar di AlicorporateUK
    Registrato dal
    Mar 2009
    residenza
    LHR/FCO
    Messaggi
    2,037

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Bellissimo so far ed in abbondanza di dettagli su prodotto e 'fauna' aeroportuale, poi mi sembra che non si vedano spesso TR con QR su queste pagine quindi grazie @I-DAVE!

    G

  4. #4

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Sapevo del code sharing LATAM Qatar, ma perchè usano un aereo LATAM per questa tratta?

    Effettivamente che brutto vedere i comandi ridotto in quello stato in un aereo nuovo...a maggior ragione se parliamo di business!

  5. #5

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Bermuda gialli, luce porpora.. molto psichedelico!

    Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    14,931

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Le mezze di QR sono molto ma molto buone. Ed abbondanti.
    E la J di LA a me è sempre piaciuta nonostante la configurazione.
    Detto questo, per carità cristiana mi astengo dal commento sul tuo abbigliamento.
    Ora puoi proseguire il TR, sperando di non vedere ancora le tue gambette pelose ed i tuoi bermuda.

  7. #7

    Predefinito Re: [TR] Un veloce salto in Sri Lanka con Qatar. O forse LATAM. No era Qatar...

    Due appunti: ma tu per una riunione sei stato via una settimana? Avete eletto il papa?

    Vergogna, ancora QR. Schiavista.

    Bello bello il resto!
    Are we there yet? Stories from the road.

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 3 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 3 ospiti)

Discussioni simili

  1. Qatar Airways compra il 10% di Latam
    Da Cesare.Caldi nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 23rd August 2016, 13: 04
  2. 787 Qatar a Vce
    Da orzobimbo nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 16th April 2016, 22: 24
  3. 747-8 per l'Emiro del Qatar
    Da james84 nel forum Spot IT - L'angolo dello spotter
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 26th December 2012, 16: 08
  4. Un (veloce) salto in terrazza [FCO]
    Da viratadiprocedura nel forum Spot IT - L'angolo dello spotter
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 10th May 2009, 13: 40
  5. Qatar 7x su MXP?
    Da Blitz nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 29th December 2006, 14: 27

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •