Pagina 20 di 28 primaprima ... 101819202122 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 476 a 500 su 689

Discussione: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

  1. #476
    Junior Member L'avatar di NoEmptyElse
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    BS
    Messaggi
    422

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    Bisognerebbe capire se è vero. Non mi sembra molto razionale che il pilota automatico non provveda a queste piccole correzioni di assetto qualora siano necessarie.
    Vado a logica e per me la cosa torna: con il pilota automatico attaccato il controllo sui vari assi è continuo e da solo non si mette nella situazione in cui debba agire MCAS.
    Quando hai la macchina in mano e stai andando in una situazione potenzialmente pericolosa interviene MCAS. Da questo punto di vista lo vedo come una delle funzioni di assistenza, fammi dire come lo yaw damper. Considerarla "auto pilota" o meno è forse questione di scuola, sappiamo tutti che AP è composto da vari pezzi che non sempre o per forza sono sempre tutti attivi o spenti.

  2. #477

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    BREAKING Black boxes of crashed Ethiopian Boeing 737MAX arrived in Paris for analysis
    By Melanie Kraft with AIRLIVE contributors - March 13, 2019



    Ethiopian authorities have requested France assistance for the analysis of FDR & CVR.

    FDR provided by the Ethiopian investigation team
    The black boxes arrived in Paris on Thursday morning on board Ethiopian Airlines flight #ET704 and have been transferred to Paris Le Bourget for the analysis by BEA.



    Coordination meetings are in progress. The NTSB is dispatching three investigators to France. Technical work will start on Friday.



    Investigators of Ethiopian crash found piece of stabilizer with trim in unusual position similar to doomed Lion Air jet.

    Airlive.net

  3. #478
    Junior Member L'avatar di NoEmptyElse
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    BS
    Messaggi
    422

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da aa/vv?? Visualizza il messaggio
    Scusami, tu sei un pilota? te lo chiedo prima, e poi estrapolo queste frasi per cercare di fugare un dubbio finora non compreso. Abbiate pazienza se mi sono perso nella mole di informazioni e notizie arrivate negli ultimi giorni, e magari non ho ben chiara la situazione. Riassumo alla maniera della casalinga di Voghera (perché al di là del forum, io frequento persone meno esperte di me e di voi che mi fanno domande in questi giorni): il 737 8 max ha questo software che manda un input "sbagliato", ci sono stati report di questa anomalia, e un tot. di piloti (diciamo il 99,999%?) hanno risolto grazie a praparazione, esperienza, nervi saldi, provvidenza, culo. Quindi si può pensare che il dare la colpa a Boeing in toto (i.e. grounding) sia esagerato? E NON sto dando colpe ai piloti, ci mancherebbe. Ma PUO' ESSERE una tragica coincidenza? E le coincidenze sono accettate in aviazione?
    Sono stato pilota della domenica (C152, C172, TB9, Kitfox), non ho capito l'incipit però. In generale non ho mai volato un 737 vero se è questo che intendi.
    Poi visto che hai quotato me rispondo in parte alle tue domande sotto: se si trovasse da dare la colpa puntualmente e singolarmente a qualcuno, sarebbe un caso abbastanza singolare. Nel caso Lion i colleghi dei piloti caduti avevano operato diversamente e portato a casa anime e macchina, a fronte del medesimo problema (possiamo dirlo). Su cosa sarebbe successo a fronte di una maggiore consapevolezza dei piloti sull'esistenza e funzionamento di MCAS possiamo solo fare speculazioni, che è il modo sofisticato di dire chiacchiere da bar. A me interesserebbe sapere come l'informazione sul volo pre crash di Lion sia circolata internamente, se proprio sia circolata e con che azioni poi.
    Per quanto riguarda Ethiopian per me, ad oggi, è sicuramente una coincidenza. Gli unici dati, e sono pochi, che abbiamo indicano che la macchina non ha fatto quota invece che fare su e giù come Lion. La velocità era anomala (in eccesso). Collegare gli incidenti non mi viene facile, ma per questo c'è chi ci sta lavorando. Poi magari tra 3 settimane potrai quotare questo intervento e dire che le indagini hanno chiaramente indicato lo stesso problema, e allora ci chiederemo come dei piloti su quel tipo non abbiano pensato al MCAS.

  4. #479
    Senior Member L'avatar di indaco1
    Registrato dal
    Sep 2007
    residenza
    .
    Messaggi
    3,097

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    ..Questo senza voler negare che il costruttore sia colpevole del "peccato originale", non aver incluso il MCAS nel manuale..
    Sfrutto l'incoscienza dell'incompetente per ipotizzare il worst case (da verificare) di seguito:

    Il peccato originale e' un altro. E' aver voluto mettere dei motori grossi su una airframe di 50-60 anni fa invece che progettare una airframe nuova.

    Il MCAS e' la pezza, non il problema.

    Il problema e' che senza MCAS quell'aereo cabra e va in stallo quando dai manetta.

    Ora si tratta di capire se migliorando il MCAS e addestrando come doveroso i piloti la pezza puo' diventare sufficientemente affidabile in tutte le situazioni, o le leggi della fisica non lo permettono.

    Probabilmente non e' cosi', ma il timore e' questo., Gli esperti correggano, se ho capito male.

  5. #480
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,329

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    La pezza potrebbe essere: "please engage the autopilot just after take off and all will be ok"!

  6. #481
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,399

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da indaco1 Visualizza il messaggio
    Sfrutto l'incoscienza dell'incompetente per ipotizzare il worst case (da verificare) di seguito:

    Il peccato originale e' un altro. E' aver voluto mettere dei motori grossi su una airframe di 50-60 anni fa invece che progettare una airframe nuova.

    Il MCAS e' la pezza, non il problema.

    Il problema e' che senza MCAS quell'aereo cabra e va in stallo quando dai manetta.

    Ora si tratta di capire se migliorando il MCAS e addestrando come doveroso i piloti la pezza puo' diventare sufficientemente affidabile in tutte le situazioni, o le leggi della fisica non lo permettono.

    Probabilmente non e' cosi', ma il timore e' questo., Gli esperti correggano, se ho capito male.
    Le tue conclusioni mi paiono un filino troppo avventate.

  7. #482
    Junior Member
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Italy
    Messaggi
    495

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Semi OT
    Adesso su FR24 risultano in volo alcuni B38M di AA decollati da MIA... è possibile chr FAA abbia permesso dei ferry flight per riposizionare le macchine su basi AA?

    Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk

  8. #483
    Member
    Registrato dal
    Nov 2006
    residenza
    Roma, Lazio.
    Messaggi
    1,151

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da indaco1 Visualizza il messaggio
    Il problema e' che senza MCAS quell'aereo cabra e va in stallo quando dai manetta.
    Questa affermazione è falsa.

    Quote Originariamente inviato da indaco1 Visualizza il messaggio
    Il peccato originale e' un altro. E' aver voluto mettere dei motori grossi su una airframe di 50-60 anni fa invece che progettare una airframe nuova.

    Il MCAS e' la pezza, non il problema.
    Il MCAS è un sistema di aumento della stabilità. Forse non tutti se lo ricordano, ma gli aerei "di una volta", quelli tanto rimpianti da Trump per capirci, sono pieni di sistemi del genere. Mi viene in mente l'LSAS (longitudinal stability augmentation system) che sull'md11 interviene in una marea di situazioni (sempre ad AP non inserito). Sono tutti sistemi che elaborano un dato proveniente da un sensore e producono un feedback sulle superfici di controllo. Hanno, dunque, una parziale autorità di controllo, che si sovrappone a quella del pilota. E migliorano, anche in modo sostanziale, le qualità di volo e le caratteristiche di stabilità dei velivoli convenzionali. Lo stesso yaw-damper è un sistema del genere.
    Nei velivoli FBW questo tipo di sistema non è più presente, perché il sistema ha la totale autorità, mediante leggi di controllo che filtrano l'input del pilota (l'ho fatta molto semplice) e producono un adeguato tipo di manovra.
    Ultima modifica di viratadiprocedura; 15th March 2019 a 19: 12 Motivo: typo

  9. #484

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da EI-DBK Visualizza il messaggio
    Semi OT
    Adesso su FR24 risultano in volo alcuni B38M di AA decollati da MIA... è possibile chr FAA abbia permesso dei ferry flight per riposizionare le macchine su basi AA?
    Certamente.

    Allo stesso modo e per fare un esempio, oggi all'ora di pranzo TUI Fly Belgium è stata autorizzata a riportare un 737-8 Max da Bologna a Bruxelles:

    https://fr24.com/2019-03-15/12:16/12x/JAF9904/1fcf637a

  10. #485

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Ho trovato questo video che spiega in modo semplice e chiaro cosa sia il trim. Giusto per capire come agisce il MCAS.

    Ciao

  11. #486
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,399

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da viratadiprocedura Visualizza il messaggio
    Questa affermazione è falsa.



    Il MCAS è un sistema di aumento della stabilità. Forse non tutti se lo ricordano, ma gli aerei "di una volta", quelli tanto rimpianti da Trump per capirci, sono pieni di sistemi del genere. Mi viene in mente l'LSAS (longitudinal stability augmentation system) che sull'md11 interviene in una marea di situazioni (sempre ad AP non inserito). Sono tutti sistemi che elaborano un dato proveniente da un sensore e producono un feedback sulle superfici di controllo. Hanno, dunque, una parziale autorità di controllo, che si sovrappone a quella del pilota. E migliorano, anche in modo sostanziale, le qualità di volo e le caratteristiche di stabilità dei velivoli convenzionali. Lo stesso yaw-damper è un sistema del genere.
    Nei velivoli FBW questo tipo di sistema non è più presente, perché il sistema ha la totale autorità, mediante leggi di controllo che filtrano l'input del pilota (l'ho fatta molto semplice) e producono un adeguato tipo di manovra.
    Ottimo intervento, grazie.

  12. #487

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da enrico Visualizza il messaggio
    Ottimo intervento, grazie.
    Quoto.
    Ciao

  13. #488

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da NoEmptyElse Visualizza il messaggio
    Vado a logica e per me la cosa torna: con il pilota automatico attaccato il controllo sui vari assi è continuo e da solo non si mette nella situazione in cui debba agire MCAS.
    Quando hai la macchina in mano e stai andando in una situazione potenzialmente pericolosa interviene MCAS. Da questo punto di vista lo vedo come una delle funzioni di assistenza, fammi dire come lo yaw damper. Considerarla "auto pilota" o meno è forse questione di scuola, sappiamo tutti che AP è composto da vari pezzi che non sempre o per forza sono sempre tutti attivi o spenti.
    Si può paragonare al mantenitore di corsia delle automobili? (quello che agisce sullo sterzo, non quello che vibra soltanto l

    Inviato dal mio LG-H870 utilizzando Tapatalk

  14. #489

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da viratadiprocedura Visualizza il messaggio
    Questa affermazione è falsa.



    Il MCAS è un sistema di aumento della stabilità. Forse non tutti se lo ricordano, ma gli aerei "di una volta", quelli tanto rimpianti da Trump per capirci, sono pieni di sistemi del genere. Mi viene in mente l'LSAS (longitudinal stability augmentation system) che sull'md11 interviene in una marea di situazioni (sempre ad AP non inserito). Sono tutti sistemi che elaborano un dato proveniente da un sensore e producono un feedback sulle superfici di controllo. Hanno, dunque, una parziale autorità di controllo, che si sovrappone a quella del pilota. E migliorano, anche in modo sostanziale, le qualità di volo e le caratteristiche di stabilità dei velivoli convenzionali. Lo stesso yaw-damper è un sistema del genere.
    Nei velivoli FBW questo tipo di sistema non è più presente, perché il sistema ha la totale autorità, mediante leggi di controllo che filtrano l'input del pilota (l'ho fatta molto semplice) e producono un adeguato tipo di manovra.
    Il tassello che mi mancava. Ora inizio a capire qualcosa. Grazie.

  15. #490
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,686

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da viratadiprocedura Visualizza il messaggio
    Il MCAS è un sistema di aumento della stabilità. Forse non tutti se lo ricordano, ma gli aerei "di una volta", quelli tanto rimpianti da Trump per capirci, sono pieni di sistemi del genere. Mi viene in mente l'LSAS (longitudinal stability augmentation system) che sull'md11 interviene in una marea di situazioni (sempre ad AP non inserito). Sono tutti sistemi che elaborano un dato proveniente da un sensore e producono un feedback sulle superfici di controllo. Hanno, dunque, una parziale autorità di controllo, che si sovrappone a quella del pilota. E migliorano, anche in modo sostanziale, le qualità di volo e le caratteristiche di stabilità dei velivoli convenzionali. Lo stesso yaw-damper è un sistema del genere.
    Nei velivoli FBW questo tipo di sistema non è più presente, perché il sistema ha la totale autorità, mediante leggi di controllo che filtrano l'input del pilota (l'ho fatta molto semplice) e producono un adeguato tipo di manovra.
    Per fare un'esempio ancora più lampante: Il buono e caro MD80 ad alti angoli di attacco prossimi allo stallo, aveva la coda (T-Tail, stabilizzatore in alto) che finiva in "ombra" nella turbolenza dell'aereo, facendogli perdere autorità (e quindi funzione), pregiudicando un'eventuale rimessa dallo stallo (situazione di "Deep Stall" o "Super Stall").
    C'era un sistema (Stick Pusher se non ricordo male), che quando riconosceva un'avvicinamento a questa situazione, letteralmente spingeva la control column in avanti (era abbastanza violento). Oltre a questo, spingendo la colonna tutta avanti, lo stabilizzatore veniva mosso con uno speciale motore idraulico che ne aumentava la velocità per aiutare la rimessa dallo stallo (vado a memoria, potrei aver detto una baggianata su questo)

    Quindi abbiamo un aereo che per via del suo design, ha un problema "critico" noto, che in fase di progettazione è stato affrontato nel migliore dei modi possibili (per la tecnologia di quel tempo): vi ricorda qualcosa?
    Non per questo l'aereo era meno sicuro, semplicemente aveva una caratteristica diversa, ma BEN CONOSCIUTA e soprattutto DOCUMENTATA per i piloti e che ne provavano l'efficacia durante i corsi di conversione
    David

  16. #491
    Junior Member L'avatar di MD Super 80
    Registrato dal
    Jan 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    117

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    L'MD80 aveva (ha) come recovery dallo stallo (prestallo) l'attivazione dello stick pusher che andava ad agire però sull'elevatore (un motore elettrico spinge la barra completamente in avanti in modo brusco). I comandi di volo dell'80 sono mossi aerodinamicamente con servoalette, per aumentare l'efficacia dell'input nose down dell'elevatore, oltre determinati angoli di barra avanti, gli elevatori erano aiutati idraulicamente nel movimento (nessun motore, piccoli attuatori).
    Detto questo, dopo l'incidente della Lion Air, avevo approfondito tutta la questione dal punto di vista tecnico e anche seguito le decisioni della FAA.
    Tecnicamente trovo discutibile (assurdo) scegliere di delegare allo stabilizzatore il recovery o controllo a protezione dello stallo. (in caso di problematiche con chi controlla lo stabilizzatore per questa funzione il pilota si ritrova a doversi "litigare" lo stabilizzatore . Superficie di controllo primaria, essenziale. No questa cosa tecnicamente non mi piace) E informatomi su come il sistema (MCAS) è stato deciso di realizzarlo, tecnicamente lo trovo poco ridondante e mi stupisco da tecnico come sia stato solo possibile immaginare di realizzarlo così)
    L'intervento pressopochista di Boeing (ci siamo dimenticati di inserire la procedura ma è la stessa del "runway" adesso è tutto a posto) e l'avallo di FAA lo trovo grave.
    Con una cricità intrinseca del genere, non risolvi la cosa con un foglietto di carta da inserire nel manuale operativo.
    Il piota faccia il pilota, in quella procedura viene chiesto al pilota di eseguire un trubleshooting e poi agire, non mi piace.
    Mi spiego: procedura "in caso hai questo comportamento A/M che tende a picchiare AP che va su off e una serie di avvisi (vedi elenco nella procedura) allora probabile ci sia un malfunzionamento del MCAS metti su cutout e se il runaway continua agire sulla handwheel....ridocolo.
    Tornando all'80, lo stickpusher se si attivava poteva essere "spento" e il pilota continuava a mano il recovery, con un pulsante sul glareshield (uno per pilota basta uno per metterlo off, della serie ok ho capito addeso stai buono che ci penso io) o addirittura, se lasciato agire appena l'aereo cominciava a scendere di muso, un interruttore inerziale disattivava l'intervento dello stick pusher riportando la barra a neutro.
    Della serie quando chi progettava era capace a farlo.
    Sono un tecnico, non di 737 ma ho iniziato con il DC9-30 e dopo diverse tipologie (costruttori vari) di aerei ora mi occupo di Airbus. Tecnicamente, dal punto di vista della sicurezza di progettazione e realizzazione trovo quello fatto da Boeing lacunoso, ai limiti dell'imbarazzante.
    Personalmente, qualunque cosa uscirà da questo secondo incidente, qualunque cosa decidano le varie AA, se non modificano quell'impianto (non parlo di SW) io su un MAX per volarci non metterò mai piede...
    PS questa decisione l'avevo già presa dopo l'incidente della Lion Air...
    Ultima modifica di MD Super 80; 16th March 2019 a 01: 36

  17. #492

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Da Il Giornale.it https://www.msn.com/it-it/notizie/mo...cid=spartanntp
    Entro dieci giorni Boeing aggiornerà il software anti-stallo Mcas del 737 Max 8. Lo scrive l'Agenzia France Presse, citando fonti vicine all'azienda.
    Dopo l'incidente aereo in Etiopia, costato la vita a 157 persone, il modello di aereo era finito nel mirino di numerosi Paesi. Dalla Cina all'Europa, molte nazioni hanno deciso di non far decollare i 737.

    Il principale imputato dello schianto in Etiopia e di quello precedente in Indonesia è il software che gestisce un sistema anti-stallo che bypassa il tradizionale controllo manuale dei piloti con segnali che vengono rimandati dalle sonde ai motori in tempo reale. Ora Boeing ha annunciato che a breve "aggiornerà il software".
    Nel frattempo, le scatole nere del velivolo della Ethiopian Airlines sono state portate in Francia per essere analizzate. "La delegazione etiope guidata dal capo investigatore dell'Accident Investigation Bureau è arrivata nella struttura delle Bea francese e le indagini sono iniziate a Parigi", ha scritto la compagnia su Twitter.
    Sembra quasi una ammissione che MCAS abbia dei problemi… fatta salva l'affidabilità di chi ha riportato la notizia.

  18. #493
    Moderatore L'avatar di londonfog
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    Londra
    Messaggi
    7,723

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Da Il Giornale.it https://www.msn.com/it-it/notizie/mo...cid=spartanntp

    Sembra quasi una ammissione che MCAS abbia dei problemi… fatta salva l'affidabilità di chi ha riportato la notizia.
    La notizia pero' non e' chiara. Dieci giorni per che cosa? Per 'pubblicare' la release di softaware (si dice cosi' in Italiano) o per aggiornare tutti gli aerei sparsi per il mondo, testare l'aggiornamento, ecc. A me non sembra una notizia riportata in modo preciso.Non conoscendo la fonte non posso fare commentyi sull'affidabilita'.

  19. #494

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da londonfog Visualizza il messaggio
    La notizia pero' non e' chiara. Dieci giorni per che cosa? Per 'pubblicare' la release di softaware (si dice cosi' in Italiano) o per aggiornare tutti gli aerei sparsi per il mondo, testare l'aggiornamento, ecc. A me non sembra una notizia riportata in modo preciso.Non conoscendo la fonte non posso fare commentyi sull'affidabilita'.
    Infatti, citano una fonte vicina all'azienda rivelata dall'agenzia France Press, bisogna vedere quanto affidabile è tale fonte…

  20. #495

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da Tiennetti Visualizza il messaggio
    Per fare un'esempio ancora più lampante: Il buono e caro MD80 ad alti angoli di attacco prossimi allo stallo, aveva la coda (T-Tail, stabilizzatore in alto) che finiva in "ombra" nella turbolenza dell'aereo, facendogli perdere autorità (e quindi funzione), pregiudicando un'eventuale rimessa dallo stallo (situazione di "Deep Stall" o "Super Stall").
    C'era un sistema (Stick Pusher se non ricordo male), che quando riconosceva un'avvicinamento a questa situazione, letteralmente spingeva la control column in avanti (era abbastanza violento). Oltre a questo, spingendo la colonna tutta avanti, lo stabilizzatore veniva mosso con uno speciale motore idraulico che ne aumentava la velocità per aiutare la rimessa dallo stallo (vado a memoria, potrei aver detto una baggianata su questo)

    Quindi abbiamo un aereo che per via del suo design, ha un problema "critico" noto, che in fase di progettazione è stato affrontato nel migliore dei modi possibili (per la tecnologia di quel tempo): vi ricorda qualcosa?
    Non per questo l'aereo era meno sicuro, semplicemente aveva una caratteristica diversa, ma BEN CONOSCIUTA e soprattutto DOCUMENTATA per i piloti e che ne provavano l'efficacia durante i corsi di conversione
    Quote Originariamente inviato da MD Super 80 Visualizza il messaggio
    L'MD80 aveva (ha) come recovery dallo stallo (prestallo) l'attivazione dello stick pusher che andava ad agire però sull'elevatore (un motore elettrico spinge la barra completamente in avanti in modo brusco). I comandi di volo dell'80 sono mossi aerodinamicamente con servoalette, per aumentare l'efficacia dell'input nose down dell'elevatore, oltre determinati angoli di barra avanti, gli elevatori erano aiutati idraulicamente nel movimento (nessun motore, piccoli attuatori).
    Detto questo, dopo l'incidente della Lion Air, avevo approfondito tutta la questione dal punto di vista tecnico e anche seguito le decisioni della FAA.
    Tecnicamente trovo discutibile (assurdo) scegliere di delegare allo stabilizzatore il recovery o controllo a protezione dello stallo. (in caso di problematiche con chi controlla lo stabilizzatore per questa funzione il pilota si ritrova a doversi "litigare" lo stabilizzatore . Superficie di controllo primaria, essenziale. No questa cosa tecnicamente non mi piace) E informatomi su come il sistema (MCAS) è stato deciso di realizzarlo, tecnicamente lo trovo poco ridondante e mi stupisco da tecnico come sia stato solo possibile immaginare di realizzarlo così)
    L'intervento pressopochista di Boeing (ci siamo dimenticati di inserire la procedura ma è la stessa del "runway" adesso è tutto a posto) e l'avallo di FAA lo trovo grave.
    Con una cricità intrinseca del genere, non risolvi la cosa con un foglietto di carta da inserire nel manuale operativo.
    Il piota faccia il pilota, in quella procedura viene chiesto al pilota di eseguire un trubleshooting e poi agire, non mi piace.
    Mi spiego: procedura "in caso hai questo comportamento A/M che tende a picchiare AP che va su off e una serie di avvisi (vedi elenco nella procedura) allora probabile ci sia un malfunzionamento del MCAS metti su cutout e se il runaway continua agire sulla handwheel....ridocolo.
    Tornando all'80, lo stickpusher se si attivava poteva essere "spento" e il pilota continuava a mano il recovery, con un pulsante sul glareshield (uno per pilota basta uno per metterlo off, della serie ok ho capito addeso stai buono che ci penso io) o addirittura, se lasciato agire appena l'aereo cominciava a scendere di muso, un interruttore inerziale disattivava l'intervento dello stick pusher riportando la barra a neutro.
    Della serie quando chi progettava era capace a farlo.
    Sono un tecnico, non di 737 ma ho iniziato con il DC9-30 e dopo diverse tipologie (costruttori vari) di aerei ora mi occupo di Airbus. Tecnicamente, dal punto di vista della sicurezza di progettazione e realizzazione trovo quello fatto da Boeing lacunoso, ai limiti dell'imbarazzante.
    Personalmente, qualunque cosa uscirà da questo secondo incidente, qualunque cosa decidano le varie AA, se non modificano quell'impianto (non parlo di SW) io su un MAX per volarci non metterò mai piede...
    PS questa decisione l'avevo già presa dopo l'incidente della Lion Air...
    Grazie per questi post dettagliati e competenti.
    Ciao

  21. #496
    Member L'avatar di LH243
    Registrato dal
    Oct 2016
    residenza
    EDDF, LIRF, LIVD
    Messaggi
    853

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Mi aggiungo ai ringraziamenti a Tiennetti e a MD Super 80 per i loro post, interessantissimi!

  22. #497

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    https://youtu.be/TlinocVHpzk

    Video sul canale YouTube di un pilota di 737 NG che spiega cos'è lo stallo e perché il 737 Max ha bisogno del MCAS. Nella mia ignoranza mi sembra fatto bene.
    N. B. Nel video non si cerca di dare spiegazioni degli incidenti LionAir e Ethiopian ma solo di illustrare, in maniera semplice, perché il Max ha bisogno di un sistema come MCAS.
    Si capisce quindi che MCAS è una pezza messa a contrastare una caratteristica strutturale del Max. Per quanto mi riguarda, e sempre che le indagini dicano che questo sia la causa di tutto (però intanto Boeing annuncia aggiornamenti), è da capire se la pezza non è riuscita troppo a colore (modifica sw) oppure se la pezza è proprio difficile da mettere

  23. #498

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da antser Visualizza il messaggio
    https://youtu.be/TlinocVHpzk

    Video sul canale YouTube di un pilota di 737 NG che spiega cos'è lo stallo e perché il 737 Max ha bisogno del MCAS. Nella mia ignoranza mi sembra fatto bene.
    N. B. Nel video non si cerca di dare spiegazioni degli incidenti LionAir e Ethiopian ma solo di illustrare, in maniera semplice, perché il Max ha bisogno di un sistema come MCAS.
    Si capisce quindi che MCAS è una pezza messa a contrastare una caratteristica strutturale del Max. Per quanto mi riguarda, e sempre che le indagini dicano che questo sia la causa di tutto (però intanto Boeing annuncia aggiornamenti), è da capire se la pezza non è riuscita troppo a colore (modifica sw) oppure se la pezza è proprio difficile da mettere
    Grazie, molto interessante.
    Da notare che il pilota dice che il MCAS interviene solo in "very particular situation".
    Ciao

  24. #499
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,329

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    ....
    Da notare che il pilota dice che il MCAS interviene solo in "very particular situation".
    Questo lo asserisce anche la Boeing, ma a quanto pare queste "very particular situations" si presentano molto più sovente di quanto i progettisti immaginavano...
    Ultima modifica di OneShot; 16th March 2019 a 11: 35 Motivo: Dita troppo grandi, tastiere e schermi troppo piccoli...

  25. #500
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,399

    Predefinito Re: 737 MAX 8 Ethiopian si schianta subito dopo il decollo da Addis Abeba

    Quote Originariamente inviato da LH243 Visualizza il messaggio
    Mi aggiungo ai ringraziamenti a Tiennetti e a MD Super 80 per i loro post, interessantissimi!
    Mi accodo, grazie.

Pagina 20 di 28 primaprima ... 101819202122 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 3 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 3 ospiti)

Discussioni simili

  1. DXB, Incidente a 777 in atterraggio (volo EK521)
    Da Cekky nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 181
    Ultimo messaggio: 18th April 2017, 15: 30
  2. Volo di consegna "umanitario" per l'ultimo 787 Ethiopian
    Da james84 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 1st November 2012, 16: 29
  3. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 29th March 2011, 12: 39
  4. Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 12th January 2009, 01: 31
  5. Incidente aereo (con Babbo Natale) in volo.
    Da Doctor K nel forum Spot IT - L'angolo dello spotter
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 11th March 2008, 18: 11

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO