Visualizzazione dei risultati da 1 a 25 su 25

Discussione: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

  1. #1
    Member L'avatar di i-ffss
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    LIMF
    Messaggi
    1,315

    Predefinito *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    a vedere FR24 dirottamenti su TRN in corso e molti in holding.
    "I wanna fly like a bird in the sky just you and I"

  2. #2
    Member
    Registrato dal
    Aug 2007
    residenza
    Milano - Brianza, Lombardia.
    Messaggi
    1,599

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Primo volo da New York di linea in arrivo a BGY...

    IG902 viene dato in arrivo a breve a Bergamo sul tabellone arrivi.

  3. #3
    Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    .
    Messaggi
    1,753

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da i-ffss Visualizza il messaggio
    a vedere FR24 dirottamenti su TRN in corso e molti in holding.


    ora sta decollando ora ora il volo per SVO....e 3 miinuti fa è partito il CDG...hanno risolto?

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Sembra che partenze ed arrivi siano ricominciati, questi ultimi finalmente facendo buon uso dei nuovi "tromboni" per l'avvicinamento
    David

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    TAP ha interrotto l'avvicinamento ed altri sono in holding, credo si siano fermati di nuovo
    L'unico ad atterrare ElAl che era ormai arrivato a TRN ed è tornato a MXP
    David

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    2 EJU + TAP verso TRN, anche la RYR da STN verso TRN
    EJU da BRI per LIN
    C'è L'EK da JFK in attesa, oltre ad un paio di Meridiana
    David

  7. #7
    Member L'avatar di i-ffss
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    LIMF
    Messaggi
    1,315

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    da quel so io il 380 a TRN non può andare; a Linate? se no Zurigo o Ginevra?
    "I wanna fly like a bird in the sky just you and I"

  8. #8
    Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    .
    Messaggi
    1,753

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da i-ffss Visualizza il messaggio
    da quel so io il 380 a TRN non può andare; a Linate? se no Zurigo o Ginevra?
    BGY?

  9. #9
    Junior Member
    Registrato dal
    Apr 2016
    residenza
    Milan
    Messaggi
    42

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    il 380 forse potrebbe andare a VBS?

  10. #10
    Junior Member
    Registrato dal
    Apr 2016
    residenza
    Milan
    Messaggi
    42

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    ma dove sta andando l'aeroflot da mosca? ora è su Bologna.....

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da i-ffss Visualizza il messaggio
    da quel so io il 380 a TRN non può andare; a Linate? se no Zurigo o Ginevra?
    Linate sicuramente no, probabile ZRH o magari FCO
    David

  12. #12
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Riprese di nuovo le partenze
    David

  13. #13

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Ci sono problemi anche a Linate?

  14. #14
    Junior Member
    Registrato dal
    Apr 2016
    residenza
    Milan
    Messaggi
    42

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da solcarglobal Visualizza il messaggio
    ma dove sta andando l'aeroflot da mosca? ora è su Bologna.....
    credo proprio a Bologna... un pò lontanuccio come alternato eh....

  15. #15
    Senior Member L'avatar di Tiennetti
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Campo di carote
    Messaggi
    3,733

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Anche gli arrivi sembrano essere ricominciati (EK in finale)
    David

  16. #16
    Senior Member L'avatar di East End Ave
    Registrato dal
    Aug 2013
    residenza
    su e giu' sull'atlantico...
    Messaggi
    3,611

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    UA19 31MAR ex EWR e UA18 to EWR ON TIME ; dev'esser successo subito dopo. Come sempre, speriamo anche in questo caso becchino l'idiota di turno. Se questa diventasse la moda, dopo i laser, avremmo aeroporti bloccati e un sistema in paralisi. Grande invenzione il drone, ma si doveva prevedere la stupidita' umana che uso ne avrebbe fatto...fin quando da stupidita' si passa ad azioni premeditate...

  17. #17
    Senior Member L'avatar di maxlanz
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    VRN
    Messaggi
    2,084

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Non solo speriamo che lo becchino ma, se l'ha fatto volontariamente, che gli diano una lezione coi fiocchi.

    Ciao
    Massimo
    Ricordiamoci di prendere i croccantini per i voli domestici o la turbolenza severa ci mette in castigo.

  18. #18
    Member L'avatar di i-ffss
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    LIMF
    Messaggi
    1,315

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    le no-fly zones non servono. gli idioti se ne fregheranno comunque: impressione mia che toccherà impedire con la tecnologia, ammesso si possa e si riesca, il volo nei pressi delle aree critiche aeroportuali.
    "I wanna fly like a bird in the sky just you and I"

  19. #19
    Junior Member L'avatar di Nightjar
    Registrato dal
    Mar 2012
    residenza
    Bologna
    Messaggi
    265

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Pubblicato su AZ Fleet:

    Dirottamenti a causa di un drone su Malpensa

    Il volo AZ605 è quello che identifica il collegamento giornaliero di Alitalia tra New York e Milano Malpensa. In genere la tratta è affidata agli Airbus A330, con partenza dallo scalo statunitense intorno a ora di cena e l’arrivo in Italia alle 10:40 del mattino, ora locale.

    Lo scorso 31 marzo 2019 l’Airbus A330 EI-EJN “Il Tintoretto”, dopo aver imbarcato 129 passeggeri, alle 20:26 locali ha iniziato il rullaggio sul trafficato aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York. Dopo un elaborato percorso a terra e un’attesa di 36 minuti, l’A330 si è finalmente allineato sulla pista 31L e alle 21:03 locali è decollato verso Brooklyn. Dopo aver compiuto una virata di circa 200° si è diretto verso est, costeggiando Long Island e sorvolando quindi Cape Cod.

    Il volo è proseguito normalmente per diverse ore, durante le quali l’aereo, dopo aver lasciato in continente americano passando al di sopra di Terranova, ha intrapreso la traversata atlantica. Alle 8:22 ora italiana del 1 aprile il velivolo ha sorvolato l’Irlanda, alle 8:44 era già sul Galles e alle 9:15 ha iniziato a volare sulla Francia.

    Tutto sembrava pronto per l’avvicinamento finale allo scalo di arrivo, ma a Malpensa stava accadendo qualcosa di storto. L’Airbus A330 EI-GGR di Air Italy stava compiendo la stessa rotta del velivolo Alitalia. Il volo Air Italy IG902 era partito da New York alle 21:02 locali e si trovava già in finale a Milano Malpensa quando alle 10:30 ora italiana l’equipaggio ha notato un drone in volo nelle vicinanze del sentiero di discesa. Per evitare potenziali problemi, l’equipaggio ha deciso di riattaccare ed entrare in un circuito di attesa, tra Busto Arsizio e Legnano. Dopo due interi circuiti – e visto che la situazione alla Malpensa dal punto di vista della sicurezza non cambiava – l’A330 di Air Italy è stato dirottato allo scalo di Bergamo, dov’è poi atterrato alle 11:04.

    Nel frattempo, anche “Il Tintoretto” Alitalia avrebbe dovuto atterrare a Malpensa, ma il perdurare della situazione anomala che di fatto rendeva poco sicuri atterraggi e partenze da quello scalo ha consigliato la messa in attesa anche del volo AZ605. Per cui, dopo aver sorvolato Casale Monferrato, l’A330 AZ è stato immesso in un circuito di attesa al di sopra di Vigevano, ad una quota di 1200 metri circa. Dopo 4 circuiti completi, alle 10:44 il comandante Emanuele Magno è stato informato che perdurando l’inagibilità dello scalo di Malpensa l’opzione alternata era un atterraggio a Torino Caselle. L’aereo ha ripreso quota, si è immesso in una rotta verso ovest e alle 11:01 è infine atterrato sulla pista 36 dello scalo piemontese.

    Alle 11:35 locali la situazione a Malpensa è tornata alla normalità e sono state ripristinate tutte le attività di volo. Tuttavia, oltre agli aerei di Air Italy e Alitalia che abbiamo citato, molti altri voli (TAP, EasyJet, Ryanair) in arrivo a Malpensa sono stati costretti a dirottare su scali alternati, tra cui Linate e Bologna.

    I passeggeri del volo AZ605 saranno comunque riprotetti su un volo Alitalia nazionale e potranno quindi arrivare regolarmente a Malpensa, sebbene con qualche ora di ritardo a causa dei problemi causati dal drone in volo in zona non autorizzata. C’è da augurarsi che le Forze dell’ordine riescano a individuare il pilota del drone e a comminargli la giusta sazione.

    Fonti: Aviazionecivile.it, FlightRadar24, FlightAware, Ufficio Stampa Alitalia
    ______________________________________________
    Visitate AZ Fleet: tutto sulla flotta Alitalia dal 1947 a oggi
    Anche come gruppo Facebook (siamo più di duemila)

  20. #20
    Senior Member L'avatar di alitaliaboy
    Registrato dal
    Jul 2007
    residenza
    .
    Messaggi
    2,262

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Il Turkish è andato a GOA

  21. #21
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,543

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da i-ffss Visualizza il messaggio
    le no-fly zones non servono. gli idioti se ne fregheranno comunque: impressione mia che toccherà impedire con la tecnologia, ammesso si possa e si riesca, il volo nei pressi delle aree critiche aeroportuali.
    Vedrai che se al primo che beccano gli fanno pagare il carburante bruciato da tutti gli aerei in holding, il secondo ci pensa due volte.

  22. #22
    Member L'avatar di i-ffss
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    LIMF
    Messaggi
    1,315

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da enrico Visualizza il messaggio
    Vedrai che se al primo che beccano gli fanno pagare il carburante bruciato da tutti gli aerei in holding, il secondo ci pensa due volte.
    che poi quale reato si può contestare? attentato alla sicurezza dei voli, tentata strage, interruzione di pubblico servizio...altro?
    "I wanna fly like a bird in the sky just you and I"

  23. #23
    Senior Member L'avatar di East End Ave
    Registrato dal
    Aug 2013
    residenza
    su e giu' sull'atlantico...
    Messaggi
    3,611

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Quote Originariamente inviato da i-ffss Visualizza il messaggio
    che poi quale reato si può contestare? attentato alla sicurezza dei voli, tentata strage, interruzione di pubblico servizio...altro?
    Dispositivo dell'art. 432 Codice penale
    Fonti → Codice penale → LIBRO SECONDO - Dei delitti in particolare → Titolo VI - Dei delitti contro l'incolumità pubblica → Capo I - Dei delitti di comune pericolo mediante violenza
    Chiunque, fuori dei casi preveduti dagli articoli precedenti (1), pone in pericolo la sicurezza dei pubblici trasporti (2) per terra, per acqua o per aria, è punito con la reclusione da uno a cinque anni.

    Si applica la reclusione da tre mesi a due anni a chi lancia corpi contundenti (3) o proiettili contro veicoli in movimento, destinati a pubblici trasporti per terra, per acqua o per aria.

    Se dal fatto deriva un disastro (4), la pena è della reclusione da tre a dieci anni [449, 450].

  24. #24

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Voli bloccati: Ufo, non drone
    La parola all’esperto: «Gli apparecchi autorizzati sono dotati di gps che impedisce del tutto il sorvolo delle no fly zone»
    Sono sempre più numerosi gli appassionati di apparecchi tecnologici volanti (Blitz)
    Sono sempre più numerosi gli appassionati di apparecchi tecnologici volanti (Blitz)
    «I droni non autorizzati non possono nemmeno entrare nel raggio di 5 chilometri di distanza dalle piste di Malpensa». Il mistero del drone che lunedì primo aprile in mattinata, ha bloccato l’aeroporto spiegato con le parole di un pilota esperto nel pilotaggio degli oggetti volanti radiocomandati, finiti nell’occhio del ciclone dopo il blocco causato all’operatività dello scalo Sea.

    PUBBLICITÀ

    Gli appassionati dei sempre più diffusi apparecchi tecnologici manifestano qualche perplessità sul fatto che l’avvistamento di lunedì a Malpensa, che ha messo in scacco lo scalo Sea per circa 20 minuti, possa essere stato davvero un drone che stava sorvolando la zona in prossimità delle piste, piuttosto che uno dei tanti oggetti non identificati.

    «La normativa attuale per i droni è veramente rigida - spiega Gianluca Passarella, pilota esperto di droni, che fa parte del gruppo Gullp di Lonate Pozzolo e che frequenta la zona droni del museo di Volandia - il regolamento Enac limita la ATZ (zona di traffico aeroportuale) che nel caso di Malpensa si estende per circa cinque chilometri di raggio. Sono zone che possono essere visualizzate nel sito di Enav, dove c’è una grande mappa in Pdf che segnala tutte le “no-fly zone” presenti sul territorio che ogni pilota deve tenere in considerazione. Per sorvolare la ATZ occorre un’autorizzazione direttamente dalla torre di controllo, che è molto complicata da ottenere».



    Ma anche la fascia successiva attorno a Malpensa, quella ricompresa tra i 5 e i 15 chilometri di raggio dallo scalo (chiamata CTR), non è libera al sorvolo, in quanto riservata ai soli droni riconosciuti per uso professionale, che sono registrati da Enac e dotati di targhetta identificativa e Qrcode e che devono essere condotti da un pilota riconosciuto negli elenchi Enac.

    Il che significa che «il drone giocattolo di un bambino o quello dell’aeromodellista non dovrebbero volare neanche nell’area fino a 15 km, ma soltanto in un campo volo o in una zona lontana dai centri abitati al di fuori della CTR».

    Una circostanza che chiaramente è difficile da verificare, anche perché «gli apparecchi ad uso ludico, come ad esempio un drone da mille euro che fa cose pazzesche, non richiedono un attestato per essere pilotati».

    Ma c’è un altro aspetto di sicurezza molto rilevante, ed è relativo alle limitazioni a livello di hardware.

    «I droni commerciali, quelli che si comprano nei grandi magazzini di elettronica, sono nella gran parte dei casi dotati di un sistema Gps, che impedisce del tutto il sorvolo nelle “no-fly zone” degli aeroporti, o quantomeno avvisa della vicinanza alla pista - sottolinea Gianluca Passarella - io stesso, a Volandia, non riesco neanche a decollare con i droni commerciali, perché appena rilevano di essere in prossimità della pista nemmeno si armano i motori».



    Nel parco e museo del Volo a due passi da Malpensa, infatti, le attività con i droni vengono svolte solamente indoor, all’interno di un’area ben delimitata e protetta da una rete, per evitare che gli apparecchi possano alzarsi in volo. Insomma, lo sprovveduto non dovrebbe nemmeno per sbaglio riuscire ad avvicinarsi alla pista di un aeroporto, più plausibile che chi dovesse mai provare a farlo ne sia consapevole, e utilizzi un drone artigianale o autocostruito.


    Andrea Aliverti
    La Prealpina

  25. #25
    Senior Member L'avatar di alitaliaboy
    Registrato dal
    Jul 2007
    residenza
    .
    Messaggi
    2,262

    Predefinito Re: *** drone su MXP *** traffico in arrivo dirottato. partenze bloccate

    Stamattina più di 50 i voli dirottati da Francoforte (FRA) a causa di un drone. Le cancellazioni ora sono innumerevoli.

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 3rd March 2019, 20: 17
  2. Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 1st February 2014, 01: 18
  3. Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 16th January 2013, 08: 57
  4. Ryanair: ufficiale, bloccate tutte le rotte interne italiane!
    Da giovytps nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 715
    Ultimo messaggio: 7th January 2010, 13: 31

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO