Pagina 41 di 43 primaprima ... 313940414243 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,001 a 1,025 su 1052

Discussione: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

  1. #1001

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Ma da quando è che AZ opera la FCO-AJA ???

  2. #1002

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da Betha23 Visualizza il messaggio
    Ma da quando è che AZ opera la FCO-AJA ???
    Un volo estivo di cui si vociferava e che ha evidentemente visto la luce.

  3. #1003
    Moderatore L'avatar di BGW
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    SCL
    Messaggi
    2,866

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da Betha23 Visualizza il messaggio
    Ma da quando è che AZ opera la FCO-AJA ???
    E' la nuova continuità territoriale. Ci siamo ripresi la Corsica!
    London Heathrow is a state of mind

  4. #1004

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Altro articolo (ma perché quello di ieri è stato cancellato?), altre "verità": fatti o parole in libertà?

    Perché il rebus Alitalia è lontano dalla soluzione
    Di Maio assicura che a breve ci saranno novità. Ma, da Air France a Lufthansa, le notizie che arrivano non sono buone. Mentre la compagnia ha quasi dimezzato il prestito ponte.
    11 febbraio 2019
    di Francesco Pacifico

    Luigi Di Maio assicura che «a breve ci saranno novità» sul dossier Alitalia. Il 14 febbraio ha convocato in via Veneto i sindacati confederali, ma è difficile che in questo consesso il ministro dello Sviluppo informi su passi avanti sostanziali. E non soltanto perché Air France ha approfittato della crisi diplomatica tra Roma e Parigi per allontanarsi (non uscire) dalla partita. Ventiquattr'ore prima, ci sarà un Cda di Ferrovie, dal quale si aspetta quanto meno l'indicazione del partner industriale privilegiato con il quale trattare. Ma tutte le parti coinvolte - le stesse Ferrovie e Alitalia, i rappresentanti in Italia di Lufthansa e di Delta fino ai confederali e alle sigle di categoria - ripetono uno stesso, amaro concetto: «Siamo in alto mare».

    La compagnia ha quasi dimezzato il prestito ponte e il governo ha prorogato fino a marzo la restituzione del finanziamento e le trattative. Intanto il piano per rilanciare il vettore perde sempre più appeal. Lo schema prevede che Ferrovie entri con un chip di 200 milioni nell'azionariato di Alitalia in chiave finanziaria, senza creare neanche sinergie commerciali: si sta soltanto studiando di migliorare l'offerta ferroviaria verso alcuni aeroporti. Parallelamente - e con l'appoggio della politica - deve trovare da un lato un socio industriale che dia la linea e apra nuove rotte e, dall'altro, altri partner di natura finanziaria per introiettare alle casse dell'azienda circa 1 miliardo di euro. Al quale vanno aggiunti i 900 milioni per rimborsare al Tesoro il prestito ponte, se la Ue non accetterà di trasformare questo progresso in azioni. Ma tutti i pezzi di questo puzzle stanno via via cadendo.

    LE PRESSIONI DI KLM SU AIR FRANCE
    Air France, entrata nella partita soltanto per tenere Lufthansa lontana da Fiumicino, aveva già deciso prima dello scontro tra Emmanuel Macron e Di Maio di tenersi fuori dal dossier. Non fosse altro per le pressioni del socio olandese Klm, ancora scottato dalla mancata fusione con gli italiani nel 2000. Da Ferrovie - dove l'ad Gianfranco Battisti può contare tra i suoi advisor anche sull'esperienza di Roberto Scaramella, ex ad di Meridiana - trapela poi la notizia che l'offerta di Delta è meno appetibile di quello che può apparire all'esterno: gli americani vogliono investire meno dei 200 milioni del chip di entrata, non riconosceranno ad Alitalia un ruolo molto diverso da quello attuale nell'alleanza Skyteam, ma soprattutto apriranno i loro cieli, cioè il ricchissimo mercato Usa, in minima parte. Infatti la compagnia ha fatto sapere agli italiani che il codesharing sui voli atlantici sarà applicato solamente sulle tratte oggi gestite da Delta: il che vuol dire che se Alitalia vuole volare in orari e in città diversi, deve accollarsi autonomamente le spese e i rischi industriali, oltre a pagare una fee commerciale. Di più non si può, perché il vettore Usa ha un accordo sindacale, che prevede che se concede all'esterno pezzi del suo traffico, deve creare volumi simili per non mettere a rischio l'occupazione al suo interno.

    Quella di Delta, anche con il coinvolgimento di Easyjet sui voli di medio raggio, resta l'ipotesi principale sulla quale stanno battendo Ferrovie e il governo italiano. Ma dietro le quinte si spera che Lufthansa riveda la sua proposta, considerata al momento inaccettabile. Dal Cda uno dei suoi membri, Harry Hohmeister, ha dichiarato al quotidiano Handelsblatt: «La decisione è ancora aperta. E lo abbiamo sempre detto: il mercato italiano è molto forte e importante per noi». Ma Lufthansa interverrà soltanto se il concorrente italiano «sarà ristrutturato». Hohmeister ha parlato di «circa 3 mila posti di lavoro» da ridurre. In realtà, questo numero è diverso nel pur sempre draconiano piano presentato a Palazzo Chigi: 2.500 tagli nel personale di volo e di terra (da riassorbire però negli anni se ci saranno utili); la piena gestione operativa anche con una quota del capitale piuttosto minima; dimezzamento del corto e medio raggio, lasciando solo due macchine al giorno per ogni rotta interna di feederaggio su Fiumicino, spostamento dell'attività di Cityliner verso la controllata Air Dolomiti, ma soprattutto nessun rilancio sull'intercontinentale.

    LA RICERCA DI ALTRI PARTNER ITALIANI
    I tedeschi hanno fatto sapere agli italiani che intendono mettere a terra tutti i 12 Boeing 777 ora nella flotta, sostituendoli soltanto in parte. E la decisione lascia perplesso il fronte nostrano, perché Lufthansa ha in esubero una decina Airbus 340, placidamente parcheggiata in una pista nel deserto spagnolo. All'ad di Ferrovie Battisti non va meglio sul fronte del "fundraising" per trovare altri partner italiani finanziari, necessari per chiudere la compagine azionaria. Visto il "bene" che si propone, non si può che guardare al bacino delle partecipate. Eni, Poste, Enel e Leonardo hanno già respinto l'offerta, mentre Cdp, che non può investire nelle imprese decotte, si sarebbe detta disponibile a intervenire soltanto in una newco per fare da lessor, cioè per finanziare l'acquisto di nuovi aerei.

  5. #1005
    Moderatore L'avatar di londonfog
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Londra
    Messaggi
    7,663

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da BGW Visualizza il messaggio
    E' la nuova continuità territoriale. Ci siamo ripresi la Corsica!

  6. #1006
    Member L'avatar di tiefpeck
    Registrato dal
    Aug 2011
    residenza
    Back to Fischamend
    Messaggi
    1,750

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Senza polemica, non vi sembra il caso di dover cambiare il titolo del thread? Alla quarantunesima (!!!) pagina nessuno sa quale sia il contenuto di questo "accordo raggiunto".
    -----------------

    ''We will stand on principle or we will not stand at all.''

  7. #1007
    Moderatore L'avatar di londonfog
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Londra
    Messaggi
    7,663

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    @antser

    Francamente, mi sembra che la situazione sia talmente confusa che tutti scrivono di tutto e il contrario di tutto.

  8. #1008
    Junior Member
    Registrato dal
    Jul 2017
    residenza
    Carpi
    Messaggi
    237

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Un volo estivo di cui si vociferava e che ha evidentemente visto la luce.
    Ci sono in vendita anche delle rotazioni da MXP nella SP.

  9. #1009
    Member L'avatar di LH243
    Registrato dal
    Oct 2016
    residenza
    EDDF, LIRF, LIVD
    Messaggi
    806

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da antser Visualizza il messaggio
    ...I tedeschi hanno fatto sapere agli italiani che intendono mettere a terra tutti i 12 Boeing 777 ora nella flotta, sostituendoli soltanto in parte. E la decisione lascia perplesso il fronte nostrano, perché Lufthansa ha in esubero una decina Airbus 340, placidamente parcheggiata in una pista nel deserto spagnolo...
    Oh Gesú...ma perché bisogna scrivere giusto per dare "aria alla penna"? I 340 parcheggiati e mantenuti in "line maintenance" (pronti a tornare in servizio) ad oggi sono TRE:

    1) D-AIHA
    2) D-AIHP
    3) D-AIHR

    Di questi l´-HR tornerá a luglio in servizio. Quindi effettivamente sono unicamente due in esubero. Tutti gli altri 346 mandati nel deserto sono giá stati cannibalizzati.

  10. #1010

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Oltre al sopracitato collegamento MXP AJA settimanale, in concomitanza con la chiusura di Linate, AZ aprirà anche il volo Malpensa Rostock sempre nella stagione estiva fino a metà settembre.

  11. #1011

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Repubblica scrive che LH sarebbe disposta a lasciare il 51% di Alitalia in mano italiane e che sarebbe venuto meno l’aut aut del totale controllo della compagnia italiana.

    La Stampa scrive che Poste avrebbe accettato un dialogo con FS per valutare la entrata nell’azionariato della nuova Alitalia.

    Per il Messaggero avanza l’ipotesi Delta con il coinvolgimento di Easyjet, una flotta di 105 aerei e nuovo contratto del personale.

  12. #1012

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da ripps Visualizza il messaggio
    Repubblica scrive che LH sarebbe disposta a lasciare il 51% di Alitalia in mano italiane e che sarebbe venuto meno l’aut aut del totale controllo della compagnia italiana.

    La Stampa scrive che Poste avrebbe accettato un dialogo con FS per valutare la entrata nell’azionariato della nuova Alitalia.

    Per il Messaggero avanza l’ipotesi Delta con il coinvolgimento di Easyjet, una flotta di 105 aerei e nuovo contratto del personale.
    Punto un euro sulla N°2.
    Ciao

  13. #1013

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da LH243 Visualizza il messaggio
    Oh Gesú...ma perché bisogna scrivere giusto per dare "aria alla penna"? I 340 parcheggiati e mantenuti in "line maintenance" (pronti a tornare in servizio) ad oggi sono TRE:

    1) D-AIHA
    2) D-AIHP
    3) D-AIHR

    Di questi l´-HR tornerá a luglio in servizio. Quindi effettivamente sono unicamente due in esubero. Tutti gli altri 346 mandati nel deserto sono giá stati cannibalizzati.
    A parte questo, ma veramente LH avrebbe intenzione di mettere al prato quasi tutti i 777? Così, tanto per concentrarsi sul medio raggio in perdita?
    Boh, vabbè, tanto gira e rigira il cetriolo già sa dove andare.

    Domanda: attualmente è più conveniente FlyingBlue o Miles&More?

  14. #1014
    Member L'avatar di LH243
    Registrato dal
    Oct 2016
    residenza
    EDDF, LIRF, LIVD
    Messaggi
    806

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da antser Visualizza il messaggio
    A parte questo, ma veramente LH avrebbe intenzione di mettere al prato quasi tutti i 777? Così, tanto per concentrarsi sul medio raggio in perdita?
    Boh, vabbè, tanto gira e rigira il cetriolo già sa dove andare.

    Domanda: attualmente è più conveniente FlyingBlue o Miles&More?
    Non lo so non esistendo alcun piano proposto e pubblicato, so solo che quando si tira fuori qualsiasi offerta si scrive tutto ció che fa comodo a qualcuno o qualcuna ed il contrario di tutto, al fine ultimo di screditare il piú possibile l´offerta non gradita, nonostante ad oggi non si sappia ancora nulla di concreto.

    Tra flyingblue e miles&more non saprei, so solo che il programma Lufthansa fu criticare molto qualche tempo fa a causa delle nuove regole molto piú restringenti.

  15. #1015
    Senior Member L'avatar di AlicorporateUK
    Registrato dal
    Mar 2009
    residenza
    Sarajevo
    Messaggi
    2,354

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da antser Visualizza il messaggio
    Domanda: attualmente è più conveniente FlyingBlue o Miles&More?
    Domanda da un milione di dollari.

    Conveniente in che senso? Status? Miglia? Boutique di bordo?

    As a rule of thumb, con Miles & More devi volare business per raggiungere lo status Senator (ne vale la pena per esperienza personale, vedi assistenza durante IRROPS ecc.), con Flying Blue leggermente più semplice ma non come in passato dove bastavano 30 voli.

    G

  16. #1016

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da AlicorporateUK Visualizza il messaggio
    Domanda da un milione di dollari.

    Conveniente in che senso? Status? Miglia? Boutique di bordo?

    As a rule of thumb, con Miles & More devi volare business per raggiungere lo status Senator (ne vale la pena per esperienza personale, vedi assistenza durante IRROPS ecc.), con Flying Blue leggermente più semplice ma non come in passato dove bastavano 30 voli.

    G
    Hai praticamente risposto. Prima ero M&M ma le condizioni sono andate via via peggiorando e in pratica non serviva più ad una mazza (per me), però davano facilmente upgrade gratuiti. FlyingBlue non lo conosco.
    Millemiglia sulla carta è il più semplice in quanto a status ecc, poi in pratica quando vuoi un viaggio premio non lo trovi mai, gli upgrade non li fai mai e soprattutto AZ non serve praticamente a nulla, in pratica ci volo solo a NY o a Tokyo

  17. #1017

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da londonfog Visualizza il messaggio
    @antser

    Francamente, mi sembra che la situazione sia talmente confusa che tutti scrivono di tutto e il contrario di tutto.
    Come detto quando si chiudono i canali che fanno uscire all'esterno le news cominciano a ricamare di ogni pur di riempire la pagine dei giornali. Tanto un po' di fans li troveranno in ogni caso...
    Comunque se aspettano ancora un po' potrebbero raccogliere per strada altri così nazionalizziamo 2 al prezzo di 1.

  18. #1018
    Senior Member L'avatar di AlicorporateUK
    Registrato dal
    Mar 2009
    residenza
    Sarajevo
    Messaggi
    2,354

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da londonfog Visualizza il messaggio
    Francamente, mi sembra che la situazione sia talmente confusa che tutti scrivono di tutto e il contrario di tutto.
    Quoto. Un alternarsi continuo di chiacchiere che va avanti da oramai 2 anni: da stampa, 'governanti' e pure Lazzerini con i suoi periodici "Abbiamo trasportato il 2.6% di passeggeri in più, sono aumentati i ricavi ed abbiamo intercettato il segmento business, come dimostra la navetta Linate-LCY". It's all good, nothing to worry about.

    G

  19. #1019

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da LH243 Visualizza il messaggio
    Non lo so non esistendo alcun piano proposto e pubblicato, so solo che quando si tira fuori qualsiasi offerta si scrive tutto ció che fa comodo a qualcuno o qualcuna ed il contrario di tutto, al fine ultimo di screditare il piú possibile l´offerta non gradita, nonostante ad oggi non si sappia ancora nulla di concreto.
    [omissis].
    Hai tristemente ragione, ormai i giornali (e non solo) sono semplicemente i megafoni di una partita tutta politica in cui ogni "notizia" viene diffusa volutamente ad arte e spesso distorta per portare acqua al proprio mulino.

  20. #1020
    Junior Member L'avatar di Senator
    Registrato dal
    May 2010
    residenza
    Carate B.za (MB) Marina di Castagneto Carducci (LI)
    Messaggi
    315

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da BGW Visualizza il messaggio
    E' la nuova continuità territoriale. Ci siamo ripresi la Corsica!

  21. #1021
    Junior Member
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    .
    Messaggi
    147

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    A casa mia si dice: LH vorrebbe andare a rubare a casa del ladro....

  22. #1022
    Socio 2015
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Londra.
    Messaggi
    15,889

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Alitalia, Lufthansa: 3.000 esuberi e più Usa. Ok al 51% a tempo allo Stato

    Lufthansa ha per Alitalia una proposta, che prevede tra l'altro 3 mila esuberi, alla quale in Italia nessuno ha ancora detto no. Mentre si complicano i giochi per Delta, che dopo lo sfilarsi di Air France-Klm starebbe correndo ai ripari coinvolgendo EasyJet, la compagnia tedesca torna a farsi sentire, svelando i propri piani e facendo capire che nulla e' ancora deciso.

    Ma avverte anche che, se in Italia si continua a tergiversare, "dell'orgogliosa Alitalia non rimarra' piu' nulla". A fare il punto sullo stato delle trattative con Lufthansa, che nelle scorse settimane sembrava uscita di scena (affermando che non avrebbe investito insieme al Governo italiano), e' il membro del cda della compagnia tedesca Harry Hohmeister, che un anno fa - quando era ufficialmente in corsa - era responsabile del negoziato.

    Lufthansa Alitalia: "Possibile taglio di 3.000 posti di lavoro"

    "Finora non ho ancora sentito dire che quello che offre Lufthansa sia cosi' problematico da non potersi accettare", afferma in un'intervista all'Handelsblatt, in cui ribadisce l'interesse per il mercato italiano, assicura che con i tedeschi Alitalia avrebbe "una prospettiva" e svela per la prima volta il numero degli esuberi (indiscrezioni indicavano 5-6000 persone): "Noi riteniamo al momento che sarebbero colpiti circa 3.000 posti di lavoro. E da quello che leggo sui media anche altri interessati parlano di questo ordine di grandezza".

    Lufthansa Alitalia: "Non c'è coesione dal lato italiano"

    "La decisione e' ancora aperta", assicura quindi Hohmeister, che evidenzia come le criticita' siano sul versante italiano: "Le reazioni ai nostri colloqui piu' recenti hanno mostrato che proprio in Italia non c'e' accordo", dice il manager tedesco, esprimendo anche la sensazione che non si stiano svolgendo le discussioni giuste. Intanto i giochi si complicano anche per l'altro pretendente in campo, l'americana Delta, da sempre considerata in pole position, ma per la quale il nodo ora e' capire come andare avanti senza Air France-Klm: l'ipotesi allo studio sarebbe quella di convincere la low cost inglese EasyJet ad affiancarla nella newco in cui Delta sarebbe disposta a mettere il 20%.

    Lufthansa Alitalia: Di Maio rassicura sulla trattativa Lufthansa Alitalia

    Davanti c'e' circa un mese e mezzo per trovare la quadra: la fine di marzo e' infatti indicata come orizzonte possibile perche' le Fs, che stanno gestendo il dossier, chiudano su piano e partner. Rassicura intanto sulla trattativa il ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio, promettendo novita' a breve. Che potrebbero arrivare gia' giovedi' nell'incontro in programma al Mise con i sindacati.

    http://www.affaritaliani.it/economia...to-587332.html

  23. #1023

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Mancano 3 mesi e mezzo alle elezioni europee, alle quali nessun partito vorrà presentarsi con il licenziamento di 3000 dipendenti AZ sul groppone, come chiesto da tutte le possibili compagnie partner.
    Per cui secondo me la partita sarà rinviata di qualche mese.
    Ciao

  24. #1024

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    Mancano 3 mesi e mezzo alle elezioni europee, alle quali nessun partito vorrà presentarsi con il licenziamento di 3000 dipendenti AZ sul groppone, come chiesto da tutte le possibili compagnie partner.
    Per cui secondo me la partita sarà rinviata di qualche mese.
    Secondo me esageriamo tutti l'importanza di Alitalia nelle decisioni elettorali. Non aver fatto una bega con AZ non ha salvato il Piddí, e dubito altissimamente che abbia fatto che differenza con Prodi o il Berlusca ai tempi.

    Alitalia ha 15.000 dipendenti basati per lo piú in Lazio. Pensare che la casalinga di Voghera, il pescatore di Marsala o il margaro della valle Cervo orientino il proprio voto in base ad Alitalia é irrealistico.
    Are we there yet? Stories from the road.

  25. #1025
    Senior Member L'avatar di aa/vv??
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Up in the air
    Messaggi
    2,806

    Predefinito Re: Alitalia e Ferrovie: accordo raggiunto

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    Mancano 3 mesi e mezzo alle elezioni europee, alle quali nessun partito vorrà presentarsi con il licenziamento di 3000 dipendenti AZ sul groppone, come chiesto da tutte le possibili compagnie partner.
    Per cui secondo me la partita sarà rinviata di qualche mese.
    Ogni anno mancano tre mesi a qualche elezione. Le europee poi... con una affluenza che se arriva al 40% è tanto. Non mi pare una buona scusa per procrastinare.
    Scegli un lavoro che ami e non lavorerai mai, nemmeno per un giorno in tutta la vita

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 28th November 2011, 14: 38
  2. Raggiunto l'accordo per il Malpensa-Trieste
    Da SkySurfer nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 10th November 2008, 20: 42
  3. ALITALIA . esuberi accordo raggiunto a Cagliari
    Da Josh_LIEE nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 4th March 2007, 10: 33
  4. Raggiunto Accordo tra Sacbo e DHL!!!!
    Da I-TIGI nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 20
    Ultimo messaggio: 19th September 2006, 15: 20

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO