Pagina 1 di 4 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 25 su 90

Discussione: Paris Air Show 2019

  1. #1
    Moderatore L'avatar di FlyKing
    Registrato dal
    Apr 2011
    residenza
    Genova - LIMJ
    Messaggi
    5,732

    Predefinito Paris Air Show 2019

    Si apre oggi e andrà avanti fino al 23/06 il PAS2019, con alcune interessanti novità.

    Airbus lancia ufficialmente il 321 XLR: range 4500-4700nm, nuovi serbatoi aggiuntivi e MTOW di 101 tonnellate.
    Pare ci siano già 200 ordini pronti ad essere siglati (se ne vocifera anche uno da parte di American Airlines)

    Airbus to launch new A321 with nearly 200 orders -sources

    PARIS, France (Reuters) - Airbus will launch a long-range version of its A321neo jet at the Paris Airshow on Monday, aiming to carve out new routes for airlines with smaller planes and steal a march on rival Boeing’s plans for a possible new mid-market jet.

    The European planemaker will announce close to 200 orders for the new model - the A321XLR - over the week, sources familiar with the matter told Reuters.

    The aerospace industry’s biggest annual event, which alternates with Britain’s Farnborough Airshow, is traditionally a slugging match between Airbus and Boeing sales teams in the $150 billion a year commercial aircraft market.

    But analysts expect this year’s show to be relatively subdued, with slowing economies, trade tensions and geopolitical uncertainty unsettling airlines, highlighted by a profit warning from Germany’s Lufthansa late on Sunday.

    Airbus and Boeing are also grappling with their own problems. The U.S. planemaker strives to bring its top-selling 737 MAX jet back into service after its grounding following two fatal crashes. Airbus, meanwhile, is occupied with a long-running corruption scandal.

    Boeing boss Dennis Muilenburg on Sunday said he expected to announce orders for wide-body jets at the show but his main focus at the event is safety.

    Analysts expect anything from 400 to 800 commercial aircraft orders and commitments at the show, compared with 959 at Farnborough last year, though it can be hard to identify truly new business against firmed-up commitments and switched models.

    Airbus’s A321XLR is set to be the longest-range narrow-body jetliner as airlines look to maximize the flexibility of more fuel-efficient, single-aisle aircraft.

    Its range of 4,500 nautical miles will leapfrog the out-of-production Boeing 757 and nudges it into the long-jump category occupied by more costly wide-body jets.

    It also eats into a range category targeted by a possible mid-market twin-aisle jet - the NMA - under review by Boeing.

    But there is a debate over whether passengers will enjoy flying longer distances in medium-haul planes and at what price.

    In particular, the rise of the single-aisle, long-distance jet involves revisiting years of industry marketing about the benefit of roomier cabins to counter jet lag on long trips.

    Boeing’s Muilenburg on Sunday said that the A321XLR would only “scratch an edge” of the market segment targeted by the NMA.

    https://www.reuters.com/article/us-f...-idUSKCN1TI0J1


    The latest evolution of the A321neo with 4,700nm range

    · Bringing 30% lower fuel burn per seat than previous-generation aircraft

    · Combining single-aisle economics with long-haul widebody cabin comfort



    Le Bourget - Following the very positive feedback from the market, Airbus has launched the A321XLR to complement its best-selling A321neo Family. The A321XLR thus becomes the next evolutionary step which responds to market needs for even more range, and creates more value for the airlines by bringing 30% lower fuel burn per seat than previous-generation competitor aircraft. Starting from 2023, the aircraft will deliver an unprecedented Xtra Long Range of up to 4,700nm – 15% more than the A321LR and with the same unbeatable fuel efficiency.

    With this added range, airlines will be able to operate a lower-cost single-aisle aircraft on longer and less heavily travelled routes – many of which can now only be served by larger and less efficient wide-body aircraft. This will enable operators to open new world-wide routes such as India to Europe or China to Australia, as well as further extending the Family’s non-stop reach on direct transatlantic flights between continental Europe and the Americas. For passengers, the A321XLR’s new Airspace cabin will provide the best travel experience, while offering seats in all classes with the same high-comfort as on long-haul widebody aircraft.

    The A321XLR has been designed to maximize overall commonality with the A321LR and the rest of the A320neo Family, while introducing minimal changes needed to give the aircraft an Xtra Long Range with increased revenue payload. The changes include: the new permanent Rear Centre Tank (RCT) for more fuel volume; a modified landing gear for an increased maximum take-off weight (MTOW) of 101 metric tonnes; and an optimised wing trailing-edge flap configuration to preserve the same take-off performance and engine thrust requirements as today’s A321neo. In particular, the new optimised RCT holds more fuel than several optional Additional Centre Tanks (ACTs) did previously, while taking up less space in the cargo hold – thus freeing-up underfloor volume for additional cargo and baggage on long range routes.

    The A320neo Family is the world’s best-selling single aisle aircraft with over 6,500 orders from more than 100 customers since its launch in 2010. It incorporates new-generation engines and Sharklet wing-tip devices plus other improvements which together bring double-digit fuel savings over its predecessor, the A320ceo Family.

    https://www.airbus.com/newsroom/pres...e-a321xlr.html
    Chiediti se quello che stai facendo oggi, ti avvicina al luogo dove vorresti essere domani.

  2. #2
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,448

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Virgin Atlantic ha annunciato un ordine per 14 Airbus A330-900 (più 6 opzioni) per un valore di listino di 4 miliardi di $.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   image_cb46d27d-0d03-4537-ab9b-3f867884546420190617_170906.jpg 
Visite: 88 
Dimensione: 219.7 KB 
ID: 10556

  3. #3
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,448

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    United Express ha siglato un ordine fermo per 20 Embraer E175 (più 19 opzioni)

  4. #4
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,448

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Inizia bene il Paris Air Show. Qui di seguito gli ordini conseguiti nel primo giorno:

    AIRBUS:
    - 27 A321 XLR da Oir Lease più 23 A321 Neo;
    - 4 A321 XLR per MEA;
    - 50 A220 sempre per ALC;
    - 14 A330-900 (più 6 opzioni) per Virgin Atlantic;
    - 9 A220 per GECAS.

    BOEING
    - 10 opzioni esercitate su B737F da GECAS che ne opziona altri 15 dello stesso tipo.

    EMBRAER
    - 39 E175 ordinati da UNITED Express.

  5. #5
    Junior Member
    Registrato dal
    Aug 2015
    residenza
    Berlin
    Messaggi
    74

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    In realtá inizia male se confrontato con le precedenti edizioni e anche col Farnborough.
    Flight Global riporta il consuntivo ordini del primo giorno e lo paragona al primo giorno delle precedenti edizioni:
    Paris 2019: 153 ordini. Paris 2017 : 413 ordini. Paris 2015 : 453 ordini. Paris 2013 : 578 ordini.
    Per completezza, Farnborough 2018 ha registrato 408 ordini nel primo giorno.
    Vediamo come vanno i prossimi giorni. Una cosa é certa, i ritmi di crescita degli ultimi anni non possono essere sostenuti in eterno.

  6. #6

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Per la serie de: Viaggiare in comodità...

    Cebu Pacific*of the Philippines is committing to purchase 16 Airbus A330-900s, as part of a package which also includes 10 of the new A321XLR and five A320neos.

    The airline is to configure the A330neos with 460 seats in an all-economy layout.

    Cebu Pacific*will start receiving the Rolls-Royce Trent 7000-powered twinjets in 2021, with the A321XLRs arriving from 2024.

    Chief executive advisor Mike Szucs indicates that the high-density A330neo layout has been achieved with some "clever" reconfiguration of facilities such as the lavatories.

    "It will be a super aircraft," he says.

    Cebu Pacific's agreement also includes options on another 10 A321neos.

    The airline's chief financial officer, Andrew Huang, says no engine selection has been made for the single-aisle jets, and that the carrier has yet to decide whether to stay with the Pratt & Whitney PW1100Gs on its current A321neos.

    "It's too early in the day to talk about [powerplants]," he says.

    Huang says the A320neos will have 194 seats but it has not finalised a configuration for the A321XLRs, newly-launched as Airbus's longest-range version of the jet.

    The fleet modernisation will help the carrier address two "pain points", he adds, namely slot restrictions and the need for the operator to stay competitive on unit costs.

    Huang says the A321XLR will provide the carrier with the additional long-range capability to enable it to fly directly to destinations from bases outside of Manila.

    https://www.flightglobal.com/news/ar...30neos-459076/

    Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
    Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla. - Novecento

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,638

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    460 anime sul 330 è al limite dello scafismo!

  8. #8
    Junior Member
    Registrato dal
    Jul 2018
    residenza
    ex MLA, ora AMS
    Messaggi
    154

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    quando ero giovane (4 anni fa) ho fatto Manila-Dubai con Cebu e il loro A330 full economy, 420 anime se non ricordo male... non lo augurerei al mio peggior nemico!

  9. #9

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Presentato da Leonardo il nuovo maxi-drone, che mi sembra abbia ottime caratteristiche.
    E che, con ogni probabilità, porrà la parola fine alla pagliacciata del Piaggio Hammerhead.

    Svelato il Falco Xplorer, il drone più grande mai realizzato da Leonardo, per nuovi orizzonti dual use



    17 giugno 2019 16:00

    • Il nuovo componente della famiglia di velivoli a pilotaggio remoto Falco ha una autonomia di volo di oltre 24 ore e una capacità di carico di 350 kg
    • Il drone, interamente progettato e prodotto in Europa, sarà destinato a clienti civili e militari. Attualmente è in fase di certificazione per il volo in spazi aerei non segregati
    • Alessandro Profumo: “Leonardo investe continuamente in nuove tecnologie per garantire sempre la migliore risposta alle diverse richieste del mercato. Falco Xplorer si basa sull'esperienza maturata negli anni grazie al lavoro svolto per molti clienti internazionali. Contiamo di aumentare la nostra quota di mercato nei droni grazie alla capacità di comprendere a pieno le esigenze dei clienti e di rispondervi in maniera adeguata”

    Oggi, nel corso di un evento inaugurale al Salone dell'Aerospazio di Parigi, Leonardo ha presentato Falco Xplorer, l’ultimo componente della famiglia di velivoli a pilotaggio remoto (Remotely Piloted Air System – RPAS) Falco. Il nuovo drone, costruito sulla base del successo dei precedenti sistemi tattici, ha una capacità di carico di 350 kg, oltre 24 ore di autonomia e dispone di un collegamento dati satellitare per operazioni fuori dalla copertura radio terrestre, il tutto con un peso massimo al decollo di 1,3 tonnellate.
    Il drone è completamente progettato e sviluppato da Leonardo, dal velivolo alla suite di sensori, dal sistema di gestione della missione alla stazione di controllo di terra. Falco Xplorer sarà offerto sia come piattaforma integrata sia nell’ambito di contratti di servizio per missioni “unmanned”. In questo secondo caso, Leonardo manterrà la proprietà e la responsabilità delle operazioni svolte con i propri velivoli e fornirà al cliente le informazioni e i dati raccolti.
    "Leonardo investe continuamente in nuove capacità e tecnologie per garantire sempre la migliore risposta alle diverse richieste del mercato", ha dichiarato Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, nel corso della cerimonia. "Falco Xplorer è concepito per essere estremamente competitivo nell’ambito della sua categoria e si basa sull'esperienza maturata negli anni, grazie al lavoro svolto per molti clienti internazionali, e sulla leadership dell’azienda nei sistemi pilotati da remoto. Contiamo di aumentare la nostra quota di mercato nel settore dei droni proprio grazie alla capacità di comprendere a pieno le esigenze dei clienti e di rispondervi in maniera adeguata”.
    Falco Xplorer è stato progettato con lo scopo di ampliare ulteriormente la penetrazione sui mercati. Attualmente è in corso la certificazione per il volo in spazi aerei non segregati, condizione preliminare per offrire il prodotto a clienti civili, come la guardia costiera e la protezione civile, e militari. Interamente sviluppato in Europa, il sistema può essere esportato in tutto il mondo. Infatti non è soggetto alle restrizioni del regolamento internazionale sui materiali militari (International Traffic in Arms Regulations - ITAR). Inoltre, le sue caratteristiche tecniche lo collocano all'interno della classe II come definita dall’accordo internazionale in materia di controllo della tecnologia missilistica (Missile Technology Control Regime - MTCR).
    In seguito alla presentazione, il nuovo drone effettuerà il volo inaugurale dall’aeroporto di Trapani in Italia. Nel corso dell’anno, dopo una prima sessione di test, il velivolo completerà una campagna di volo equipaggiato con una suite di sensori integrata con la piattaforma. Il sistema potrà essere consegnato già a partire dal prossimo anno. Falco Xplorer sarà certificato in conformità allo STANAG4671, lo standard NATO di idoneità al volo per sistemi pilotati da remoto, che lo renderà immediatamente operabile dai Paesi dell’Alleanza.
    Leonardo ritiene che una vera capacità “unmanned” sia l’insieme di una valida piattaforma equipaggiata con una avanzata suite di sensori; per questo il nuovo drone, nella configurazione “Block 10”, sarà dotato di una capacità completa di intelligence, sorveglianza e ricognizione (Intelligence, Surveillance and Reconnaissance - ISR) per operazioni terrestri e marittime, basata sulla indiscussa leadership di Leonardo nel settore dell’elettronica. Questo alto livello di integrazione costituisce un indubbio vantaggio per i clienti sia in termini di capacità ed efficienza del sistema che di riduzione dei costi.
    La configurazione della piattaforma include un radar di sorveglianza Gabbiano T-80, una torretta elettro-ottica LEOSS, un sistema ELINT (ELectronic INTelligence) di protezione elettronica SAGE e un sistema di identificazione automatico per applicazioni marittime. La suite di sensori, compresi quelli di terze parti, può essere modificata di volta in volta per rispondere alle esigenze del cliente. Il sistema di gestione delle missioni di Leonardo, risultato dell’esperienza acquisita negli anni sia nel dominio dei velivoli convenzionali sia in quello dei droni, garantirà l’efficace integrazione dei sensori e la protezione dagli attacchi informatici, come previsto dall’approccio di Leonardo “secure by design” che pone lo standard di sicurezza alla base di ogni sistema. La stazione di controllo a terra consente agli operatori di monitorare l'aeromobile e i suoi sensori e, attraverso strumenti di gestione e analisi dei dati, trasmette le informazioni utili a sistemi C5I (Command Control Communications Computer Collaboration and Intelligence) superiori. Fornisce, inoltre, funzionalità di pianificazione delle missioni, training e simulazione.
    Il nuovo drone amplia la gamma degli RPAS della famiglia Falco. Il modello originario è stato scelto da cinque clienti internazionali, mentre la versione evoluta, Falco EVO, è stato adottato dalle Nazioni Unite per la missione umanitaria MONUSCO nella Repubblica Democratica del Congo ed è stato selezionato nell’ambito del programma Frontex, finalizzato alla sperimentazione di droni per il controllo delle frontiere esterne dell’Unione Europea.

    https://www.leonardocompany.com/it/p...nmanned-domain
    Ciao

  10. #10

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    parola fine alla pagliacciata del Piaggio Hammerhead.
    Sono corso ad accendere un cero a San Giuda Taddeo, patrono delle cause perse.
    Are we there yet? Stories from the road.

  11. #11

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    Sono corso ad accendere un cero a San GiudaTaddeo, patrono delle cause perse.
    Ciao

  12. #12
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,638

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Saudia ha portato l'esistente ordine di 35 A32N ad un totale di 100 macchine (delle quali 35 opzioni e 15 A321XLR)
    Air Asia ha convertito 253 A320Neo in 321NEO
    DL ha ordinato ulteriori 5 A220-100
    IAG ha ordinato 14 A321XLR (8 destinati a IB, 6 a EI)

    edit:

    Korean ha ordinato 10 + 10 787-9/787-10, e siglato un leasing per ulteriori 10 787-10 con Air Lease Corporation
    Air Lease Corporation ha ordinato 5 787-9
    Ultima modifica di Dancrane; 18th June 2019 a 16: 29


  13. #13

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Anche BA ne avrebbe bisogno, dell'A321XLR. Quei 4 A321 ex BMI andran cambiati prima o poi.

    ....

    EDIT:

    Willie Walsh ha cambiato lo spacciatore e questo gli ha rifilato la coca tagliata col Lisoformio; IAG ordina 200 737 MAX, alcuni anche per BA a LGW.
    Ultima modifica di 13900; 18th June 2019 a 16: 47
    Are we there yet? Stories from the road.

  14. #14

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    Willie Walsh ha cambiato lo spacciatore e questo gli ha rifilato la coca tagliata col Lisoformio; IAG ordina 200 737 MAX, alcuni anche per BA a LGW.
    Immagino ci sarà dietro una lunga lista di clausole rescissorie oltre ad un prezzo irrinunciabile a gran corollario del tutto.
    On ne voit bien qu’avec le cœur. L’essentiel est invisible pour les yeux (Antoine de Saint-Exupéry)

  15. #15

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da Seaking Visualizza il messaggio
    Immagino ci sarà dietro una lunga lista di clausole rescissorie oltre ad un prezzo irrinunciabile a gran corollario del tutto.
    Avendo visto certi contratti che fa IAG le clausole rescissorie mi sa che non ci sono... i prezzi irrinunciabili di sicuro si.
    Are we there yet? Stories from the road.

  16. #16
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,638

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    ...
    IAG ordina 200 737 MAX, ...
    Diciamo che è una LoI, non un ordine vero e proprio, per le versioni -8 e -10, per tutte le compagnie "incluse Vueling e Level"

    https://boeing.mediaroom.com/2019-06...-MAX-Airplanes

    Quel che appare illogico è la scelta di tornare a Boeing quando tutte le compagnie del gruppo operano Airbus sul corto/medio, ed hanno un ventaglio di opzioni disponibile, tra CEO, NEO, LR e XLR, di tutto rispetto per modulare rotte e capienze senza dover rimettere in pista simulatori e cucuzzaro vario con un altro produttore (e relativi costi).
    Peraltro, le due low cost hanno la possibilità di sperimentare alcune rotte transatlantiche con il 321XLR senza doversi svenare particolarmente.
    In ogni caso, complimenti allo spacciatore!


  17. #17

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Diciamo che è una LoI, non un ordine vero e proprio, per le versioni -8 e -10, per tutte le compagnie "incluse Vueling e Level"

    https://boeing.mediaroom.com/2019-06...-MAX-Airplanes

    Quel che appare illogico è la scelta di tornare a Boeing quando tutte le compagnie del gruppo operano Airbus sul corto/medio, ed hanno un ventaglio di opzioni disponibile, tra CEO, NEO, LR e XLR, di tutto rispetto per modulare rotte e capienze senza dover rimettere in pista simulatori e cucuzzaro vario con un altro produttore (e relativi costi).
    Peraltro, le due low cost hanno la possibilità di sperimentare alcune rotte transatlantiche con il 321XLR senza doversi svenare particolarmente.
    In ogni caso, complimenti allo spacciatore!
    GP, IAG funziona in un modo solo.

    Costa poco? Lo prendo.

    Non costa poco? Non lo prendo.

    Boeing glieli avrà tirati dietro e questi hanno firmato; poco importa se al momento l'intera flotta è a terra, non si sa quando la riammetteranno, non ha niente in comune con altri aerei, nessuno in IAG ha mai visto un 737 più moderno del -400 e non c'è niente - attrezzature, simulatori, supporto meccanico, know how - in grado di supportarli e tutto va creato da zero. Anche dal punto di vista mediatico è un gesto di strafottenza mica da ridere, soprattutto con piloti e AAVV sul piede di guerra.
    Are we there yet? Stories from the road.

  18. #18

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Diciamo che è una LoI, non un ordine vero e proprio
    Non avevo aperto l’articolo: se è una LoI l’unico valore che ha è l’aver tirato un po’ su il morale a Boeing in questi giorni di magra.

    Ma da qui a vedere il Max con il ribbon in coda....
    On ne voit bien qu’avec le cœur. L’essentiel est invisible pour les yeux (Antoine de Saint-Exupéry)

  19. #19
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,638

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da Seaking Visualizza il messaggio
    ...

    Ma da qui a vedere il Max con il ribbon in coda....
    Li ha Comair (a terra, ovviamente)

    https://www.flightglobal.com/news/ar...ervice-456530/


  20. #20

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Intendevo quelli oggetto della LoI
    On ne voit bien qu’avec le cœur. L’essentiel est invisible pour les yeux (Antoine de Saint-Exupéry)

  21. #21

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    GP, IAG funziona in un modo solo.

    Costa poco? Lo prendo.

    Non costa poco? Non lo prendo.

    Boeing glieli avrà tirati dietro e questi hanno firmato; poco importa se al momento l'intera flotta è a terra, non si sa quando la riammetteranno, non ha niente in comune con altri aerei, nessuno in IAG ha mai visto un 737 più moderno del -400 e non c'è niente - attrezzature, simulatori, supporto meccanico, know how - in grado di supportarli e tutto va creato da zero. Anche dal punto di vista mediatico è un gesto di strafottenza mica da ridere, soprattutto con piloti e AAVV sul piede di guerra.
    Porti il LOI per il 737 a Tolosa e cerchi di farti fare uno sconticino per ordinare Airbus.
    Fa quel che può. Quel che non può, non fa.

  22. #22

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da kenadams Visualizza il messaggio
    Porti il LOI per il 737 a Tolosa e cerchi di farti fare uno sconticino per ordinare Airbus.
    E' ciò che spero, ma secondo me Willie li compra davvero. Io spero per BA che se ne vada il prima possibile, e con lui tutta la banda di tagliagole. Ma dubito.
    Are we there yet? Stories from the road.

  23. #23
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    30,830

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    GP, IAG funziona in un modo solo.

    Costa poco? Lo prendo.

    Non costa poco? Non lo prendo.
    Non sarà certo il massimo come visione strategica, ma per adesso i risultati economici sono dalla loro parte.

  24. #24

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    Devo ancora capire come funziona.
    Se un operatore di A320 diversifica col 737 è insensato. Glieli regalano. Droga tagliata male....
    Se un operatore di 737 diversifica con A321 è una genialata.

  25. #25
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,638

    Predefinito Re: Paris Air Show 2019

    NAC (lessor di aerei regional) ha firmato un ordine per 35 ATR, più 35 opzioni e altrettanti diritti di acquisto.

Pagina 1 di 4 123 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Risposte: 87
    Ultimo messaggio: 22nd February 2019, 14: 49
  2. Paris Air Show: ordini e notizie
    Da kenadams nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 80
    Ultimo messaggio: 30th June 2013, 07: 52
  3. #PAS11: news Paris Air Show 2011, 20-26 giugno
    Da pieterde nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 119
    Ultimo messaggio: 16th August 2011, 19: 51
  4. Paris Air Show Le Bourget 2011
    Da kenyaprince nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 9th June 2011, 16: 45
  5. LFPB - Paris Le Bourget Air Show 19/06/09 - Parte 1°
    Da swabeppe nel forum Spot IT - L'angolo dello spotter
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 5th July 2009, 10: 51

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •